Recensioni :: Romanzo :: Twilight

Copertina di Twilight Titolo originale: Twilight
Autore: Stephenie Meyer

Anno: 2005
Nazione: USA
Lingua: Inglese
Traduzione in lingua italiana: Luca Fusari
Editore: Fazi

Genere: Fantasy, Romantico, Ritardo mentale
Pagine: 443

È da circa un anno che sento parlare, di solito in termini entusiastici, di questo Twilight. Ho voluto aspettare che si concludesse la trilogia, con l’uscita di New Moon ed Eclipse, per iniziare a leggerlo. Nel caso si fosse rivelato un bel romanzo non avrei dovuto aspettare neanche un giorno per leggere il seguito!
Poi ho scoperto che nel frattempo la Meyer aveva messo in cantiere altri due romanzi, Breaking Dawn e Midnight Sun, ma ormai Twilight l’avevo comprato.

Al termine della lettura di Twilight avevo il cuore che mi batteva forte forte, e un turbine di sentimenti mi sconvolgeva. Sentimenti difficili da raccontare, e perciò, da brava aspirante scrittrice, cercherò di mostrarli:

Se vedessi la signora Stephenie Meyer appesa per una mano al cornicione di un palazzo di nove piani, le schiaccerei le dita.

Twilight o del Romanticume

Io sono una persona cinica, ma non per questo disdegno le storie romantiche, specie quelle di ambientazione fantastica. Ho riletto il manga di Video Girl Ai non meno di dieci volte, e non riesco mai a trattenere le lacrime quando Yota regala il vestito ad Ai o quando loro due festeggiano il primo compleanno di lei nel nostro mondo.

Video Girl Ai Capitolo Sesto
Video Girl Ai Capitolo Sesto: Il primo appuntamento con Yota indossando il vestito che mi ha regalato. Clicca per ingrandire

Perciò non mi ha mal disposta sapere che Twilight aveva a che fare con vampiri adolescenti innamorati. È vero, diversi neuroni si sono suicidati solo per l’argomento, ma in generale ero pronta a lasciarmi andare e frignare alla fine. Non è successo e anzi alla fine ero nera, perché Twilight è un pessimo romanzo.

La copertina giapponese di Twilight
La copertina dell’edizione giapponese di Twilight

La storia è la seguente: la signora Swan si è appena risposata con un giocatore di baseball professionista. Per questo dovrebbe essere sempre in viaggio al traino del nuovo marito, invece rimane a casa, ad accudire la figlia diciassettenne, Isabella (“Bella”).
Bella comprende il disagio della madre e per farla contenta decide di andare a vivere con il padre naturale, Charlie, capo della polizia di una minuscola cittadina, tale Forks.
Forks è un grumo di case in mezzo ai boschi, e uno dei luoghi più piovosi d’America. Le giornate sono sempre buie e grigie. La povera Bella, non appena si rende conto di dov’è finita, si pente subito della propria generosità, ma ormai il danno è fatto.

Uno dei principi cardine della narrativa è il conflitto. Nella buona parte dei casi tale conflitto è la lotta del protagonista, l’eroe, per vincere un problema (il cavaliere ammazza il drago che aveva rapito la principessa). Senza conflitto non c’è storia: se il drago non rapisce la principessa non c’è conflitto e non c’è niente da raccontare.
Qual è il conflitto in Twilight ? Bella è una ragazza carina ma non troppo, intelligente fino a un certo punto, goffa, insicura, timida, né ricca, né povera. È una persona qualunque. Questo è l’eroe. Il problema è: riuscirà una persona qualunque ad abituarsi alla vita in una piccola cittadina? Riuscirà a farsi nuovi amici a scuola? Si sentirà accettata?
Non è un granché, specie per una storia fantasy, ma la Meyer non è interessata a raccontare alcunché e infatti il problema è risolto per pagina 40 o giù di lì: Bella ha già un paio di amiche e ben quattro spasimanti, tra i quali il Ragazzo Più Bello della Scuola.
Infatti Twilight non è narrativa, Twilight è pornografia per ragazzine sceme.

Pornografia: niente a che vedere con il sesso, del tutto assente nel romanzo, è pornografia in quanto la storia non importa, importano solo le immagini in sé, costruite apposta per suscitare determinati sentimenti. Twilight, al pari di un film porno, è una sequenza di scene slegate, costruite apposta per appagare certe fantasie. Se si vuole un esempio meno crudo lo si può paragonare a un documentario sugli ornitorinchi: non vuol narrare niente, vuol solo mostrare un’ora d’immagini di ornitorinchi, per gli appassionati di ornitorinchi.

Ornitorinco
Ornitorinco

Ragazzine sceme: perché, Dio Santo, se una ha un minimo di fantasia è capace da sola d’immaginarsi di arrivare in una nuova scuola ed essere subito adorata da tutti, compreso il Bello di turno. Ci arrivo persino io. Quando butto dei soldi in un romanzo, voglio qualcosina in più, voglio che la mia fantasia sia aiutata da quella dello scrittore, manipolatore di fantasie per professione. Invece la Meyer non ha niente di più da offrire: lei è una qualunque, lui è il più bello di tutti. Lei ama lui e lui ama lei. Fine della (inesistente) storia.

Ma… ma lui è un vampiro!
Persino la Meyer, forse rileggendo una prima stesura, dev’essersi accorta che senza un qualche minimo elemento d’ulteriore interesse il romanzo non avrebbe venduto. Perciò, tanto per essere Originale (O maiuscola), ha deciso di rendere il Più Bello della Scuola un vampiro!

Ridi, Ridi ché la Mamma ha fatto gli Gnokki!

Vediamo cosa comporta essere vampiri nell’universo di Twilight:
I vampiri sono tutti bellissimi, per citare la protagonista: “bellezza assurda… sovrannaturale… dio greco… ecc. ecc.” Per citare una sagace commentatrice su iBS.it, Edward, il vampiro amante di Bella, è: trp gnokko.

Relativity di M.C. Escher
Esempio di bellezza assurda: forse anche M.C. Escher era uno gnokko!

Essere dei vampiri gnokki implica l’immortalità. Avere forza, agilità e resistenza molto superiori a quelle umane. Avere i sensi molto più sviluppati e quando si compie la mutazione si ottiene anche un potere bonus: c’è il gnokko che predice il futuro, il gnokko che può influenzare lo stato d’animo altrui e il gnokko Edward è un telepatico.
Una piccola nota su questi poteri bonus: sono stati inseriti senza alcuna logica, solo perché servivano alla trama, tanto che Edward può leggere nella mente di chiunque, umano o gnokko, ma non nella mente di Bella. Un classico esempio di regola creata ad hoc e irrealistica, chiaro sintomo di pigrizia o stupidità da parte della Meyer.

Gli gnokki, nell’universo di Twilight, non devono neanche temere la luce del sole, non temono croci, aglio, acqua santa, non temono niente. In più non sono neppure obbligati a bere sangue umano, possono sopravvivere nutrendosi di animali. Né pare perdano l’anima o diventino malvagi: la sete di sangue può portarli a gesti inconsulti, ma volendo sanno trattenersi.
Perciò la domanda è: perché non divengono tutti gnokki? Qual è la fregatura? La Meyer non lo dice, ma io ho capito quale sia, e tutta da sola (sono furba!) Ho ragionato su questo particolare: Edward è nato nel 1901, è diventato gnokko nel 1918, la storia è ambientata nel 2005, Edward è ancora al Liceo! In altre parole credo che gli gnokki siano ritardati mentali.
Non che Bella sia molto più sveglia. Insomma, se io scoprissi che il mio ragazzo ha cent’anni ed è uno gnokko, una delle prime domande sarebbe:
«Che cazzo ci fai ancora al Liceo?!»
Bella invece china la testa, tutta rossa di vergogna, e mormora fra sé: «km 6 bello!». Bella vive in stato d’imbarazzo perenne vicina a Edward, e la loro conversazione ne risente molto.

Bella è un’eroina d’altri tempi. Come se il femminismo, Sailormoon, Ripley e Buffy non fossero mai esistiti. Bella è fragile sia fisicamente, sia moralmente. Ogni piccolo contrattempo la riempie d’insicurezze e la porta sull’orlo di una crisi di pianto. È svenevole nel senso letterale del termine. Alla vista del sangue sviene. Dopo una corsa a perdifiato sviene. Per un bacio sulle labbra sviene.
È indifesa, e per fortuna che c’è il suo gnokko sempre pronto a proteggerla! Lo gnokko la salva da un incidente stradale e subito dopo da quattro manigoldi che volevano violentarla. La scena della tentata violenza è da manuale: Bella se ne va a zonzo, dopo il tramonto, per il quartiere più malfamato della città. Viene importunata da quattro mascalzoni ma lo gnokko accorre a salvarla! M’immagino la Meyer mentre cancella la riga dove è scritto che Bella indossa una minigonna e poi gongola: «Sì, ottimo! Adesso non è più una scena banale!»

In realtà fra Bella ed Edward non c’è nessuna complicità, nessuna passione. È la storia d’amore più deprimente che abbia mai letto. Per ritornare a Video Girl Ai, sembrano Moemi e Takashi. Lei è innamoratissima e lui è gnokko (qui nel solo senso di “molto bello”), ma non c’è nient’altro.

Video Girl Ai Moemi & Takashi
Video Girl Ai: Momento d’imbarazzo fra Moemi e Takashi. Clicca per ingrandire

Non hanno niente in comune, nessun interesse, nessun progetto, il loro amore è come i confini tracciati con la squadra di certi stati africani: amore per decreto.
Non a caso, l’unica scena che contenga un minimo di sentimento è la cena al ristorante italiano. Il sentimento è la vanità di Bella, stuzzicata dal fatto che la cameriera, molto più carina di lei, la invidi, perché accompagnata da uno gnokko
Quando Bella ed Edward escono assieme non si divertono mai. Non c’è mai neanche un pizzico di allegria o ironia. È solo un generico amore, perché sì e basta.
Fra l’altro non possono neppure andare oltre al semplice bacio, perché, come spiega lui: gli gnokki sono troppo esuberanti come fisico e troppo scalmanati quando si eccitano, Bella non uscirebbe viva da una notte d’amore con uno gnokko.

Un altro punto che rimane oscuro per parecchio è l’attrazione di Edward verso Bella: d’accordo, perché così l’autrice ha voluto, ma qual è la scusa? La scusa è che Bella puzza (visto che succede a trascurare l’igiene personale?) Bella puzza di sangue in maniera particolare, tanto da far imbizzarrire tutti gli gnokki che incontra. E da questo nasce anche il guaio che occupa le ultime 60 pagine circa del romanzo: uno gnokko barbone cattivo decide di mangiarsi Bella!
Queste ultime 60 pagine sono anche più sconclusionate e patetiche del resto. Appare subito ovvio che il thriller e l’azione non sono nelle corde della Meyer. In più, non sapendo come cavare dagli impicci la protagonista, usa il classico Deus Ex Machina: all’ultimo istante Edward arriva a salvare la sua Bella, saltando fuori da un macchina rubata. Gli gnokki buoni uccidono lo gnokko cattivo e tutti vissero felici e contenti, almeno fino al prossimo romanzo.
Non manca neanche l’imprescindibile scena con lo gnokko che accompagna Bella al ballo di fine anno. Oh, che romantici! E poi nel giardino dietro la scuola si promettono di non lasciarsi mai! Che carini!

Liceali pronti per il Prom
Liceali americani pronti per il Prom o Ballo di Fine Anno: Una tradizione demente che spero non attecchisca mai da noi!

Tecnicismi

Dal punto di vista tecnico la Meyer narra in prima persona, immedesimandosi in Bella, al passato. Il romanzo è molto raccontato, più che mostrato, ma qui non se ne può fare una colpa all’autrice: data l’insignificanza degli eventi, è meglio così. Anzi, se proprio tagliava il romanzo in blocco e non lo pubblicava era meglio!
I dialoghi sono atroci. La Meyer riporta parola per parola le minuzie che si scambiano i personaggi, senza rendersi conto di costruire spesso lunghi dialoghi di sole minuzie:

«Perciò ti piace?». Non era intenzionata a desistere.
«Sì», tagliai corto.
«Voglio dire, ti piace davvero?».
«Sì», ripetei, e stavolta arrossii, sperando che i suoi pensieri non registrassero quel dettaglio.
Ne aveva abbastanza dei monosillabi. «Quanto ti piace?».
«Troppo», bisbigliai.

Mi ami, ma quanto mi ami? E non aggiungo altro, altrimenti poi comincio ad agitarmi, mamma si preoccupa e devo prendere le pillole che mi annebbiano la vista.

C’è solo un altro particolare che vorrei far notare: lo stile della Meyer è semi-professionale, ovvero segue, per quel che la limitata sua intelligenza le consente, quelle tre-quattro regolette della narrativa, e basta questo a creare un romanzo leggibile. Rimane uno schifo, ma è uno schifo scorrevole. Cioè la Meyer scrive almeno un romanzo giudicabile. Tanti “scrittori” nostrani paiono dotati di maggior talento, ma poco importa se non si possiede un minimo di tecnica. Se il lettore crepa di noia a pagina 10 le buone idee non emergeranno mai.

Tirando le somme

Tirando le somme: Twilight è immondizia. Non comprerò gli altri romanzi della serie e credo mai più niente scritto dalla Meyer, che spero s’impicchi.

Dimmi Chi Sono i Tuoi Fan e Ti Dirò Chi Sei

Inauguro con questa recensione una nuova rubrica, che potrebbe apparire d’ora in avanti anche in altre occasioni. Avverto subito che tale rubrica è basata sul sarcasmo e sul prendere in giro il prossimo. Lo scopo è più che altro personale: farmi sentire più intelligente delle mie coetanee e in generale del pubblico. Se la cosa vi crea problemi, passate oltre.

Una torta di compleanno
Questa rubrica è autocelebrativa, come fosse il mio compleanno!

Spesso leggo i commenti su iBS.it dopo che ho comprato un romanzo. Mi divertono sempre, specie quelli entusiasti e sgrammaticati. Vediamo un po’ Twilight cosa ci riserva…

pasquale
Sara’ pure un libro per ragazzi, ma per un neo 5oenne come me e’ stato piacevolissimo leggerlo tant’e’ che sono certo che adesso acquistero’ anche gli altri due della trilogia. Voto 4,5
Voto: 5 / 5

No comment.

