The Disappearance of Haruhi Suzumiya

Settimana scorsa è uscito in Giappone il Blu-ray e il DVD di The Disappearance of Haruhi Suzumiya, il film tratto dalla quarta light novel delle avventure di Haruhi. Il film è stato prontamente “fansubbato” in inglese e si può scaricare attraverso i consueti canali P2P.

Locandina di The Disappearance of Haruhi Suzumiya
Locandina di The Disappearance of Haruhi Suzumiya

Suzumiya Haruhi no shoshitsu (The Disappearance of Haruhi Suzumiya, 2010)
[Mazui]_Suzumiya_Haruhi_no_Shoushitsu_[1080p][3E0D82AE].mkv
(BDRip, ~3,6GB, 1080p, audio 5.1)
(giapponese con sottotitoli in inglese)

 

Trailer di The Disappearance of Haruhi Suzumiya

Per un’introduzione ad Haruhi, rimando alla recensione delle prime quattro light novel, qui.
Il film segue fedelmente la quarta light novel, e non ci saranno sorprese se si ha già letto il romanzo. Rimane un buon film, forse un po’ troppo lungo a 2 ore e 40 minuti. All’inizio e alla fine qualche scena dove non succede niente la si poteva tagliare senza danno.
Lo consiglio ai fan di Haruhi, mentre non so quanto possa essere comprensibile per chi non ha seguito la serie televisiva e/o letto le light novel. Il film è fondamentalmente una storia di viaggi nel tempo. Una storia di viaggi nel tempo incasinata, piena di riferimenti a fatti accaduti in precedenza. Situazioni e personaggi sono introdotti senza spiegazioni, contando sul fatto che chi guarda sappia già di cosa si sta parlando.
Dunque un bel film natalizio (la storia copre i giorni dal 16 al 24 dicembre) per gli appassionati di Haruhi, gli altri sarebbe meglio cominciassero con le light novel. A tal proposito, già da alcuni mesi gira voce che Mondadori avrebbe intenzione di tradurre la prima light novel, su amazon.it c’è addirittura la scheda, ma finora non si è visto niente. Peccato.

Scritto da GamberolinkLascia un Commento » feed bianco Feed dei commenti a questo articolo Questo articolo in versione stampabile Questo articolo in versione stampabile • Donazioni

4 Commenti a “The Disappearance of Haruhi Suzumiya”

  1. 4 Raiel

    @Davide: D’accordissimo e anzi mi spiace sia sembrato che volessi fare chissà quale similitudine tra Beautiful Dreamer e Disappereance o perfino Utena!
    Il look graficamente più serio si adatta benissimo al film di Haruhi (o giustamente, al film di Kyon), e anche io non ho digerito la deriva moe della seconda stagione dell’anime; il fatto che recentemente gli anime siano diminuiti esponenzialmente in numero di serie prodotte ma che molte serie moe come K-ON straccino ogni record di vendite complessive (cioè sommando dvd e ogni sorta di gadget annesso e connesso) credo siano un sintomo di un mercato che si stà un pò chiudendo a riccio sui suoi (numerosissimi, ci mancherebbe) otaku ben disposti, come giustamente facevi notare, a comprare un bel box “speciale” con lo stesso identico episodio ripetuto fino alla nausea (ma guarda caso cambiano i costumi da bagno e i vestiti delle protagoniste! Gioite moe-fan!).
    Star Driver è un pò che lo adocchio ma col lavoro non c’è molto tempo per sedersi e vedere una serie con assiduità costante (anche per questo il film di Haruhi è stata una gradita sorpresa essendo visionabile in una serata senza problemi), e visto che mi confermi che sembra promettere bene, potrei fare una eccezione.
    Parlando sempre di consigli per la visione, ci sarebbe il lungometraggio animato Paprika, molto interessante graficamente e per i personaggi veramente atipici per gli anime di oggi :)

  2. 3 Sophitia

    Esiste anche fansubbato in italiano :-)! Io ‘ho appena scaricato appunto con sottotitoli in italiano, ma devo ancora vederlo (invece già conosco le due serie tv).
    @Davide
    A me Utena è piaciuto, ma Star Driver no, già stoppato, e buttato nel cestino… a me più che Utena ha ricordato Gurren Lagann, ma vah beh i gusti sono gusti, e ognuno guarda cosa più lo aggrada :-). Degli anime tutt’ora in corso di trasmissione in Giappone sto seguendo praticamente solo Kuragehime, per mancanza di tempo, e poi attendo sempre i film di Evangelion: 2 sono usciti (mandati in onda anche in Italia su Rai4) e 2 devono ancora uscire… speriamo prima della “fine” del mondo del 2012!

  3. 2 Davide

    La prima novel dovrebbe arrivare nei primi mesi del 2011 per Mondadori, appunto. Doveva uscire per fine Ottobre ma è poi stata rimandata per motivi non meglio precisati.
    In ogni caso anche uscissero credo prenderei la prima e la quarta e basta visto che la seconda mi fa discretamente schifo, le raccolte di racconti sono altalenanti e in generale dalla settima in poi sono proprio schiifezze. Ma comunque questo potrebbe aprire la strada ad altre LN (già la Salani lo scorso anno pubblicò il primo volume di Moribito, non so se andrà mai avanti ma vabbé). Qualcuna interessante alla fine c’è (tipo quelle di NisiOisiN).