Antonella
Da quando ho letto twilight la mia vita è cambiata…ho perfino lasciato il mio moroso! Il seguito l’ho letto in un giorno!! Sentivo troppo la mancanza di Ed quando è andato via e le volte in cui Bella sentiva la sua voce mi sollevavano…era come riprender fiato dopo un’immersione…Mentre leggevo sospiravo, il cuore ha rischiato più volte di andare in tachicardia…soprattutto nel tredicesimo capitolo del primo! Quanto sono triste pensando che nella realtà cose del genere non possono esistere…ma non mollo! Sarò per sempre in attesa del mio Edward…
Voto: 5 / 5

Antonella, racconta la verità: è il tuo moroso a esser scappato a gambe levate!

Ely
1 sola parola: STUPENDOOOOOOOOO!!!!!! è 1 dei pochi libri che mi ha fatto sobbalzare ad ogni pagina, attirandomi peggio di una calamita… leggendo “Twilight” credo di aver sviluppato 1 vera e propria passione per i vampiri (vegetariani, s’intende!)… e dire ke prima ne aveva il terrore! Ecco: 1 esempio di come i libri riescono a farti crescere! Senza dubbio, poi, Edward è 1 personaggio fantastico… oserei dire, e credo che in molti siano d’accordo con me su questo punto, che ci vorrebbero in circolazione + ragazzi come lui!!!!!!!
Voto: 5 / 5

Ely, lo so che sarà una notizia dura da mandar giù, ma fatti forza. Guardami negli occhi, segui le mie labbra: i vampiri non esistono!

VANIA
…inconsciamente invidiabile, sorprendentemente appassionante, involontariamente coinvolgente…… praticamente BELLO!!!! [...]
Voto: 5 / 5

Wow?

MARTIN@
…Per tutti coloro che desiderano evadere dalla realtà… e immergersi in un sogno!!sognare fa bene a tutti: per questo consiglio vivamente questo libro a chiunque!!……….Soprattutto a chi è ancora alla ricerca del proprio EDWARD CULLEN!!!!!
Voto: 5 / 5

Sei sicura che i sogni ti facciano bene Martin@? Io avrei qualche dubbio…

fra
Ragazzi, non capisco ki nn legge qst libro e ki dice che è brutto…tt hanno il diritto di dire la propria ma…come si fa a dire che twilight è brutto!!!è assolutamente il libro più bello k io abbia mai letto!!! è magico, fantastico, indescrivibile…in una parola…UNICO!!!All’inizio la copertina mi ha incurosito e l’ho letto come x sfidare le mie amike ke lo giudicavano dalla copertina…e dopo il primo capitolo…non riuscivo + a separarmene!! [...]
Voto: 5 / 5

fra, dovresti seguire i consigli delle tue amike, finché ne hai ancora.

barbara
non sono una ragazzina e mi sono approcciata a questo libro unicamente perchè mi è arrivato in regalo(a Natale ma non mi decidevo a leggerlo) pensavo fosse un libro unicamente per adolescenti…….mi sbagliavo…non c’è età per i veri sentimenti……sono rimasta incantata da edward… lui che si mette sempre al secondo posto dopo la sua Bella…..chi non vorrebbe un uomo così….un amore così, finalmente un libro vero sull’amore che và oltre alla fisicità……sarà che sono un’inguaribile romantica ma io sono rimasta affascinata da questa storia.
Voto: 5 / 5

barbara non sei un’inguaribile romantica. Inguaribile sì, ma non romantica.

*Cle*
Twilight… In Assoluto Il Mio Libro Preferito..! L’Ho LeTTo In PochiSSimo Tempo E Dovevo Continuamente Impormi Di SmeTTere Perchè Non Volevo Che DuraSSE TroPPo Poco…! Appena L’Ho Finito L’Ho RileTTo Di Nuovo!Questo Libro Riesce DaVVero A Incantarti,è ImpoSSibile Non Divorarlo! è DaVVero Fantastico,La Storia Affascinante,I PersonaGGi X NuLLa PiaTTi Al Contrario Di Come Sono Stati Definiti… Ki Non Si Riconosce In BeLLa? E Ki Non VoRReBBe Un Edward TuTTo Suo? Il Libro Non è Un Semplice Armony E Ve Lo Dice Una Ke Non è Una Grande Fan Dei Libri Alla MoCCia&Co… L’Elemento Fanstasy Lo Rende Unico! L’Unica PeCCa? Il Finale Un Pò TroPPo Veloce…! AspeTTo Con Ansia Il Seguito,New Moon! Ve Lo Consiglio ;-)
Voto: 5 / 5

Anch’io ho un consiglio per te *Cle*, questo libro: Le Lettere MAIUSCOLE e le Lettere minuscole: Una Splendida Avventura!

Martina
E’ il più bel libro che abbia mai letto… è favoloso mi ha suscitato delle emozioni fortissime… Io l’ho letto perchè me l’hanno presentato quelli del libernauta… Mi hanno affascinato subito con la trama allora l’ho comprato e nn me sn pentita affatto!!!!!!! [...]
Voto: 5 / 5

Non so chi sia ‘sto “libernauta” ma sono sicura che non dovrebbe girare a piede libero!

Erika
Ok ragazzi, ve lo dice una che di libri se ne intende e come…non per vantarmi, ma non credo che ci sia qualcuno che abbia letto tanti libri quanti ne ho letti io…e devo dire che Twilight è il libro più bello, interessante, coinvolgente, emozionante che si trovi nella mia vasta biblioteca… [...]
Voto: 5 / 5

Ok, Erika, concordo con te che leggere tutti i romanzi di Geronimo Stilton sia stata un’impresa, ma, mi spiace dirtelo, c’è gente che ha letto ancora più libri! Lo so, incredibile!

green day
ho letto il libro in 6 gg sl xke ero impegnata anke con i compiti etc, altrimenti in 2gg l’avevo finito!! x vari motivi: 1.Edward (è impossibile essere cosi gnokki) 2.la storia è bellissima 3.ed è scritta molto bene 4.vi siete accorti ke a tt quelli ke hanno letto “twilight” è piaciuto da matti?? un motivo ci sarà,,, [...]
Voto: 5 / 5

Il motivo ha un nome: John Langdon Down, che nel 1862 descrisse l’omonima patologia.

twilight lover eragon.nihal @ noto-fornitore-di-email-gratuite.com
Twilight. Già sl il nome ispira e x ki nn conosce bene l’ inglese si tratta di ql momento prima ke inizi il giorno, nè notte nè giorno, ma twilight… ho letto qst libro in 1 giorno e 1a notte, ho dormito sl 4 ore! nn potevo nn finirlo e il giorno dp ho telefonato a tt qll ke conoscevo x consigliarglielo! [...]
Voto: 5 / 5

Di questa squilibrata ho lasciato quasi intatto l’indirizzo e-mail. Direi non ci sia miglior commento.

violsa
ho iniziato a leggere qst libro due giorni fa e sn quasi a fine…ogni momenti è buono x leggere dalle lezioni in classe alla sera a letto!! un libro stupendo…ai livelli di 3msc e potrebbe anke superarlo!!!!
Voto: 5 / 5

Come, come, come?! Potrebbe superare Tre Metri Sopra il Cielo ?! No, non è possibile! Perché l’amore tra Step e Babi è trp qlcs!!!!!!!!!!!

EmAnUeLa
weee…salveeeeeeee!!!!!!!!! beh, ke dire su twilight??????? e 1 dei libri + belli ke abbia mai letto… e io d libri ne ho letti tanti… qndi immaginate!!!!!!!! [...]
Voto: 5 / 5

Ci provo, Emanuela, ma davvero non riesco a immaginarmi come tu abbia letto tanti libri. Sarà un limite mio.

greta
UN CAPOLAORO DEL FANTASY DECISAMENTE UNO SPLENDORE PERDERSI FRA LE SUE RIGHE E SOGNARE DI ESSERE TRA LE BRACCIA DI EDWARD A PARTE TUTTO HO LETTO GLI ALTRI COMMENTI ED E’ STATO DETTO DAVVERO DI TUTTO SONO FELICE CHE CI SIANO PERSONE CHE ANKORA SANNO APPREZZARE LA BELLA LETTURA E RIESCONO A PROVARE ANCORA DELLE EMOZIONI COSI’ FORTI COME E’ SUCCESSO A ME HO LA RECENSIIONE DI NEW MOON IN INGLESE E MI SENTO MALE A LEGGERLA PERCHE SO CHE NON E’ TUTTO D’UN FIATO COME LEGGERE IN ITALIANO … COMUNQUE QUEL PO’ CHE HO LETTO PROMETTE BENISSIMO PER CHI LEGGERA’ LA MIA RECENSIONE TENETE D’OKKIO LA MIA MAIL PERCHE PRESTO LEGGERETE DI ME STO SCRIVENDO ANKE IO UN LIBRO MOLTO INTERESSANTE E DEL GENERE SONO UN APPASSIONATA DI VAMPIRI DESCRITTI NELLA NOSTRA GENERAZIONE SALUTI AGLI ESTIMATORI
Voto: 5 / 5

Da leggere tutto d’un fiato. È uno degli esercizi per chi vuole diventare sommozzatore.

Debby
Ho finito stamattina di leggerlo in inglese, purtroppo l’ho scoperto tardi, ma dopodomani avrò già fra le mani New Moon. Mi sono ritrovata a spegnere la tv per quindici giorni, per leggerlo con calma. Ho riletto da capo ogni capitolo tre volte, per non farlo finire troppo presto, e la mattina mi sono svegliata sempre pensando “Ma perchè non ho scritto io una cosa così bella?”. A parte la tensione sentimentale (e anche erotica) tra i protagonisti mi sono ricordata tante emozioni dell’adolescenza, quando ogni ragazzo di cui ti innamori sembra sovrumano, bellissimo, irraggiungibile. Ho letto gli ultimi due capitoli in treno e (senza dare spoilers), mi hanno passato i fazzolettini per asciugare le lacrime. Detto tutto ciò, confesso: ho quasi quaranta anni!
Voto: 5 / 5

Debby per me sei come la stella cometa, a indicarmi la direzione da non seguire.

Eleonora
In libreria era nel settore “libri per adolescenti”???????. Allora o sono matti in libreria, o io mamma di 30 anni ho crisi di identità. Adesso lo custodisco gelosamente per i miei figli, non ho dubbi che alle future generazioni piacerà come a noi. Non scrivo altro, è già stato detto tutto o quasi…
Voto: 5 / 5

Ti posso dire che non sono matti in libreria. Il resto lo lascio alla tua immaginazione!

Ary_Bimba
oddio..ho iniziata a leggere qst libro ieri e l’ho finito pk ore fa..qnd nn leggevo nn potevo fare a meno d pensare al libro..d averlo letto m sn totalmente depressa,non so perkè..ero felice ma anke triste xk anche io vorrei una storia così..nn importa se i vampiri non esistono,non imposta se una ks del genere non capiterà mai..in tt la my vita ho letto un sakko di libri..e qst è assolutamente il + bello k abbia mai letto..100 volte più bello..c’è un seguito? [...]
Voto: 5 / 5

Cara Bimba, se tu avessi seguito le lezioni di aritmetica alle elementari, sapresti che aver letto 2 libri non significa averne letti un sakko. Studia!

JUMA JUMA
SE FOSSE 1 FILM ITALIANO NN AVREI DUBBI:SCAMARCIO NEL RUOLO DI EDWAED E KATY LOUISE SAUNDERS NEL RUOLO DI BELLA!!!!IDENTICI!!!!
Voto: 5 / 5

Se Juma Juma fosse un essere umano non avrei dubbi: lobotomia.

eugenia
unicooo….durante la lettura mi ha tolto il fiato..lo consiglio a tutti. è stata una tempesta di continue emozioni!!! ora ho soltanto un grosso dubbio..non è che esistono i vampiri?!?!brr..però mi piacerebbe 1 kasino fare conoscenza di creature così delicate,armoniose..cosi facili da amare!! [...]
Voto: 5 / 5

eugenia confonde i vampiri con i maialini da latte.

GIAMAICA BRASINI
IL LIBRO MI HA AFFASCINATA!VORREI TANTO SAPERE SE NE FARANNO UN FILM E…QUANDO ESCE NEW MOON?IO E LA MIA AMICA C SIAMO LETTERALMENTE LITIGATE EDWARD…E HO VINTO IO!CMQ GRAZIE X IL BELLISSIMO LIBRO!!! W TWILIGHT!!!!!!!!!!!!!!! P.S.POTETE INVIARMI IL GIORNO IN CUI ESCE NEW MOON?è X 1 AMICA!!!
Voto: 5 / 5

Giamaica, se molli il tasto shift e scrivi l’indirizzo della tua amica, t’invieremo il giorno tutto intero!

ambra
questo libro mi fu dato in una maniera totalmente strana ero a farmi 1 giro quando 1 ragazza mi si avvicinò porgendomi la copia piccola del volume la sera iniziai a leggerlo poi scropi che mi appassionava sempre di piu a tal punto k passavo 5 ore a leggere per poi finirlo solo in 2 giorni e mezzo..che altro posso dire che se esistesse 1 personaggio come edward io pure me ne sarei innamorata perdutamente……
Voto: 5 / 5

Questo commento ha una trama più interessante del romanzo. Cioè Ambra era a spasso per i fatti suoi quando una misteriosa ragazza l’affiancò porgendole una copia in miniatura di Twilight ? Affascinante!

Ma questi erano i giudizi di ragazzine cerebrolese. Chissà cosa ne pensa una scrittrice, il cui romanzo d’esordio è stato recensito su questo blog (lascio al lettore scoprire chi sia):

Bello, bello, bello, capace di trasportare nella dimensione adolescenziale con una pacatezza incredibile. Il tempo torna indietro e si torna nuovamente ragazzi alle prese con i primi terribili approcci, il batticuore, i primi amori. Tutto si tinge di rosa, il brutto diventa bello, l’orrore diventa amore. Ed é questo a parer mio il punto di forza di questo romanzo: una ragazza innamorata di una creatura incredibile, ma a suo modo desiderosa di riscatto seppur mantenendo tratti sintomatici della sua specie.

Non posso che farti i miei più sentiti auguri, cara “scrittrice”: se hai intenzione di scrivere altri romanzi ne avrai bisogno!


Approfondimenti:

bandiera IT Twilight su iBS.it
bandiera EN Il sito ufficiale di Twilight
bandiera EN Il sito ufficiale di Stephenie Meyer
bandiera IT Uno dei (troppi) siti italiani dedicati a Twilight
bandiera IT Un altro dei (troppi) siti italiani dedicati a Twilight

bandiera IT Video Girl Ai su Wikipedia
bandiera EN M.C. Escher su Wikipedia

 

Giudizio:

Edward è uno gnokko!!! +1 -1 Gli gnokki sono ritardati mentali.
-1 La protagonista è un’idiota.
-1 Una storia d’“amore” senza passione o divertimento.
-1 Al di là dell’“amore” c’è solo noia.
-1 Dialoghi degni dell’asilo.
-1 Il finale “thriller” è ridicolo.
-1 La Meyer ha scritto altri libri.

Sei Gamberi Marci: clicca per maggiori informazioni sui voti1

«Chiara, Chiara, quante volte ti ho detto di non metterti al PC a scrivere recensioni senza aver prima preso le tue medicine!» «No, mamma, non le voglio le pillole! No, no, no, no!»

Scritto da GamberolinkLascia un Commento » feed bianco Feed dei commenti a questo articolo Questo articolo in versione stampabile Questo articolo in versione stampabile • Donazioni

1.485 Commenti a “Recensioni :: Romanzo :: Twilight”

Pagine: « 15 14 13 12 11 10 9 [8] 7 6 5 4 3 2 1 » Mostra tutto

  1. 785 Alexandra

    Bene, la signora Gamberetta ha centrato il bersaglio! Quando un film o un libro sono troppo osannati, tanto da eclissare il resto, l’unico modo per farsi notare è navigare controcorrente…
    Ci è riuscita…il blog è pieno di pro e di contro…
    Peccato che la sua professionalità(chiamiamola così), nutrita da un bel lessico, perda tono quando scrive: “Infatti Twilight non è narrativa, Twilight è pornografia per ragazzine sceme” e scada nel banale quando augura alla Meyer d’impiccarsi. sarebbe rimasta una critica negativa perfetta anche senza questi condimenti.
    Nessuno può arrogarsi il libero arbitrio di sperare che qualcun’altro muoia nè d’insultare il prossimo solo perchè ha deciso di punto in bianco di far ascoltare la propria voce! L’amore e l’odio restano sentimenti equidistanti, che vanno espressi secondo i moti del cuore ma sono proprio queste “bassezze” a trasformare internet in un bidone d’immondizia. E’talmente facile attaccare in maniera tanto spregiudicata chi sta dall’altra parte dello schermo e non può difendersi da un nick. Troppo facile, un pò come vincere una maratona seguita a ruota da cinque lumache. Peccato che a far la vcoe grossa siano le cifre raccolte da Twilight durante questi ultimi anni. Secondo Lei tutti coloro che hanno comprato ed apprezzato il libro sarebbero degli idioti…in preda ai fumi ormonali? E ciò che chiama pornografia altro non è che sensualità, espressa con l’ausilio d’immagini non disegnate bensì descritte! La pornografia è un’altra cosa…Provi a leggere qualche verso di Catilina o la vita di Trimalcione…forse se ne farà un’idea.

  2. 784 Fra?!

    Devo dire che sei stata molto clemente…ringraziate questa donna che non ha del tutto demolito quel………coso!
    E parlo con cognizione di causa.

  3. 783 Monica

    Ho 42 anni. Ergo non dovrei essere uan bambina scema ( leggasi bimbaminkia) forse sono una ziaminkia? Non lo so e non mi tange.
    Mi è piaciuto twilight, mentre new moon mi ha fatto un poco recere, ora ci sto provando con eclipse, ma ho adorato i primi 13 capitoli di midnight sun.
    Francamente me ne fotto da chi mi giudiga per quello che leggo, come per quello che indosso, o per chi frequento. fortunaytamenet il giudizio altrui non mi arriva e non lo sento. Faccio come Edward quando esclude le voci dalla testa, tanto per restare in tema.
    La cosa che mi fa bonariamente sorridere è come mai certa gente spreca fiumi di parole a denigrare una cosa che non le piace, mi pare una gran perdita di tempo.
    Io ho letto Intervista con il vampiro è mi ha profondamente disgustata, per gli accenni neanche tanto poco velati di pedofila, ma non ho sprecato una sola riga in proposito con l’unica eccezione di quest’oggi, qui nel tuo blog.
    E comunque twilight va preso per quello che è, ossia un libricino romantico harmony style, nessuno credo lo voglia paragonare a Cime tempestose o Orgoglio e pregiudizio, quindi take it easy e attenta al cinismo è parente della rabbia e la rabbia si sa fa male alla salute, te lo dice una cinica pentita.

  4. 782 -Ayame-

    Spendo una buona parola per il film di Twilight.

    Ma quanto gnokki sono gli attori? *-*
    La loro prestanza fisica è l’unico motivo per andarsi a vedere il film… :D

  5. 781 Enrico

    Stupenda questa recensione!
    XD

    Premessa: Adoro la saga di Twilight, tuttavia questo commento al vetriolo l’ho trovato esilarante.
    Abbiamo opinioni assai divergenti sul romanzo, che io trovo fresco, coinvolgente e scorrevole, ma devo dire che Gamberetta sa esprimere le sue idee con classe.
    ^_-

  6. 780 Ann

    @ Alex
    La “gran donna”…..è UNA MORMONA.
    Il massimo complimento che posso farle è riconoscerle d’essere stata abbastanza brava da infinocchiare quelli come te e le ragazzine ingrifate….non che ci volesse molto, in effetti…

  7. 779 alex

    ok… la tentazione di mandarti a f*****o è davvero grande….. ma mi trattengo.
    la mia vita è completamente cambiata da quando ho letto questi rakk e da quello ke hai scritto si vede ke non hai capito un fico secco di tutto il libro… inoltre si vede ke non hai letto gli altri 3…
    vorresti diventare una scrittrice? sec me ti conviene prendere spunto da una donna come la Meyer, anke se dubito ke riuscirai ad eguagliarla….

  8. 778 Rorschach

    @Blue: il fatto è che questi autorucoli da quattro soldi danno al pubblico quello che vuole, quindi non li costringono a sforzarsi di migliorare, anche solo nell’uso della punteggiatura. E’ la societa editoriale di massa di oggi, che ci tiene a tenerci nel nostro limbo, senza immagini e parole che valga la pena di gustare.

  9. 777 Rorschach

    @Camilla: il problema con gente come la signorina Meyer è proprio questo: usano il proprio “saper scrivere in modo scorrevole”, grazie al quale il loro libro potrà approdare con facilità tra la massa, indipendentemente che questo sia frutto o non frutto della loro fatica. Sottolineando il fatto che non ci sia nulla di male nello scrivere scorrevole, bisogna però mettere in luce come questa capacità sia spesso utilizzata per vendere un nulla, nient’altro che fumo, come facevamo tutti noi fortunelli fino alle superiori, quando in un tema, in mancanza di contenuti validi, ci si affidava al proprio saper “intortare su” la professoressa di turno.

    Ma – e qui è il delitto!XD – che cos’è questo “fumo” di cui parlavo prima? Sono le aspirazioni semplici, i desideri basilari, le fantasie un pò romantiche dei lettori. Quindi abbiamo una pochezza di contenuti unita ad una forma scorrevole mescolata con quello che tutti vorremo sentirci raccontare. Ovvero la ricetta di un best-seller Pseudo Moccia-Meyer-Troisiano che possiamo trovare in una qualsiasi libreria oggigiorno.
    Quindi questa gente non fa nient’altro che prendere i TUOI desideri, le TUE fantasie, e rivendertele a 22 euro e 50.
    C’è povera gente (e mi ci metto anche io) che passa dai due ai tre anni (se non di più) a progettare e scrivere un romanzo DOCUMENTANDOSI e facendosi due chiappe di proporzioni elefantiache solo per proporre qualcosa di NUOVO da dare in pasto alla fantasia del pubblico. E che sistematicamente si vede scartare le proprie fatiche in favore di questa “pornografia adolescenziale”.
    Poi, io sono il primo a sostenere la necessarietà di una paraletteratura (cioè di una letteratura d’intrattenimento, e ciascuno si intrattiene come vuole), ma qui si sconfina nella letteratura-furto.

    Grazie e arrivederci XD

    Rorschach

  10. 776 gugand

    A me la cosa che stupisce, ma che e’ provata quasi scientificamente, che i racconti piacciono tanto piu’ la gente si sente rappresentata dai personaggi o se i personaggi vivono storie che si vorrebbero vivere.
    E pensare che io adoro il fantasy e fantascienza solo perche’ e’ il modo migliore per me per fantasticare in santa pace sapendo che certe situazioni non mi si presenteranno mai anche vivessi 10’000 anni e farmi “pippe mentali” sul pensare cosa succederebbe se…
    Ho quasi idea che la gente frustrata e delusa dalla propria vita non trovi di meglio che consolarsi con certe storie.
    Bha, se e’ vero devo dire che la pochezza impera e c’e’ gente (scrittori ed editori) che ci giocano. Mi sembra quasi un bieco approfittarsi dei problemi della gente.

  11. 775 Camilla

    Ciao…ho letto la tua “recensione” e che anche se ti trovo davvero odiosa, mi piace il tuo stile….ti vorrei dire due parole….devo dire che ad un primo impatto, sono uscita letteralmente pazza per i libri della Meyer, ma dopo un po’ con una certa distanza di tempo, ho iniziato a rifletterci e anche io trovo che la storia sia banale e abbastanza scontata, però credo di aver capito una cosa: piace così tanto(o forse dovrei dire MI piace così tanto) perché Bella rappresenta un po’ tutte noi, credo…. Chi non si è sentita così davanti al ragazzo che noi credevamo bellissimo, quanto volte nella nostra mente abbiamo ripetuto “è troppo bello per me” o “perché sono così goffa?” e vedere questi sentimenti ampliati alla massima potenza lo rende, come dire…travolgente! Ah e poi Lui…beh chi non ha sempre sognato un ragazzo così, non penso però che sia per la bellezza classica(come credi tu) che c’è in ogni libro, ma per il suo modo di amare…lui lo fa con una dolcezza infinita, con un fascino elegante e soprattutto lo fa per sempre.
    Vorrei provare a darti un consiglio se me lo permetti: prova a leggere i libri non per poi farne una critica, ma per tuo piacere personale, non farlo con spirito critico…magari potresti percepire e capire cose che altrimenti non vedresti….vabbè questo è il mio “modesto” commento, mi piacerebbe che mi rispondessi personalmente, magari senza troppe frecciatine, sembri anche una persona intelligente e magari potremmo avere un sano confronto letterario!:D…o forse no

    Se ci sono errori scusatemi, ma l’ho scritto di fretta!
    Camy

    p.s. forse non è abbastanza sarcastico per i tuoi standard, sono desolata, ma non ero abituata ad un così “alto” livello, forse la prossima volta farò di meglio!

  12. 774 Grace

    mostra maturità e fai una critica obbiettiva e intelligente senza diffamare

    ebbene si il tuo sarcasmo è approdato nella diffamazione

    Ma almeno sapete cosa significa il termine “diffamazione”?

  13. 773 Blue

    Bravo Rorschach! Sembra che Twilight venga letto da gente che non ha mai avuto lezioni di italiano. Per questo lo trovano interessante. Ignorano che la letteratura vera possa offrire di più di quella carta straccia su cui sbavano come lobotomizzati!
    Comunque hai ragione sul fatto che si piange dal ridere a leggere certe recensioni…. Ma si ride anche per non piangere della globale ignoranza!

  14. 772 Rorschach

    *Stun!*
    Ma a scuola cosa vi insegnano…?
    Ci sono più errori qui dentro, tra i commenti, che in una serie senza fine di temi scolastici.
    Ma se come risultato abbiamo le grasse risate che mi sto facendo da un’ora a questa parte, sapete che vi dico?
    CNTINUAte KSI!!!!!1!!!1!!!!111!!!!!!!
    Leggete la signorina M, e tutti i suoi derivati!
    Vi prego, continuate a respirare!
    @Gamberetta: sei una grande, e se hai davvero 17 anni hai tutta la mia stima.

  15. 771 Miyako

    sarà che Twilight non è scritto in modo corretto, sarà che la storia è banale, sarà che solo le deficienti lo leggeranno, ma non hai il diritto di farci del sarcasmo perchè a te non è piaciuto. La cosa che più mi ha dato fastidio è stato il riportare commenti di altre persone che ne sono rimaste affascinate solo perché dovevi riderci su… perché non guardi una commedia o un programma umoritstico?? il tuo humor fa letteralmente CAGARE!!! puoi anche dire che sono una stupida, una down, una pazza o qualsiasi altra cosa ma io ho letto TWILIGHT ne sono rimasta affascinata e SONO FIERA DI ESSERE UNA TWILIGHTER (Twilight Lover)!!
    Forse sarai più esperta di me nel giudicare libri (ho seri dubbi, di solito i critici cercano sia lati negativi sia positivi), però nessuno ti da il diritto di offendere, ebbene si il tuo sarcasmo è approdato nella diffamazione, di solito sono molto impulsiva e ti avrei scritto solo brutte parole, ma non mi sembrava il caso perché a volte un commento e più forte di mille volgarità… anche se credo che il mio commento non ti toccherà dato il tuo carattere (di merda)…
    P.S. non puoi paragonare gli schifosi libri di Moccia ai libri di Stephenie…

  16. 770 Blue

    I fans di Twilight non si rendono ancora conto che il successo planetario di questo libro non dipende dalla qualità del romanzo che loro osannano, ma dalla stupida regressione del livello culturale nel mondo. Vi pare che siano intelligenti e utili i reality show? Eppure sono seguiti da milioni di cerebrolesi in tutto il mondo. Popolarità non vuol dire qualità. Così come l’essere romantici; il romanticismo vero lo trovi nei classici di tutte le epoche, Twilight usa lo ”pseudo-romanticismo” come una tecnica per eliminare i neuroni in persone poco gratificate nella propria sfera sentimentale.
    P.S. Gamberetta continua così e non ti curar di loro

  17. 769 Federico Russo "Taotor"

    @P1kK074_ecc.: LOL!

    Ok ragazzi, ve lo dice una che di libri se ne intende e come…non per vantarmi, ma non credo che ci sia qualcuno che abbia letto tanti libri quanti ne ho letti io…e devo dire che Twilight è il libro più bello, interessante, coinvolgente, emozionante che si trovi nella mia vasta biblioteca

    Questa è proprio un genio! XD Un gegno!! La sua vasta biblioteca, LOL!! Una citazione culturale per esprimere quello che provo: «Erano anni che non mi ddivertivvo così…» XD

  18. 768 P1kK074_@sUiCideMaChInEiNsAnEd.:*ssikKISS//'84xxx

    Parte I: Porno

    *Cle*
    “… Dovevo Continuamente Impormi Di SmeTTere Perchè Non Volevo Che DuraSSE TroPPo Poco…!”
    “… E Ki Non VoRReBBe Un Edward TuTTo Suo?…”

    Parte 2: Cibi e Bevande

    Ele
    “… leggendo “Twilight” credo di aver sviluppato 1 vera e propria passione per i vampiri (vegetariani, s’intende!)… e dire ke prima ne aveva il terrore!…”

    Parte 3: Droghe Pesanti

    “…ai livelli di 3msc e potrebbe anke superarlo!!!!…”

    “…Ok ragazzi, ve lo dice una che di libri se ne intende e come…non per vantarmi, ma non credo che ci sia qualcuno che abbia letto tanti libri quanti ne ho letti io…e devo dire che Twilight è il libro più bello, interessante, coinvolgente, emozionante che si trovi nella mia vasta biblioteca…”

    “…All’inizio la copertina mi ha incurosito e l’ho letto come x sfidare le mie amike ke lo giudicavano dalla copertina…”

    “…non ho dubbi che alle future generazioni piacerà come a noi…”

    “…ora ho soltanto un grosso dubbio..non è che esistono i vampiri?!?!brr..però mi piacerebbe 1 kasino fare conoscenza di creature così delicate,armoniose..cosi facili da amare!!…”

    …. Punto?