    Riguardo al film… Beh, di sicuro è molto meglio della seconda stagione. In effetti l’unica cosa utile della seconda stagione è Bamboo Leaf Rhapsody che serve come utile frammento di background. Lo Endless Eight è stata una trollata allucinante che ha pure pagato perché i fan giapponesi sono delle teste di ***** (hanno fatto pure uscire il box speciale Endless Eight con solo quegli episodi, pensate voi), ma io mi chiedo come sia venuta loro quell’idea.
    Sospetto che ci stessero lavorando da parecchio tempo, perché il chara design è molto più simile a quello della prima stagione che non a quello K-on-oso (e inutilmente moe) della seconda.
    Comunque funziona molto bene, tranne che – come appunto Gamberetta giustamente fa notare – due ore e quaranta forse sono un po’ eccessive e si sarebbe potuto snellire il tutto (e ci sono delle parti che effettivamente avevano bisogno di un’aggiustatina… tipo il monologo di Kyon verso il finale).

    @ Raiel: Mah, non credo che qualcuno ti salti al collo perché hai detto che Beautiful Dreamer è un capolavoro!XD Avessi detto Remember My Love… (poi io di mio non uso mai la parola capolavoro perché lo trovo un termine svuotato di qualsiasi significato, ormai, ma non voglio stare qui a cavillare). In fondo per la storia dell’animazione giapponese Beautiful Dreamer è anche abbastanza importante, alla fine Oshii dopo Only You si era anche rotto del fatto che i produttori si mettessero in mezzo facendogli modificare le sue idee e quindi fece qualcosa di assolutamente personale (e non credo sia un caso che il film successivo di Oshii sia stato “L’uovo dell’angelo” che è ancora più malato… Quando inizi una cosa la porti avanti fino in fondo, alla fine!).

    Ora, non so quanto esattamente abbia influenzato Evangelion (che alla fine a parte le esche cabalistico-misticheggianti buttate lì a bella posta è chiaramente la versione di Anno di Space Runaway Ideon creata per dare una svegliata all’otakuzoku dell’epoca che ovviamente non capì nulla) o Utena (che è il mio anime preferito, beninteso; ma in quel caso – a parte Hesse, lo gnosticismo e le majokko – se dovessi scegliere il film animato di riferimento che ha ispirato Ikuhara punterei su “Kanashimi no Belladonna”), ma è sicuramente uno dei film anime degli anni ’80 ad avere lasciato la sua impronta (anzi, a questo punto direi che ha ispirato molto di più Haruhi degli altri due anime citati!).

    E non c’entra molto, ma visto che si cita Utena: a chi avesse apprezzato la ragazza rivoluzionaria consiglio la visione di “Star Driver – Kagayaki no Takuto” che sta andando in onda in questi mesi in Giappone ed è fondamentalmente Utena 2010. Con i mecha (ma è un’Utena con i mecha bello, mica una stronzata tipo Kyoshiro to Towa no Sora; d’altronde dietro Star Driver ci sono Enokido e Igarashi che furono gli altri due sceneggiatori di Utena insieme a Ikuhara).XD

    E così concludo il mio sproloquio. Chiedo scusa per l’incontinenza scrittoria!

  4. 1 Raiel

    Visto! Ma grazie per la segnalazione che mi consente il mio primissimo commento su Gamberi Fantasy.*Si schiarisce la voce emozionato* In generale una abbastanza degna conclusione (almeno fino all’annuncio di nuove stagioni/film/oav/musical/drama cd…) alla serie di Haruhi, dopo la non troppo convincente seconda stagione, o sbaglio (mi riferisco allo storyarc endless 8, forse solo per very otaku)? In effetti credo che i piani iniziali fossero di avere disappearence come la grande saga della seconda stagione, invece di endless 8. Comunque film godibilissimo molto incentrato sul mio personaggio preferito della serie :3 (<–gatto o coniglietto coccoloso, a scelta).
    Tra i difetti secondo me (e qui spero di riuscire a usare lo spoiler per bene):
    Mostra spoiler ▼

    -Non proprio un difetto (e non uno spoiler) ma in certe trovate il film mi ha ricordato vagamente Lamù – Beautiful Dreamer capolavoro (sempre secondo me, mi attendo un bel coro di “fa shciiiifooooo!!” e cercherò -sigh- di non scappar via in un angolino a piangere ;__;) anticipatore di molte tematiche che hanno fatto la fortuna di serie come Evangelion o Utena; film consigliatissimo anche questo, che ha il vantaggio di non necessitare la visione della serie animata di Lamù per essere compreso (essendo il prototipo più celebre del genere “harem anime” dove un povero sfigato si trova circondato da bellissime ragazze in celluloide -mò non si usa più neanche quella…eeeh i tempi cambiano- chiunque abbia visto qualche anime di recente si troverà a proprio agio nel mondo di Lamù), anche perchè il regista al tempo decise di strafregarsene della serie e sviluppare la sua personalissima (e molto efficace visto che è l’unico film di Lamù che rimane veramente impresso dopo la visione) visione dei personaggi. Consiglio la visione insieme alla serie tv La Rivoluzione di Utena (a me piace anche uno dei titoli ufficiali Utena la fillette révolutionnaire) :)

Lascia un Commento.
Per piacere, rimanete in argomento. Per maggiori informazioni riguardo la politica dei commenti su questo blog, consultate la pagina delle FAQ.

  

Current day month ye@r *