  19. 767 Momoko

    Bhe certo che commentare un libro solo basandosi sul: ha venduto mille copie, e ne hanno fatto un film e: è moda e non si dovrebbe andar controcorrente… sono le cose più stupide che si potrebbero dire^^”.
    Moda? Moda allora è anche vedersi le scemenze della tv, fanno successo… allora però tutti devono guardarle?Ma che ragionamento è? Oppure è moda che magari uno si butti dal 5° piano: è moda quindi tutti devono farlo non si va controcorrente*_*!
    Per favore… poi io non voglio criticare nessuno ma abbiate cuore: ho saltato per la maggior parte i commenti brevi e quelli scritti con questo stampino:
    Ma cm t xmett tu ecc ecc ecc

    Chiedo scusa se non ho avuto voglia di leggerli tutti. Però sono qui solo per poter dire una mia opinione: non ho letto il libro ho visto solo il film, e a me il film ha dato: NOIA.
    Vi dirò il perché:
    1° questa fanciulla di nome Bella(egocentrismo già per la scelta del nome wow…che vabbe è Isabella, perché non sia mai che poi la gente mi viene a rinfacciare e a dirmi: ma che cretina sei che non sai nemmeno che è Isabella e non Bella il suo nome gnè gnè impiccati che non sai niente leggiti il libro ecc…) che non ho francamente capito che rapporti abbia coi suoi genitori°_°cioè…con la madre che mi sembrava vivesse su un altro mondo, il padre che secondo me era l’unico ad avere un po’ di carattere. Cioè wao… i dialoghi sono di una felicità pazzesca e RIEMPIONO l’atmosfera nel vero senso della parola… per non parlare di tutti i dialoghi del film… sinceramente credo che mi sarei annoiata di meno a vedermi una storia d’amore dei film anni 30 tutte piene di sdolcinatezze, ma almeno li avevano molto più pathos che qui°_°(e ora ditemi pure: ma allora vatti a vedere quei film se twilight non ti piace gnègnègnè…ecc)
    2° punto: non posso comunque credere che due persone (Bella ed Edward)interagendo cosi… si giurino eterno amore e promesse che secondo me sono slegate da tutta la vicenda O_O il vampiro dice anche: sei tutta la mia vita ora… ma scusa tanto cos’è successo di cosi speciale?O_O si conoscono a mala pena, lei è solamente attratta da lui come lui lo è di lei e…questo è…AMORE?°____°
    ma per amor del cielo!
    Dove sono le interazioni?i sentimenti?la voglia di parlare conoscersi frequentarsi condividere sentimenti! E quando parlo di sentimenti intendo non solo l’AMORE ma anche tanti altri: amicizia affetto divertirsi ridere scherzare giocare parlare incontrarsi con altri scambiarsi opinioni di qualsiasi tipo?
    No no non sta in piedi^^”non me lo venite a dire che una storia simile sta in piedi!
    Nella realtà quanto durerebbe un rapporto cosi?basato solo sull’attrazione? poco! Come ormai durano poco le relazioni oggigiorno!
    Non faccio ne la paternale ne la saputella, ma a me questo film non ha dato: NIENTE

    —>Un bravo scrittore non scrive solo per immagini, riesce a trasmettere qualcosa di più.

    Questo è quello che voglio anche da un film!
    Se il film mi ha dato NOIA dubito che il libro saprà emozionarmi di più poichè alla fine la storia è quella.
    badate che qui non è il NON essere romantici o non essere capaci di sognare e avere fantasia, qui si tratta di scambiare concetti banali, mutarli, travestirli da qualcosa di attraente, condirli con tantissimi stereotipi(quello poi che la protagonista sia sempre (e chissà come mai) attratta da tutti e tutti sono attratti da lei) e via il gioco è fatto.

    Ora quanti di voi sognerebbero di stare con una persona che è DANNATAMENTE perfetta precisa bella stupenda meravigliosa schiva tenebrosa ecc ecc…ma che tutti questi PREGI siano solo basati sull’apparenza esteriore?
    No ditemelo.
    A me il solo pensiero mi metterebbe in soggezione, e ora rispondetemi pure: gnègnè tanto resterai sola a vita come fa a non piacerti 1 gnokko cm Edward ecc ecc nn capisci niente ecc..

    chi non vorrebbe una ragazza\o bello fino alla morte e che ti ama anche oltre (dato che è un vampiro)????? <— io^^” sono ancora troppo legata alla figura del Principe dolce, quello de: la bella addormentata nel bosco per farti un esempio. A che serve un “figo” VUOTO? a me no, se per voi invece è la vostra ragione di vita sono felice per voi. Bellezza senza dolcezza e sentimenti interiori è niente. Qualcosa di bello esteriormente è destinato a spegnersi, qualcosa che invece è bello davvero, e non “esteticamente” bello, lo resterà sempre poichè non si basa solo sull’esteriorità! Ed è quello che ormai fa la società!

    Ormai ci si basa solo su poche cose, poche e superficiali, o comunque la gente riesce a trovare in queste piccole e poche cose tutto quello che io ormai non riesco più a provare.
    Questi libri non mi piacciono non perché fanno schifo, ma perché sono privi di emozioni, sono facili da comprendere però per chi si accontenta di poco.
    In giro di sicuro ci sono libri che fanno sognare ed emozionare molto più che questa saga.
    Rimane comunque il fatto che per coloro a cui piace bhe sono felice per voi^^ ve lo dico davvero, perché comunque vi piacciono le cose semplici e anche un po’ banali.
    Perché non venitemi a dire che la storia non è banale eh!
    Detto questo chiudo^^
    Scusatemi se sono stata lunga.

    Ps: a quella personcina che ha parlato male dei Manga solo perché fumettini senza senso bhe…ti dirò una cosa: quei fumettini senza senso sono forse una di quelle poche cose che in questa schifosa società aiutano DAVVERO a far sognare e ad avere più speranza, e non lo dico giusto per dire. Poi anche nel mondo manga ci sono i brutti e i belli e anche nel mondo manga ci sono alcuni che proprio non mi piacciono e reputo banali, come nel mondo dei libri.

  20. 766 Masamune

    Si ma ragazzi mio dio!!!!!! tutte queste risposte provano proprio quanto siate scemi e immaturi tutti li col broncio a rispondere, e più di una volta. poi c’è chi dice che la mente umana è senza limiti!!!!!!
    premetto che ho visto il film e mi è piaciuto e sto pensando se comprare i libri…. ma le critiche di gamberetta sono giustissime e sopratutto ahimè, vere.
    non c’è granchè da capire su sto libro comunque.
    chi non vorrebbe una ragazza\o bello fino alla morte e che ti ama anche oltre (dato che è un vampiro)?????
    ovviamente una storia d’amore prende sempre i più “deboli” privandoli di un qualunque metro di giudizio razionalmente accettabile. basta vedere quelle fan alla festa di roma per l’anteprima del film…….

  21. 765 Erimirtis

    Sto ancora ridendo, adoro la tua recensione e i vari commenti sul libro che hai commentato sono magnifici…
    detto questo, il libro a me è piaciuto, molto.
    Sarà una debolezza e ci rido sopra, ma mi è piaciuto.

  22. 764 in_love°

    “Lo scopo è più che altro personale: farmi sentire più intelligente delle mie coetanee e in generale del pubblico” bè cara gamberetta è molto triste il fatto che tu abbia bisogno di sminuire ed attaccare le persone per sentirti piu intelligente…
    credo che questo sia un comportamento molto infantile, perchè non c’è affatto bisogno di criticare in questo modo.
    ma soprattutto hai parlato di cose che verranno spiegate nei libri successivi….quindi prima di giudcare almeno informati su qll che scrivi…
    forse hai ragione sul fatto che edward e bella siano un po troppo “smielati” e che non ci sono molti passaggi del libro in cui loro due si divertono perchè la sua preoccupazione principale è che lei non i faccia male ecc.ecc. però secondo me è una storia d’amore molto bella e diversa dalle solite cretinate tipo tre metri sopra il cielo e ho voglia di te…
    un’altra cosa, tu critichi il fatto che lei rimanga imbambolata a guardarlo, ma a te non è mai capitato di provare un sentimento chiamato amore? bè penso proprio di no e non è una cosa di cui andare fiera a mio parere, una persona che non è capace di provare amore o, ancra peggio, non lo CAPISCE e lo CRITICA, è una persona vuota…

  23. 763 Edo

    Ripeto quanto detto da altri in almeno la metà dei commenti: perchè le fan di twilight non fanno delle critiche costruttive (dicendo magari dove è piaciuto il libro e perchè), invece che insultare Gamberetta solo perchè ha recensito con giudizio negativo il romanzo?
    Una non può dire che un romanzo non è bello solo perchè non è famosa in tutto il mondo e non è una scrittrice? Da dove salta fuori quasta novità?

    Gamberetta continua così !

    P.S.: un blog non è un sms, quindi almeno scrivete in maniera decente

  24. 762 Cristina

    Felicissima di essere una ragazzina scema.
    Ogni tanto ci vuole qualcosa di frivolo per staccare un po’… Non credi?

  25. 761 Uriele

    è vero, fumetti e romanzi sono due mezzi espressivi diversi. Però se leggi il New York Times fra i 100 migliori libri scritti in inglese nell’ultimo secolo ci trovi un fumetto: Watchmen! (vincitore anche di un Nebula e di un Hugo). Nelle scuole ameicane per scrittori e sceneggiatori più prestigiose (anche alla NYFA, nei corsi di sceneggiatura) viene consigliato il fumetto di Alan Moore come esempio di sceneggiatura perfetta.
    Se guardi ai premi per il pulitzer, fra altri fumetti ha vinto Maus di Spiegelman.
    Il fumetto ha il suo valore artistico in letteratura, è un mezzo espressivo molto complesso che usa un linguaggio ancora in evoluzione; se non lsi capisce questo, continuate a leggere la Meyer, ma non provate a passare a qualcosa di più complesso (anche solo una regina Loana, per dirne uno).
    Dire che non si può paragonare a prescindere un libro a un fumetto è come dire che non si può paragonare un film a una piece teatrale (agli albori del cinema c’è stato qualcuno che ha provato ad usare questa argomentazione, la storia gli ha dato torto). Fumetto e romanzo usano dei linguaggi diversi, ma similari: entrambi raccontano una storia con l’uso delle parole, ma mentre il primo usa le immagini per suscitare emozioni e far evolvere l’azione, il secondo usa le descrizioni. Nel resto del mondo esiste anche un genere ibrido, le light novel (romanzi illustrati non necessariamente rivolti ad un pubblico infantile, che mischiano i due generi e spesso hanno tematiche adulte e mature). Purtroppo, dove l’ignoranza regna sovrana, il romanzo illustrato (intendo la light novel, non il fumetto Prattiano a cui è già stato riconosciuto il giusto valore) è considerato come una cosa infantile e per bambini. Peccato. Ci perdiamo delle opere di ottima qualità (come ad esempio Baccano!, che non vedrà mai la luce in Italia)

  26. 760 Irene

    allora quando scriveraiun libro tradotto in tutto il mondo e che ha venduto miliardi di copie forse puoi permetterti il lusso di criticare…la Meyer sarà anke una pessima autrice ome tu la definisci ma ha vuto successo in tutto il mondo e la critica no l’ha declassata come hai fato tu quindi forse quella in errore 6 tu. Poi non si offende a destra e a manca solo perchè il tuo cervello così dice,mostra maturità e fai una critica obbiettiva e intelligente senza diffamare. Poi non fae aragone tra un manga e un libro xkè è com se volessi unire polo Nord e polo Sud ma dai!! Poi fammi capirevorremmo dire ke il capolavoro fantasy è Harry potter!?! è un bel testo indubbiamente dato lo stile dell’autrice e i contenuti diciamo originali ma punto perchè anche lì c sono cose già sentite e solo elaborate un po’ di più. Il mondo dello scrittore è 50 % bravurae 50% culo!!

  27. 759 Uriele

    la cosa peggiore non è l’autrice che dice che le fans della Meyer sono ignoranti e sgrammaticate, ma le fans che lo confermano nei commenti…

  28. 758 Clio

    A valentina
    Ha detto che le fans di Twilight sono cretine, bene. Si vede che lo pensa. Affaracci suoi, no? Dopo che hai postato dicendo che non è vero basta. Anzi, è anche troppo.
    Ho già fatto questo esempio: ha liquitado il Signore degli Anelli con sufficienza. Secondo me non ha capito una mazza. Mi sbrodolo di recriminazioni? No, cambio articolo e cerco qualcosa di più interessante. Parimenti se capito in un blog in cui si sparano commenti dello stile “qualli a cui non piace la tal cosa sono degli idioti!” non mi metto certo a commentare, chiudo la finestra e tanti saluti.
    Tra l’altro a venire qui e strapparvi le barbe (figuratamente) dallo scandalo perché lei ha detto che le fans della Meyer sono cretine è controproducente, perché, scusa se te lo dico, ma interventi come “non ti permettere!” o “non ti do il permesso” in un blog altrui appaiono proprio cretini.
    Se volete dimostrarle che sbaglia strillare allo scandalo non è certamente un modo pratico.

    Da qui mi ritiro, anche perché effettivamente questo genere di discussioni sono inutili e non interenti.

  29. 757 leia87

    Già, Clio, hai proprio ragine…però è sconfortante…

  30. 756 valentina

    si ma che vuol dire?che il blog è suo e ci da delle cretine?io non sono una cretina e lo scrivo…!non si deve permettere punto e basta la cosa è facile!

  31. 755 Clio

    A leia87
    Io lascerei perdere, il discorso “pronto, Terra chiama fans? Questo è il blog della Barca dei Gamberi, scrivono (giustamente) quello che picchio vogliono” deve essere incompatibile con i computer di certuni, dato che nessuno mai ci fa attenzione…

  32. 754 valentina

    ps:oiiiiii si eccomiiiiiiii muahah

    e poi ma come ti permetti?x me il libro ha un valore!e poi si parla di gnokki!

  33. 753 valentina

    leila stai zitta e pensa prima di parlare!noi non ti abbiamo detto che tu non hai il diritto di parlare!anzi tu puoi liberamente dire che non ti piace…ma le cose qui cambiano di parekkio…perche se io dico=il libro non mi piace fa skifo!ok va benissimo sei liberà di dirlo…ma che tu dici=le peggio cose per offendere e osprattutto ci dai per ragazzine cretine!allora questo non va bene cara mia chiaro?non ti permettere!maleducati cafoni…io non sono una regazzina gratina chiaro?e non voglio sentire altro

  34. 752 leia87

    @ Alessia

    Bhe anche noi abbiamo libertà di espressione e se non ti piace il libro, tienitelo per te

    Nessuno vi ha mai detto di non esprimere la vostra opinione, ma noto che però se il libro non mi piace io me lo devo tenere per me….Molto democratico!E hai ragione, le persone come te la testa non ce l’hanno piena di gnokki, ma completamente vuota!

  35. 751 Alessia

    Mi spiace per voi.. ma la nostra testa non è fatta di gnokki… la vostra magari che sbavate davanti al primo che passa in tv perchè come dicono da me siete tutte “addisiate”. La nostra è fatta di un mondo pieno di fantasia e intelligenza… Incredibile vero? Bhe anche noi abbiamo libertà di espressione e se non ti piace il libro, tienitelo per te no che scateni un mondo! PS: Valuuuu xD

  36. 750 leia87

    Domanda: ma certe (non tutte!) fan di twilight lo accendono il cervello prima di parlare? Chiunque può criticare qualsiasi libro indipendentemente dalle copie che ha venduto!Si chiama libertà di espressione!E vi dirò di più: si può persino criticare con ironia o sarcasmo…Incredibile vero? Essere sarcastici non vuol dire essere irrispettosi. E in ogni caso questo è il blog di Gamberetta e lei è libera di dire cosa vuole e come vuole, come chiunque nel suo blog. Se il libro vi è piaciuto, argomentate il motivo, magare usando un pò di ironia e sarcasmo anche voi!!!

    E giusto perchè il concetto entri nella vostra zucca piena di gnokki, successo (commerciale) non è sinonimo di valore letterario!A volte può essere (come per I Pilastri della Terra di Follett), ma non accade spesso…capisco che non è piacevole sentire criticare qualcosa che amiamo molto, ma è inevitabile dato che non tutti la pensiamo allo stesso modo. Fareste meglio ad abituarvi all’idea!

  37. 749 valentina

    brava quoto con te alessia…non ho detto una cosa:la prossima volta pensaci prima di offendere gli altri,a me twilight mi ha fatto sognare e tu vieni qui a dire le peggio cose!ma guarda te!

  38. 748 Alessia

    Dico solo.. come ti permetti, tu stupida e ignorante lettrice che nemmeno se ne intende a quanto pare.. Come ti permetti a giudicare un libro cosi famoso ed amato in tutto il mondo.. tu che non sei nessuno.. come ti permetti a giudicare coloro che lo leggono e che ne sono coinvolte… Ma vatti a chiudere in quel minuscolo mondo in cui ti stai.. fumati una canna e leggiti i tuoi fumetti.. ah e ricorda di staccare la spina al computer prima di sparare altre cazzate!

  39. 747 Memole

    Uhm, complimenti.
    Te li faccio non per quello che hai scritto, ma per come l’hai scritto.
    Sei molto brava, devo ammetterlo. Mi hai quasi stupita.
    Brava davvero.
    L’unica cosa, secondo me dovresti imparare a rispettare i gusti degli altri. Se per una persona una cosa è importante non puoi dirgli ” Che mmmerda!” oppure “Non guarda, fa schifo.”
    Il rispetto reciproco è alla base di tutto. Pensaci un pò.
    *-*

  40. 746 Alessia

    Come… ma dico COME puoi permetterti, te stupida e semplice lettrice.. e anche ignorante.. fare una critica cosi pesante ad un ROMANZO cosi famoso e amato?? CHE SCHIFO, NO COMMENT.

  41. 745 valentina

    ma siamo……………matti?cioè ma ci siamo bevuti il cervello qui?ALLORA METTIAMO LE COSE IN CHIARO=tu non ti puoi permettere di giudicare stupide cretine matte le ragazze o tutte quelle persone che hanno letto il libro…!impara cosa è il rispetto!non ti piace il libro nemmeno il film?beh senti te lo tieni per te perche un conto è dire che non ti piace per niente e quello che ti pare…un conto è insultare!a me da moolto fastidio questa cosa…e poi scusa questo è il tuo blog?si giusto non ci sono dubbi che questo è il tuo blog ma io ti vengo a rompere e a commentare perche sotto c’è scritto precisamente:
    Lascia un Commento.
    Per piacere, rimanete in argomento. Per maggiori informazioni riguardo la politica dei commenti su questo blog, consultate il seguente articolo.
    sono rimasta in argomento!e ho lasciato un commento meglio di così che cosa vuoi?…..un lucano?AHAHAH…quindi io ti dico almeno l’educazione senza insultare nessuno!la prossima volta pensaci e conta fino a 100 almeno prima di sparare queste vere cazz**e!!!..e non ti permettere perche io sono una delle ragazzine sceme che si è letta tutti i libri!e se devo essere scema per aver letto twilight e tutte la saga beh sono fiera di esserlo!BEATA IGNORANZA…REGA LASCIAMOLA PERDERE LA GENTE COSI!

  42. 744 Bella

    non ti mando a fare in c**o perchè ho rispetto per la m***a..
    ahah
    ogniuno legge il libro che vuole ,, la meyer ha fatto 4 libri stupendi ,,, la gente se dice tra tutti i libri che ho letto non vuol dire per forza che ne ha letti solo due ,,, ma tu ti droghi ,,,
    questi libri fanno sognare ragazze che sn state tradite , lasciate ,,, ragazze tristi ,,, queste ragazze sognano che troveranno il loro edward ,,, si perdono nelle righe di un libro ,, e chi sei tu per giudicare qualcuno?
    assurdo come sia ignorante certa gente
    perchè non pensi a chi potrebbe restarci male prima di giudicare?

  43. 743 veronica

    XD ! hai fatto una recensione sbalorditiva! m sono divertita! e poi si vede ke sei una tipa sveglia! compliementi davvero!
    …però ti parla però un’appassionata della saga… ho letto i libri e visto il film…
    io nn so spiegarti quello che ho provato, credo che molte delle mie emozioni siano state suscitate da mie proiezioni mentali XD !…. beh forse dovrei prendere anke io le medicine che usi tu, ( spero di non comparire nella lista di commenti idioti ò_ò … )
    xò io ci ho visto tanto amore, tanta passione e romanticismo….
    credo che la meyer volesse focalizzarsi su questo: una storia d’amore contrastata… un nuovo romeo e giulietta! XD
    beh a dire il vero per me è più scemo romeo e giulietta, ( senza nulla togliere all’autore che adoro e alla sua dialettica! ^.^” ) ti prego fa una recensione anche su di loro! io non capisco come facciano a uscire pazzi dopo che si vedano una volta sola, e po alla fine si suicidano in quel modo…………………… -___-° cerebrolesi so loro…..
    che il libro ti abbia annoiato può starci ( come sono buona a concedertelo eh? ^_^°°°° ), però sei stata un po’ pesante, ammettilo dai è.è ! forse hai sbagliato il modo con cui ti sei approcciata alla storia…. io la vedo così: 1 storia piacevole, scontata anke ( buoni, cattivi, lo gnokko salva la principessa ecc ecc ), però una storia che racconta di una ragazza cme tante ( io sono inceppata anke + d bella ç___ç …. e niente commenti per favore… ) che vive un amore con uno gnokko ( e ke gnokko! ) ke non comprende, che le manda in tilt il cervello, che vorrebbe mandare a fare in culo ma dopo uno sguardo… addio rabbia, incertezze e tutto il resto appresso! non ci deve essere un motivo x amare o desiderare qlcuno! è questione di chimica! e poi il fatto che sia un po ‘cattivo’ rende + eccitante il tutto.. ( ç_ç si lo so che è patetico, non ripeterlo, ma il tipo ribelle piace un po a tutte! )…
    potrei stare ore a criticare o a puntualizzare le cose che hai scritto, i nostri reciproci pareri non cambierebbero…
    però credo che sia rispettabilissimo quello che hai pensato leggendo il libro, e ti ripeto che su qualche punto concordo anche con te….

    …..concludo dicendo TWILIGHT FOREVER! ^.^° ha fatto perdere neuroni anke a me! W EDWARDDDDDDD!!! ^_________^

    ps. rleggendo sto post noto ke le mie facoltà mentali a qst’ora sn annebbiate… vabè! tornerò a leggerti! …….
    ç___ç e io ke parlo d’amore qndo stanotte nn dormo xkè ho litigato kn il ”mio” edward……….

    è.é sto proprio inguaiata!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  44. 742 Guglielmo

    Abbastanza lolloso il sito dei batuffoli, però c’è una tizia, tal Renesmee che nel suo commento al post linkato mi pare abbia fatto delle critiche molto sensate a questa recensione.

  45. 741 Uriele

    @ Clio: mi sa che devi iscriverti a quel netqualcosa per lasciare un commento, ma la domanda vera è… ne vale la pena? Almeno questi articoli sono interessanti e ben scritti e anche i commenti e le discussioni che nascono sono fertili e divertenti da seguire ^^

    O ‘sta qui ha avuto un momento di ispirazione studentesca, o non so che pensare.. che se ne torni a leggere i suoi manga del caxxo e non spacchi i batuffoli a noi (che figata di termine, l’ho appena coniato X°D).

    e se ne vanta pure…

    Bella abbia il “suo gnokko” come lo chiami tu (ti faccio notare che non conosci la lingua italiana visto che scrivi come una bimbaminkia con le K)

    “Toc toc. Sono Ironia c’è Cervello” “Mi dispiace è andato a comprare le sigarette”

  46. 740 Clio

    X Lylius
    E’ carino constatare come su questo blog di gente kattyva sia possibile lasciare un commento con la nostra opinione, mentre per quel che riguarda l’articolo da te linkato è assolutamente impossibile ^_^

  47. 739 Messalina

    Ma Va’ da via i ciapp!

  48. 738 Iside

    senti
    devo proprio dirtelo con tutto il cuore
    sono arrivata a metà e mi sono venute le lacrime agli occhi

    SEI UNA GRANDE
    ma grande nel senso di GRANDE, magnifica sul serio!
    non pensavo esistessero ancora persone in grado di analizzare lucidamente sto schifo di “romanzo” e di trarne lucide conclusioni
    *-*
    hai tutta la mia stima

    (leggiti anche i seguiti, io l’ho fatto e credo siano una lettura molto divertente…anche se 20 pagine dopo l’inizio del terzo tutti i miei neuroni supersisti minacciavano il suicidio e quindi ho dovuto smettere…ma comunque, la trama s’intuisce)

  49. 737 Clio

    Uh, è il mio passatempo porre questa domanda: damigelle, vi siete accorte che questo è un blog? E che non è il VOSTRO blog?
    Qui i Pescatori di Gamberi scrivono quello che vogliono, non hanno bisogno di nessun “permesso” ^_^
    Perché dunque venite a guarstarvi il sangue per nulla? Siete in casa d’altri, non potete impedir loro di esprimere la loro opinione (sul libro o su di voi, su di me, su di lui, sul mondo, sui modi di coltivazione della genziana…). Venir qui ha senso se:
    -Siete d’accordo con gli autori e vi fate quattro risate (e magari imparate qualcosa);
    -Non siete d’accordo con gli autori e intavolate una discussione sensata.

  50. 736 Lylius

    Vieni, vieni qui e guarda il MIO blog, dove ho citato e commentato il TUO.. vieni cara, vieni.

    http://it.netlog.com/oOBatuffoloOo

  51. 735 marika

    ciao senti TI DO IL PEROMESSO DI GIUDICARE IL ROMANZO PERCHè 1 I GUSTI SONO GUSTI 2 RISPETTO IL PARERE DEGLI ALTRI in quanto alle “povere sceme” NON TI DO IL PERMESSO perchè, come a te piace quel cazz di manga a noi piace quel romanzo e poi vorrei dire PARAGONARE UN MANGA A UN ROMANZO CE NE VUOLE TANTO!!!
    un’altra cosa tu sei qua a criticare intanto MEYER sta facendo soldi invece di fare la cretina e di fare la donn vissuta impara a SOGNARE e se tua madre nn ti ha mai raccontato favole da piccola SONO CAZZI TUO!! gente come te non capisce un emerito cazzo
    ADDIO DONNA/UOMO VISSUTA/O

  52. 734 Gamberetta

    @Orian. Il sincero consiglio non ha niente di misterioso: è la scena di apertura di Suicide Club uno dei migliori film del regista giapponese Shion Sono. È un ottimo film, che consiglio anche a chi non è appassionato di film d’orrore. L’unico (grosso) difetto è il finale, incomprensibile.
    D’altra parte Suicide Club è il capitolo centrale di una trilogia in corso d’opera, il primo film (girato però dopo Suicide Club) è Noriko’s Dinner Table, del terzo film non si sa ancora niente.
    Non è difficile cercando il titolo del film trovarlo sulle varie reti P2P, mentre per i sottotitoli ci si può rivolgere a opensubtitles.org o asianworld.it che mette a disposizione sottotitoli in italiano per i film asiatici.

  53. 733 Orian

    ps: quel filmato è un film giapponese che posso dirvi dove trovarlo per intero sottotitolato in inglese, se per qualche assurdo motivo qualcuno fosse interessato a vederlo :P

  54. 732 Orian

    Non ho letto il libro, ma ho “annusato” lontano un miglio ciò che poteva essere in realtà. Libri sui vampiri non ne ho letti tantissimi, ho letto Stoker e i Diari della Famiglia Dracula (belli i primi due, il terzo un po’ pesante e forse non all’altezza dei precedenti) Intervista col Vampiro.. uhm, mi sono fermato a un terzo credo, ed è uno dei rari casi in cui il film è più bello del libro. la regina dei dannati invece è uno dei rari casi in cui il film fa schifo quanto il libro :P
    Passando oltre, la letteratura attuale sullo stile vampirico non è che offra un granché d’interessante, anche se ammetto che per ora l’unica idea originale ed entusiasmante che ho trovato alternativa a Stoker, sia quella presentata dal gdr di Vampire la Masquerade ossia dei Cainiti (casa editrice White Wolf, hanno scritto anche dei romanzi dedicati, solo inglese e non vi so dire di qualità siano).
    Non ho letto tutti i commenti, sono troppi, ma per quanto la recensione sia estremamente acida e cruda, non ho visto molta gente ribattere sui punti da lei esposti, questo è indice di un coinvolgimento che ha dell’irrazionale, e non spiegabile oltreché non avere i mezzi o la capacità di fare una contro-critica, ma l’effetto logico e medio è una reazione contraria e congruente di acidità.
    Poi c’è chi invece sta nel mezzo, sta zitto, ragiona, trova un senso suo e nel silenzio cambia opinione, guardando altrove… e personalmente anche se solo per pochi fare questo tipo di recensioni crude ha un suo perché, chissà che magari qualcuno/a degli offesissimi fan di Twilight non vadano a leggersi altro scoprendo che forse, questo libro non è poi così bello come appare.
    My 2 cents

  55. 731 Ann

    @ Carolina
    Mi spiace, ma non c’è bisogno di essere Dante Alighieri risorto per criticare un libro.
    Twilight è una porcata, può piacere, ma resta una porcata.
    Amen.
    Ah, a proposito del “vendere milioni di copie”, non mi stancherò mai di citare codesta massima, che egregiamente dimostra come il fatto che una cosa venda non implichi affatto un valore superiore a quello dello sterco:

    “milioni di mosche non possono sbagliare, mangiate merda!”

  56. 730 gugand

    I vampiri della meyer si dannano a cercare di capire quale sia la loro dannazione, un pensiero che farebbe contorcere per terra qualunque essere umano, ma loro sono gnokki e resistono. :D

  57. 729 Lilia

    Ma ragazzi, questo è un sito personale…è della ragazza che lo gestisce quindi lei può dire quello che vuole sul libro. Non le piace, ma non è certo l’unica. Magari è stata molto cruda, ma l’ha specificato fin dall’inizio quale fosse la sua natura!
    Io ho apprezzato la sagacia, il sarcasmo, lo spirito critico e un sacco di altre cose di questa ragazza! E mi sono fatta grassissime risate.
    D’altra parte, non so se avete dato uno sguardo alle recensioni del film…sono tutte diverse! E alcune sono davvero cattive…
    Non possiamo negare le urla isteriche e odiose delle ragazzine al cinema…Ci sono pure persone che non si strappano i capelli per Twilight pur apprezzando la storia (certo nè profonda nè così originale).
    Sarebbe carino ammettere che alcune delle cose scritte nella “recensione incriminata” sono…assolutamente vere. Per chi legge il libro con gli occhi della sognatrice, allora certi particolari sfuggono. Ma chi lo legge con un minimo di criticità, allora saltano agli occhi un sacco di incongruenze che autrici tipo la Rowling non si sognerebbero nemmeno. E’ vero che la Meyer non spiega mai fino in fondo perchè non è bello essare vampiri: sono bellissimi, veloci, immortali, riescono a resistere con l’allenamento al sangue umano, non uccidono, hanno poteri extra (distributi assolutamente a caso, anche questo è vero!), sono buoni, intelligenti, giusti, saggi…Ma allora perchè non diventano tutti vampiri? Sono dannati? E sarebbe questa la dannazione?
    La Meyer non si sofferma a spiegarlo, come non spiega e non risolve molte altre situazioni.
    La saga è buona, è piaciuta a molti, ma certo non è avvicincente… Insomma, io l’ho letta tutta e mi spiace ma…Breaking Dawn è uno dei libri più infantili che io abbia mai letto…

  58. 728 Carolina

    Ho letto tutta la tua recensione, commenti ai commenti compresi.
    Sei ingiusta, ma onesta.
    Innanzitutto, non ti sembra di esagerare?
    In secundis, de gustibus…
    Ognuno hai propri gusti. Che a te piacciano o meno, sono affari tuoi.
    Prima di criticare un’autrice che ha venduto milioni di libri, vediamo cosa riesci a fare tu.
    La Meyer ha saputo sviluppare un’idea. Fosse venuta a te, non l’avresti criticata così tanto. E adesso puoi anche dire “io non scriverei mai una cosa del genere”.
    Forse no, ma vorrei vedere se dopo aver fatto leggere la tua idea a editori che sono letteralmente impazziti per questa, l’avresti sprezzata così tanto.
    Quindi è inutile che critichi.
    Oh aspirante scrittrice, fammi vedere un po’ cosa sai fare, visto che sei così brava.
    E poi, cara ragazza, non generalizzare dicendo che i fan di Twilight sono tutti bimominkia,
    Oh sì, ce ne sono parecchi {vedi tutti quelli che deturpano la lingua italiana con abbreviazioni, k al posto di c, che fanno battute del tipo “edward è trpp figooo”}, ma non siamo tutti così.
    Permetti che ognuno abbia i suoi gusti personali?
    Se è così, buon per te.
    Se non è così, cresci un po’.

    Post scriptum: Ti prego, non paragoniamo Tre Metri Sopra il Cesso a Twilight -.-”

  59. 727 .Me.

    xD Devo dire che la tua recensione è molto divertente, sagace, oserei dire e comunque ben scritta. Tuttavia temo di non essere per niente d’ accordo con te. Adoro la saga, e per quanto tu possa dire il contrario non mi ritengo affatto una cretina o una stupida “bimbamichia”. Il libro è fatto sopratutto di Pathos, sguardi sentimenti, se qualcuno non li capisce ovviamente non potrà mai amare il libro. Ovviamente ci sono anche le ragazzine che lo paragonano a 3metri sopa il cielo, cosa che non condivido affatto e in più mi fa anche un po’ schifo pensarlo.
    Io non mi ritengo affatto come loro ma ognuno è libero di dire ciò che vuole. Non sto qua a parlare del libro perchè ci vorrebbe troppo per controbattere alle tue accuse. La cosa che mi ha infastidito, però, è stata insultare i fans. Credo che anche a te darebbe un po’ di fastidio anche se non lo ammetteresti mai. Poi augurare la morte alla povera Meyer non credi sia un po’ esagerato? -.-” Se pensassi che il suo libro fa così schifo credo che mi farebbe un po’ pietà, non le augurerei certo di morire. Sarei veramente curiosa di sapere che tipo di libri leggi tu. xD
    Oh bè… Guardiamo il lato positivo, almeno hai ammesso di essere cinica, è già un passo avanti. U.U
    Tanti saluti.
    P.S. Comprerò un tuo libro quando ne pubblicherai uno. Vedremo di che tipo di argomenti t’ interesserai.

  60. 726 Kaius

    *sebbene io

    Odio questo stupido mouse e i suoi attacchi di schizofrenia…concepisco gli errori di battitura, purché non siano al PRIMO rigo, diamine! (indicano pigrizia…)

  61. 725 Kaius

    @ Uriele: infatti, sebbStardust Crusadeene io non abbia mai capito da cosa sia stato generato. Nel SoTN è la madre Lisa a parlare, chiedendogli di non odiare gli umani che l’avevano messa al rogo, come aveva fatto invece suo padre. Nulla però spiega come sia venuto fuori un mezzo vampiro e questo neanche in ulteriori titoli.

    Anche Blade è un Dampyr (scritto talvolta Damphir) e nonostante le obbrobriose realizzazioni cinematografiche, la trama non è una totale schifezza (carina l’idea di costituire un gruppo con i discendenti del quartetto inventato da Stoker) : se non altro, la spiegazione del suo semivampirismo è decisamente razionale ed evita di pensare ad un non morto Siffredi che è cosa buona e giusta .

    Concludo dicendo che anche il cartaceo delle White Wolf presenta la figura del Dampyr e ancora una volta si evita ogni tipo di illogico rapporto sessuale: i vampiri discendono da Caino e l’abbraccio (l’atto con cui creano un nuovo non morto) perde potere in una trasmissione verticale (ci sono 13 generazioni, un vampiro di quarta ad esempio, genera un vampiro di quinta, il cui sangue sarà più diluito rispetto al vampiro originario e perciò meno potente). Si afferma, quindi, che esista addirittura una 14esima generazione i cui membri abbiano sangue vampirico talmente diluito da poter vagare di giorno, mangiare e persino avere rapporti sessuali.

    Una spiegazione intelligente e soprattutto coerente con la base dell’ambientazione, che immagina il vampiro come un morto a tutti gli effetti. E senza dover inserire tamponi, preservativi all’aglio e contusioni. La mente umana può fare davvero miracoli a patto che i neuroni presenti funzionino a dovere…

    ps. Concordo su Stardust Crusaders. Apprezzo molto anche Battle Tendency perché trovo Joseph un personaggio davvero divertente e perché adoravo Caesar. La terza però ha una marcia in più, per lo spirito d’avventura, la masnada di personaggi esistenti e l’assurdità di certe situazioni!
    Immagino, anzi, sono certo che tu abbia visto gli OVA. In caso contrario, genuflettiti e pentiti…

  62. 724 Joink

    Bella recensione, acuta e spiritosa. Ho riso tantissimo.
    Il libro è veramente una schifezza. La storia è piatta, i personaggi sono privi di spessore.
    Se proprio dovete leggere storie di vampiri io suggerisco vivavamente Anne Rice.

  63. 723 Uriele

    @ Kaius: mi hai fregato il Dampyr di bocca… un film assolutamente da vedere.

    Per quanto riguarda i videogiochi anche Alucard in Castelvania è un Dampyr.Avrei voluto portare come esempio la serie della bonelli Dampyr (non mi è mai piaciuta lo ammetto), ma sono passato in un edicola notturna e non l’ho vista: penso l’abbiano sospesa.

    PS:La terza è LA serie, lo ammetto. Mi sono piaciute anche le altre, ma solo quella era veramente rivoluzionaria (anche se la quinta e il finale della sesta avevano un loro perchè…adesso spero in Steel ball run, promette bene)

  64. 722 CheshireCat_SMILE

    Oh cara, tu stai qua a esprimere il tuo parere (sì insomma… lo esprimi in maniera lievemente da prendere a calci in culo xD) e ti lamenti di quanto sia squallido questo romanzo, ma intanto la Meyer fa soldi mentre te magari boccheggi nella merda

  65. 721 Kaius

    Per gli amanti dei manga: anche Dio Brando ha un figlio e, come per molte opere che piacciono, nessuno ha mai avuto un cazzo da ridite.

    Io sono uno di quelli che ha avuto da ridire Uriele, motivo per cui oltre la terza saga di Jojo non ci sono andato. Ma resta comunque un buon manga, sicuramente superiore a Kagon Ball e surrogati di sorta.

    Comunque sono fresco fresco di Bram Stoker, letto appena 5 giorni fa. Dracula non teme il sole nell’ambito comunemente accettato dai “vampiromani” odierni (che disintegra il vampiro e via tutti col toglibriciole) ma parrebbe piuttosto che esso non gli permetta di accedere ai suoi oscuri poteri. Sicché il quartetto di intrepidi lo insegue prima che possa rintanarsi nel suo castelluccio dandogli il colpo di grazia (combo alla Tekken 4 di Jonathan e Morris) ma soprattutto un attimo prima che il sole tramonti (poiché Van Helsing afferma con chiarezza che il conte di notte sia troppo potente per poter essere trafitto).
    Il film non ne infila una nel vero senso del termine (Lucy è una battona di quarta categoria, Helsing un pazzo sfrenato e Mina una donna di facili costumi, con la dolente nota del conte rubacuori) per cui consiglio di attenersi al libro del sommo Bram. Vi sono, tra l’altro, tradizioni più o meno scontate, quali l’impossibilità di attraversare l’acqua corrente, varcare una soglia altrui previo invito, impossibilità di riflettersi negli specchi e obbligo di dormire accanto alla terra del luogo natio.

    Per gli amanti del Giappone non posso che consigliare Vampire D: in quanto a Dampyr, non ho visto di meglio, garantito! (Peccato non ci sia una sezione specifica per manga e Japan, avrei tanto da dire!)

    ps. a breve leggerò Polidori, suppongo l’autentico “padre” del vampiro , non vedo l’ora…

    ps2.(non la console). mi sono appena reso conto di come questo post non abbia molto a che vedere col topic in questione, ne prendo atto e me ne scuso…

  66. 720 Simòn R.

    @Giuly:

    “hai seri problemi a criticare in questo modo un romanzo che ha avuto un successo planetario.”

    Beh, quello anche il Mein Kampf. E in italia hanno avuto enorme successo anche libri come Melissa P. “centocolpidispazzola”. Insomma, la vendibilità di un prodotto non mi sembra davvero indice certo di qualità.

  67. 719 Serathel

    Mah…io continuo a pensare:
    a che pro offendersi così? a voi piace?che vi frega del giudizio degli altri?come vi hanno già detto basta cliccare sulla X in alto a destra.
    Io di certo non mi arrabbio/offendo e soprattutto non scrivo messaggi di ripicca per offendere a mia volta.
    E poi ragazze…IL SARCASMO dio santo!
    Torno a spolverare le mie action figures che come ha detto saggiamento bella cullen,non mi danno nulla…

  68. 718 Mari

    Non so se posso parlare qui del film, ma non trovo luogo migliore. In caso gamberetta “fognami” pure.

    Ho una domanda per tutti: ho saputo che nella mia città hanno indetto anteprime per pochi eletti e folli concorsi legati al film. Uno dei suddetti concorsi prevedeva in premio, alle prime 10 persone che entravano in uno dei cinema a vedere questo capolavoro (!), un poster del film (anzi, forse proprio dello gnokko) in regalo.
    Ditemi che è un’operazione di marketing comune a tutto il mondo o almeno a tutto il bel paese! La mia città non può essere il solo centro abitato in cui si effettuano operazioni di marketing così becere!
    Vi prego fatemi sapere …
    -.-

  69. 717 Eco

    Siamo ai coriandoli…

  70. 716 Occam Razor

    Finalmente ho finito. Ci ho messo circa 3 giorni a leggere tutti i commenti alla recensione. Una gran fatica.
    Alcun molti divertenti, altri piuttosto ‘KripTC’ (spero che si possa scrivere così in “sms-ese”).

    Sono finito qui per caso: stavo cercando delle recensioni negative sul libro dopo averlo terminato.
    Mi sono divertito un sacco a leggere la recensione di Gamberetta.

    Per annoiarvi un po’, vi racconterò perchè il libro mi è piaciuto. (Richiesta fatta un sacco di volte, cui pochi si sono degnati di rispondere).

    Qui un sacco di persone hanno dato sfoggio di grammatica perfetta, conoscenze di filologia, ed un sacco di letture di classici e non.
    Io sono stato un pessimo studente, ho letto e leggo quello che “mi capita a tiro” e non sono particolarmente esigente, quindi la mia capacità di espressione ed i miei gusti letterari, scusatemi se non saranno raffinati quanto i vostri.

    Ho comperato il libro perchè mi avevano “millantato” Twilight come il successore di Harry Potter a sfondo vampirico.
    A me la figura del vampiro è sempre piaciuta, dunque ho deciso che poteva valere la pena acquistarlo, magari prima che uscisse il film.
    Preferisco tentare di farmi un idea dei prsonaggi prima di un “film” tratto da un libro.
    … Per non essere troppo influenzato dalle scelte degli attori da parte dei registi e degli sceneggiatori.

    Quasi dimenticavo la nota negativa a Gamberetta: comprendo che non ti piacciano le abbreviazioni ma ci ho messo quasi 2 giorni a capire il significato di 3MSC.
    La prossima volta per favore scrivilo per esteso.
    Ci sono (probabilmente poche) persone come me che dopo averne sbirciato qualche pagina in libreria hanno fatto il possibile per rimuoverne anche il titolo dalla propria memoria.

    Detto questo, torniamo all’argomento principale. Il libro mi è piaciuto… Per tutte le ragioni negative elencate nella recensione… E per qualcuna in più.

    Tutta colpa del cinema, lo ammetto.

    Ho cominciato a leggere il libro.
    Dopo poco mi sono trovato a riflettere che se ci avessi acceso il fuoco per la grigliata, ne avrei guadagnato.
    Comunque ho proseguito nella lettura. Lo avevo pagato ben 15 euro.
    Giunto il momento in cui ho “realizzato nella mia mente” l’immagine di Edward, ho avuto una folgorazione “divina”:
    “Lui è … Bello, bello, bello in modo assurdo”. (qualunque riferimento alla “Magnum” è benaccetto =o) )

    Sono scoppiato a ridere.
    Confesso che non ce l’ho fatta a smettere per quasi tutto il libro.
    Un libro decisamente esilarante.

    Sono stato contento di trascorrere qualche serata ridendo.
    Spero che i fan non me ne vogliano se ho deciso che non acquisterò gli altri.

    E se devo essere additato come cerebroleso per quanto ho riso… posso solo dirmi fiero di esserlo.

    P.S. Vi risparmio le “immagini” che mi sono venute alla mente leggendo il libro (ad esempio il gadget per fanciulle innamorate,sole ed imbranate: la Vampire-Solar-Lamp da comodino)

  71. 715 Lilia

    Scusate, c’ho messo un’ora per riprendermi da questa recensione! Sto ancora ridendo! Guardate, io ho letto tutta la saga e devo dire che è gradevole….ma basta! Questo è il mio giudizio personale. Breaking Dawn, poi, è un affronto all’intelligenza umana. Un libro veramente ridicolo. Quindi, ammetto volentieri di condividere buona parte della recensione di Twilight che ho appena letto. Il primo libro, poi, è quello che si salva di più…
    Andrò pure a vedere il film, perchè sono un’inguaribile romantica e le storie d’amore mi mettono allegria, ma spero che le ragazze che in questi giorni si stanno lamentando e sono incavolate nere per le pessime recensioni che sta ricevendo il film, si rendano conto che il target è questo e chi recensisce, lo fa a prescindere dal libro. I critici sono spesso molto severi, ma generalmente ci azzeccano. Rendetevi conto di non avere gli strumenti per giudicare, a parte i vostri occhi (innamorati di Edward e dell’attore che lo interpreta) e imparate ad acettare anche chi pensa che tutta l’isteria intorno al romanzo e al film sia solo una bella macchinazione mediatica di cui siamo tutte vittime!
    Io non penso che le fans di Twilight siano tutte sceme, anzi! Penso che siano molto romantiche e sognatrici. Ma le recensioni le fanno le persone che l’oggetto da recensire lo guardano con obiettività.
    E chi continua a paragonare Twilight ad Harry Potter, dico la stessa cosa che un critico molto importante ha detto nella sua recensione al film: stia attento a ciò che dice.

  72. 714 Uriele

    già detto e aggiunte referenze nell’articolo su braking Dawn: i vampiri sono non morti, non morti viventi e il mito del Dampyr è antico e famoso quanto quello del vampiro fra le popolazioni slave. Per gli amanti dei manga: anche Dio Brando ha un figlio e, come per molte opere che piacciono, nessuno ha mai avuto un cazzo da ridite.

    Punto due: già che ci siamo la storia della luce del sole è stata introdotta con la famosissima scena di Nosferatu, il vampiro dei miti classici non è fotosensibile (anche se preferisce agire al calare delle tenebre come cattivik):
    “Some traditions also hold that a vampire cannot enter a house unless invited by the owner, although after the first invitation they can come and go as they please.[40] Though folkloric vampires were believed to be more active at night, they were not generally considered vulnerable to sunlight.[41]”
    La luce solare come “arma” pare sia stata introdotta con il film di Nosferatu. Devo essere onesto, ho letto Dracula molto tempo fa e mi posso fidare solo di wikipedia per quanto riguarda il particolare della luce solare, mi ricordo solo che lo ammazzano al tramonto non ricordo se con un paletto o un coltello (i film e il libro si mischiano, capita anche con libri come Montecristo e i 3 moschettiri, pesantemente modificati nella trama), ma in Carmilla son sicuro che non ci sia nulla a riguardo.

  73. 713 DarthSid

    Mh.
    Sono combattuta… mi piace come scrive l’autrice, nel semplice senso che leggere lei mi riesce meglio che leggere Tolkien, a livello di scorrevolezza.
    DETTO CIO’…
    spero che le fan sfegatate della Meyer abbiano già letto anche l’ultimo libro per capire come quell NON possano essere vampiri.

    Non mi spreco neanche a dire il perchè.
    L’equazione è semplice = se sono morti, non dovrebbero procreare.
    Punto.

    Però vabbè, immagino sia una mera questione di punti di vista, ormai.

    Poi ammetto anche che spero che le lettrici della Troisi siano di un’acume vagamente più elevato della maggior parte delle fan della Meyer.
    Non mi va di citare forum vari, ma alcune delle domande poste dalle frequentratrici del primo forum che compare sulla lista di Google alla scritta “forum Twilight” sono quantomeno imbarazzanti, tanto da avvalorare la teoria di Gamberetta.

    Ahimè, devo ammettere che leggere i loro spropositi mi indispone alla lettura più della sua divertente recensione (e lo ammetto, sì, a me “Nihal della Terra del Vento” e il secondo capitolo erano pure piaciuti prima di leggere le recensioni che effettivamente hanno elevato il mio giudizio critico).

    Il consiglio che do però alle fan che qui sfogano tutta la loro bile – si spera – adolescenziale: se davvero ritenete che Gamberetta sia un’idiota che non fa altro che offendere, prego, non scendete al suo livello, cliccate la X rossa in alto a destra e andate ad attendere fuori dalle librerie il prossimo libro.

    Non vale la pena arrabbiarsi, no?
    Se davver lei è in pieno TORTO e non ha capito NULLA dell’opera suddetta, perchè mai insultarla?
    Semmai cercate, evitando le k possibilmente, di spiegare il vostro punto di vista con un pò più di pacatezza.
    Su su, non sapete che così le portate solo fama e basta? :D

  74. 712 Giuly

    chi ha scritto questa recensione secondo me non merita neanche una risposta se non di essere solo mandata a quel paese. hai seri problemi a criticare in questo modo un romanzo che ha avuto un successo planetario.
    spero che sia tu ad impaccarti prima o poi e facci un favore controlla bene il nodo prima di lasciarti cadere dalla sedia!!!

  75. 711 Willy Wonka

    La cosa più divertente è il fatto che una recensione di – quasi – un anno fa faccia ancora discutere. Sempre che un pacchetto di commenti alla ‘uhh ke acida ke 6′ con relativa smerdata da parte del paziente di turno si possa definire ‘discutere’.

    E visto che non voglio astenermi dal mantenere ‘viva’ la discussione, farò anche io il mio piccolo e conciso commento riguardo al libro in oggetto: burp.

    L’ho ripreso in mano di recente dopo due mesi di abbandono. Il motivo per cui l’avevo abbandonato? Uhm… Credo che una frase tipo ‘era la cosa più somigliante a un Dio greco che avessi mai visto’ sia stata troppo per me.
    Adesso che la pausa mi ha reso immune ai commenti di Bella riguardo l’aspetto degli Gnokki, devo ammettere che quando si è seduti sulla tazza del cesso privi di ispirazione, Twilight è una lettura piacevolissima.

  76. 710 Niko

    Non ho avuto il coraggio d comprare e leggere il romanzo xk avevo avuto la tua stessa impressione… una specie di versione fantasy di high school musical.. Il solito bonazzo della scuola… la solita nuova k arriva in citta con una situazione familare non ottimale… lei lo vuole.. lui pure… xo lui è un vampiro bla bla bla bla….
    forse ha qualcosina in piu delle minkiate di moccia… ma mi sembra una grande cavolata… mi chiedo come su una simile stronzata sia montata una impalcatura di 4-5 libri…
    Adesso sono indeciso se andare al cinema a farmi 4 risate con Boldi o con Twilight…
    scusate vado a leggere Paolini k è meglio:)

    ps: è vero k gliele hai gia skiacciate le dita al 9°piano?!.. dai k ci risparmiamo la tortura del 5°libro DAI!! XD

  77. 709 Gamberone

    Cara cara la mia gamberetta, trovo che una pseudo quasi scrittrice come te dovrebbe essere un pò più umile verso il prossimo. Offendere la gente che non fà altro che apprezzare un libro che lha colpita particolarmente non è proprio carino. Il tuo sembra più un patetico tentativo di sentirsi minimamente più intelligente, facendo passare per cretini gli altri(ma dove siamo?? alle elementari??), Sai che è uncomportamento tipico delle persone insicure? ti senti meglio con te stessa facendolo?. A parte i tuoi problemi (ti dò in allegato il numero di uno psichiatra) non riesco a trovare un motivo plausibile per il tuo contorto accanimento verso questo libro. Che possa non piacere a tutti, come ogni libro del resto, posso capirlo, ma non credo che i tuoi gusti (fra l’altro discutibili) siano universali, e non lo diventeranno di certo continuando a fare la sbruffona in questo modo. E’ importante per una persona, che punta all’ arduo sogno di diventare scrittrice, avere l’umiltà di riconoscere le idee altrui, non dico di apprezzarle ma almeno di rispettarle! Il punto cruciale è un altro, tu sei spinta da una bella carica di gelosia nei confronti della Meyer, che è riuscita a scrivere una saga di successo riuscendo a toccare il cuore di un largo pubblico. E bada che non sono miei apprezzamenti personali sul libro, sono solo oggettivo perchè Twilight è questo per milioni di persone direi. E ricordati che trasmettere qualcosa con le proprie pagine anche ad un’ unica persona dovrebbe far sentire un vero scrittore soddisfatto. E’ questa l’essenza della scrittura. Tu gamberetta sei riuscita solo a trasmettere rabbia e fastidio. Le scelte adesso sono due: o continui con questo circolo vizioso di beffe, o la smetti e ti fai il mazzo per scrivere un vero libro capace di fare tutto quello che ti ho detto. Se scegli la seconda opzione, potresti imparare a essere più giudiziosa e a rispettare il lavoro altrui. Ma si sa comunque, è sempre più facile criticare che essere criticati, non è vero gamberetta??

  78. 708 Black

    Vi garantisco che dopo infinite rotture di coglioni da parte di persone che non parlavano altro che di twilight (e per come me l’avevano descritto cominciavo a storgere il naso) ho deciso di togliermi la curiosità e leggerlo…. Ho avuto il coraggio e la pazienza di leggere i primi 2 libri per confermare che questo libro è veramente spazzatura.
    FAN DI TWILIGHT: VI SIETE COSì AMMALATE CHE SE QUALCUNO PARLA MALE DI QUESTO LIBRO PRENDETE TUTTO COME UNA QUESTIONE PERSONALE…….. SVEGLIATEVI! I VAMPIRI NON ESISTONO! E NEMMENO GLI UOMINI PERFETTI!

  79. 707 Claudia

    Bè,che il libro ti sia piacuto o meno a me non importa,non sono qui a lamentarmi per questo,sono qui a scrivere questo commento perchè quello che mi ha infastidito è il tono con cui hai scritto la recensione.
    Non hai il diritto di insultare una scrittrice e le sue fan nel modo in cui l’hai fatto tu,c’hai fatto passare come un branco di oche e la scrittrice come una deficiente mezzanalfabeta…
    E il tono poi!Come se tu fossi superiore a tutto e tutti!Ok,il libro non ti è piacuto,avevi tutto il diritto di scrivere una recensione negativa,nessuno te lo impedisce,però abbassa un pò le ali,perchè c’è gente che si potrebbe offendere.
    Mi piacerebbe tanto leggere qualcuno dei tuoi scritti a questo punto,non per fare la stronza e dire.”Ecco,si lamenta di TW e poi scrive stè cose”,ma perchè sono sinceramente curiosa di vedere il tuo sile,e capire se sei veramente così superiore
    Lo so,il tono del mio commento potrebbe risultare sprezzante,cosa che non volevo,ho tentato di scrivere nel tono più neutro possibile,spero di esserci riuscita…
    Claudia.

  80. 706 Scarlett

    prima di tutto cara gamberetta
    TU NON HAI IL DIRITTO DI DEFINIRCI CEREBROLESE!
    perchè qui l’unica che loè mi sa che sei tu dato che scrivi queste recensione da buttare direttamente nel cestino
    ma hai letto quello che hai scritto?
    tu hai detto alla scrittrice di impiccarsi!
    presuppongo, da come scrivi e dal tuo linguaggio, che tu abbia almeno un trentina d’anni.
    a me sinceramente ne dimostri 5 dal modo in cui ti comporti
    detto questo riguarda quello che hai scritto e modera i termini perchè è veramente offensivo
    non tutte le ragazze che leggono twilight scrivono con le abbreviazioni e con le k es: gnokko
    quelli veramente messi male siete te e quelli che la pensano come te
    che non avete più immaginazione perchè siete diventati adulti troppo in fretta e questa e roba da poppanti
    detto questo ti saluto
    perchè io sono rispettosa!

    da una ragazzina stupida e cerebrolesa

  81. 705 Guglielmo

    Ammettendo anche che i contenuti di questo libro siano pornografici, quando sono presenti, e siano diretti a un pubblico di lettrici “sceme”,
    in che modo una recensione come quella di Gamberetta riesce a comunicare questi aspetti negativi a coloro che invece il libro l’hanno apprezzato?
    Perchè mi sembra che chi sostiene questo modo di recensire un libro, insultandone i lettori, comunque non avrebbe mai comprato e/o apprezzato il libro, indipendentemente dalla recensione.
    Ci si sta sbrodolando addosso, insomma.

    ps: anche io vorrei l’msn di Gamberetta :D

  82. 704 Gamberetta

    @Sara, l’ebrea errante. Ti ho spedito una mail.

  83. 703 Alice

    Non so cosa pensavi quando hai scritto questa recensione,ma di certo avevi bevuto molto succo di limone…
    Mai letto una recensione tanto acida in tutta la mia vita..
    Ti hanno mai detto che al mondo esiste una cosa che si chiama gusto??
    Capisco anche che a te possa non essere piaciuto il libro ma è estremamente superbo pretendere che tutti si uniscano al tuo modo di pensare..
    Io sono una ragazza che ama leggere e di autori ne ho incontrati molti..Ho letto i libri della Austen,di Wilde,libri che si impegnano nel sociale,alcuni che credo tu neanche conosca..
    Ebbene,i libri della Meyer sono stati tra i migliori che abbia mai letto.
    Hai criticato la portagonista,Bella,definendola sciocca,imbranata,moralmente instabile:credo che anche tu sia umana o sbaglio??E’ un delitto ricreare un personaggio che rispecchia la gente comune??
    Inoltre come tu stessa hai detto è un libro romantico:come spero tu sappia romantico vuol dire che vi si sviluppa una storia di amore(ecco spiegato il perchè della presenza di una coppia).
    Hai criticato i vampiri che la Meyer descrive:rispondendo sarcasticamente al commento di una fan hai detto che i vampiri non esistono..Benissimo!!Allora lascia che ognuno li immagini come vuole!!..
    Altrimenti recati nella sezione “Horror” della libreria…

    Non ho altro da dire…credo solo che le tue idee le puoi pure esporre,ma senza criticare il modo di pensare degli altri…è la cosa più fastidiosa di questa acidissima recensione…

    Alice

  84. 702 Davide

    @ Serathel: Ma sei la Serathel che fa da moderatrice su Games Radar? Perché la frase sul sarcasmo mi ha fatto venire in mente una battuta pronunciata tempo fa dall’utente Tuco Benedicto Pacifico (che ha lo stesso temperamento di Gamberetta e non a caso apprezzo entrambi XD). In quei lidi sono Dk86, in ogni caso.

  85. 701 gugand

    @HerOineAddicted
    Per 2 motivi:
    1) la presa per il culo fa statisticamente ridere chi non e’ l’oggetto della stessa
    2) a casa propria ognuno dice quello che vuole

  86. 700 HerOineAddicted

    Posso dire la mia?! Beh, se non vi piace il libro io rispetto la vostra opinione e blà blà blà, anch’io ho letto libri che non mi piacciono. Ma mi chiedo: Perchè insultate le fans e la scrittrice stessa?! Non è una cosa assolutamente rispettosa.

  87. 699 Sara, L'ebrea errante

    Bella cullen : Vedi? Per saper criticare bisogna LEGGERE.
    Io ho voluto dare una chance alla scrittrice e mi ha delusa.
    Quindi, non dire banalità. Ti rendi solo ridicola.

  88. 698 Uriele

    http://it.wikipedia.org/wiki/Immagine:Cilice.jpg

    Cilicio, milioni di Numerari non possono sbagliarsi. Twilight non ha difetti oggettivi (come i personaggi carponanti della Troisi), o almeno non ha errori oggettivi evidenti (se per oggettivo si intende solo il rispetto delle regole grammaticali, “logiche” e sintattiche), come stile non è eccellente, ma riesce scorrevole. I difetti riscontrati sono praticamente tutti a livello di trama, intreccio, utilitarismo narrativo, dialoghi e ritmi narrativi.

    A questo punto è ovvio che a qualcuno possa essere piaciuto il libro, ma proprio per i difetti sopra citati (no, non basta la sospensione dell’incredulità e neppure la sospensione della sospensione della sospensione) non può essere ritenuto una buona lettura, ma un libro al massimo mediocre. Non capisco la bile con cui ci si salta alla gola per un romanzetto che in passato non sarebbe neppure stato considerato come romanzo d’appendice (genere che adoro, Sue, Stevenson, Sabatini, Dumas e Balzac hanno scritto bellissimi romanzi d’Appendice, probabilmente alcuni dei romanzi più belli della narrativa d’avventura e non contemporanea). Ti piace, ok, non ti piace, va bene lo stesso, avremo gusti diversi. Sostengo le mie idee e propongo la mia visione, se poi rivalutiamo o svalutiamo la nostra visione nel dialogo, magari ci guadagnamo anche qualcosa a livello personale. Punto

  89. 697 Bella Cullen

    @Sara: ti fanno così schifo che addirittura hai anche letto “New Moon”? Ahahahahah! Siete troppo divertenti… tutti a criticare, e poi ve lo leggete. Non c’è niente di male ad ammettere che vi piace eh?!

    @Nerissaw: cmq ho riletto il tuo commento per sicurezza e mi sono resa conto che difficilmente volevi intendere quello che ha detto Uriele, visto che il tuo post contiene anche altri errori grammaticali. Non ritiro le scuse, ma permettimi di essere in dubbio.

    Cmq, dubito visiterò ancora questo blog… lo trovo inutilmente dispregiativo. Può andar bene giusto per farsi due risate, ma dopo un po’ annoia, sono sempre le solite cose.
    Addio, vado a leggermi “Twilight”, “Le guerre del mondo emerso” e qualsiasi altro libro sconsigliato dall’autrice.

  90. 696 Sara, l'ebrea errante.

    Dico solo questo : Io ti amo.
    Per tutti coloro che non hanno capito la storia della pornografia, ve la spiego io.

    Questi libri vogliono imboccarci di stereotipi.
    Se 3msc era un libro per truzze, twilight vuole avvicinare i Dark come la sottoscritta, fallendo miseramente.
    Che tra l’altro mi vergogno profondamente…

    COME CAZZO SI FA A DARE UN NOME EBRAICO A UN INDIANO D’AMERICA???

    e come se io chiamassi mio figlio hakira!
    ma per cortesia.
    Per il resto non posso che farti i miei più sinceri complimenti:
    a) scrivi benissimo
    b) hai delle idee ottime
    c) e gusti stratosferici.

    Io ho letto anche new moon, fidati è peggio del primo.

    :) mi lasci il tuo contatto msn? XD vorrei tanto parlare con te.

    Sara. mi puoi trovare su :

    http://www.lemilleeunanotte.splinder.com/

    http://dylandog4ever.spaces.live.com/

    oppure alla mia mail *_*

  91. 695 Uriele

    Cos’è tutta questa sfiducia sul farsi investire da una metropolitana? In Giappone può essere un ottimo modo per partecipare a un fantastico gioco a premi (chi colleziona mille punti può andarsene con un la versione in edizione limitata della saga della Meyer AUTOGRAFATA):

    http://it.youtube.com/watch?v=ezzQCGFmNe0&feature=related

  92. 694 Bella Cullen

    @Nerissaw: allora, se l’intenzione era quella spiegata brillantemente da Uriele, ti chiedo scusa. E’ che purtroppo ho visto così tante volte uccidere l’Italiano che preferisco chi mette un congiuntivo ridondante piuttosto che un passato o presente semplice.
    Saluti.

  93. 693 serena

    e a proposito del sincero consiglio….lanciati tu sotto la metro cretinetta!

  94. 692 serena

    ma sarai scema….va’ a farti un giro bella, ne hai bisogno vista l’ignoranza….anzi friggiti come il tuo forum…bambina idiota…ahh in mondo cade in pezzi….e ti credi superiore e furba???? buahahahahahah scemaaaaaaaaaaaa

  95. 691 fra

    Che qui l’argomento sia il fantastico era chiaro e non mi aspettavo né chiedevo recensioni su altri autori, solo la mia curiosità mi portava a chiedermi come ne sarebbero usciti dallo stesso trattamento riservato alla Troisi o a Twilight! Comunque la lettura dell’articolo mi ha chiarito la tua posizione, anzi mi spiace di non averlo letto prima.

    Riguardo alle recensioni non si può dire che abbondino tuoi voti positivi! Devi essere un po’ masochista a leggere solo cose che ti provocano ribrezzo e nausea!!! Qui sto scherzando eh… :)
    E senza scherzi vorrei vedere un bell’articolo su video girl ai, ho visto che sulla recensione di zero no tsukaima lo hai promesso…!

  96. 690 Gamberetta

    @fra. Il criterio con cui sono scritte le recensioni è spiegato per filo e per segno nel Riassunto delle Puntate Precedenti.
    È anche chiarito perché non mi occupo di Bukowski o Hemingway.

    Per trovare libri validi recensiti basta che consulti l’Indice delle Recensioni e guardi le recensioni librarie con giudizio di 0 o superiore.

  97. 689 Nerissaw

    @Nerissaw: Forse se tu lo LEGGESSI impareresti i congiuntivi… (non si dice “forse se lo leggi”… va a studia’, va!)

    Uriele ha capito perfettamente quello che stavo cercando di dire! Infatti ho scritto la frase tra virgolette perchè è una specie di discorso che stavo facendo a me stessa, ormai persuasa dalle parole delle mie amiche.

    Se vuoi insegnare grammatica a qualcuno cerca di leggere con un minimo di attenzione in più ciò che ha scritto prima di rimproverarlo!

  98. 688 fra

    Trovo le recensioni di Gamberetta piuttosto divertenti e ben scritte, sicuramente acute e caustiche quanto basta per far parlare un po’ di sè!
    Non apprezzo la pretesa di possedere La Verità Assoluta ma immagino (perchè sono una persona dall’animo ottimista fino all’ingenuo…!) che possa essere benissimo una presa di posizione, un modo per rimanere nel personaggio “critico spietato e cinico senza mezze misure”! Se così non fosse attribuisco l’atteggiamento alla giovane età unita ad una discreta mente, combinazione che può portare a sentirsi sopra la media.
    Detto questo, io non ho letto il libro in oggetto (né penso che lo farò dal momento che il fantasy romantico non è prettamente il mio genere) quindi volevo fare un’osservazione a monte: per quanto divertente non pensi che il tuo modo di recensire sia troppo semplicistico? Sicuramente ben scritto, non metto in dubbio questo ma… superficiale direi. Non voglio essere offensiva e capisco che in mezzo a gente che ti augura le peggio cose si possa poi non distinguere una considerazione da una presa in giro ma ti pregherei di provarci. Se ti va.
    Come già detto trovo godibili le tue stroncature, forse perchè tratti libri non certo di alta letteratura e che prestano il fianco a simili bordate, ma io penso che poche opere uscirebbero indenni dalle analisi che compi: sintassi, personaggi poco definiti, dialoghi semplici, incongruenze… ci sono fior di capolavori che non rispettano i canoni della letteratura “classica”, molti ne hanno fatto anche un punto di forza.
    Su due piedi mi vegono in mente alcuni autori come Hemingway o Bukowski: entrambi, a loro modo, hanno proposto uno stile quanto più distante dal linguaggio che si era abituati a vedere sui libri e quando leggo tue estrapolazioni di brani non posso fare a meno di pensare come ne uscirebbero dialoghi tratti da “addio alle armi” tanto per fare un esempio…
    Mi piacerebbe molto avere una risposta e ancora di più sapere quali libri trovi invece validi, magari abbiamo in comune più dell’amore per Video girl Ai, che è una storia meravigliosa, commuovente e ricca di sfaccettature e sentimenti!

  99. 687 Mitsuki91

    Allora… A me twilight è stato regalato per il mio sedicesimo compleanno, insieme a new moon; poi ho preso eclipse e breacking down… E’ un libro che mi è piaciuto molto, anche se alla seconda e poi a una terza lettura alcune delle cose dette saltan fuori. Dico ALCUNE, perchè comunque è un libro che mi piace tantissimo (per la cronaca mi piacciono anche “le cronache e la guerre”, e le ho trovate molto belle… Così come Eragon, Harry potter, La bambina della sesta luna e Geno). Ora, quello che mi fa arrabbiare, come hanno già detto, è che tu critichi l’opinione degli altri. Ognuno è libero di pensarla come vuole, e concordo anche su chi ha detto che Edward acquista maggior spessore negli altri libri. Per quanto riguarda le cose che hai detto: l’amore di Bella per lui è da una parte comprensibile e dall’altra no: comprensibile in quanto anch’io ho avuto il colpo di fulmine, e la capisco; ma incomprensibile perchè la sua sembra solo una banale attrazione (è bello! Oh com’è bello!). Invece la lettura l’ho trovata molto scorrevole, il modo in cui è scritto sarà anche “facile”, “giovane”, e chi più ne ha più ne metta, ma sinceramente lo preferisco così (in quanto libro per ragazzi) che neanche se fosse scritto in un linguaggio “aulico”… Allora che senso avrebbe???
    Infine, per precisare, dico che sono una persona a cui piace tantissimo leggere… E non solo fantasy o romanzi, nella mia vita ho letto di tutto; da “cime tempestose” a “la lista dei desideri”, da “l’alchimista” a “la solitudine dei numeri primi” ecc ecc… Gli unici libri che non ho letto sono quelli di Moccia. Ah, e leggo anche i fumetti, dai manga della Yazawa a topolino, e riviste scientifiche quali “focus”.
    Forse non avrò tutta questa cultura, dopotutto lo ammetto, sono ancora giovane, ma non mi sento stupida. So che non tutti possono amare twilight ma a parte la durezza della recensione ciò che davvero mi ha lasciato male sono le critiche ai commenti dei lettori. Ognuno è libero di pensarla come vuole e dire ciò che vuole.
    Mi scuso della lunghezza del commento e della sua incoerenza, ma sto scrivendo mettendo le cose che mi vengono inmente man mano e mentre sono a scuola…
    Bene, direi che ho finito ^_^

  100. 686 Uriele

    @ Bella Cullen: non sono un linguista, ma ti assicuro che
    “se lo leggi cambierai” è altrettanto corretto che dire “se lo leggessi cambieresti”, anzi, data la convinzione forse è anche più corretto( la coscienza di Nerrisaw, convinta dalle sue amiche, è certa di quello che dice):

    http://it.wikibooks.org/wiki/Italiano/Grammatica/Periodo_ipotetico

    Quando si usa l’indicativo si chiama “Periodo ipotetico della realtà”, i congiuntivi servono per i periodi ipotetici della possibilità (se mi laureassi, troverei un lavoro ben retribuito) o dell’irrealtà (se mio nonno avesse avuto le ruote sarebbe stato un Tramvai).

    L’italiano è una lingua complessa è ha più forme e sfaccettature di quante uno si aspetti

Pagine: « 15 14 13 12 11 10 9 [8] 7 6 5 4 3 2 1 » Mostra tutto

Lascia un Commento.
Per piacere, rimanete in argomento. Per maggiori informazioni riguardo la politica dei commenti su questo blog, consultate la pagina delle FAQ.

  

Current day month ye@r *