La mela avvelenata e copiona

EDIT del 5 novembre 2013. Appunti e Spunti è stato ritirato dal commercio e una nuova versione che non contiene più scopiazzature, ho personalmente controllato, è ora disponibile per il download gratuito dal sito de La Mela Avvelenata.
Inoltre Alexia Bianchini mi ha promesso che riceverò le royalties per i mesi in cui il libro è rimasto in vendita. Probabilmente saranno solo pochi spiccioli, in ogni caso il gesto è il benvenuto. Quando arriveranno questi soldi li devolverò in beneficienza, probabilmente alla AAE Conigli che tra gli altri pregi ha quello di organizzare splendide manifestazioni di coniglietti. Mi ricordo quando a Conigliando 2012 ho avuto il piacere di carezzare Yogurt: mi pare di sentire ancora sui polpastrelli la squisita morbidezza del suo manto.

Dato che la questione si è risolta in modo positivo e in tempi brevi, per me la faccenda finisce qui. Ho perciò rimosso gli insulti presenti nei commenti e prego di non insistere: la vicenda è chiusa e non ha senso rigirare il coltello nella piaga.
Lo stesso tengo a precisare che il mio giudizio negativo sulla qualità di Appunti e Spunti rimane, come rimane la perplessità riguardo una casa editrice che addirittura alla pagina di invio dei manoscritti raccomanda di cercare in ogni modo sinonimi, persino quando si tratta dei nomi dei protagonisti o del verbo “disse”. A mio modesto avviso sono proprio clueless riguardo la tecnica di scrittura, ma siamo in un Paese libero e ognuno può pubblicare quello che vuole.


EDIT del 4 novembre 2013 ore 17:00. Ho avuto uno scambio di mail con Alexia Bianchini, direttore editoriale de La Mela Avvelenata. La Bianchini ha detto di “credere”(?) di essere lei responsabile per il casino con Appunti e Spunti, e che porrà rimedio. Il libro dovrebbe essere ritirato dal commercio quanto prima e la settimana prossima dovrebbe esserne caricata una nuova versione che non contenga più le parti scopiazzate. Verificherò.
Mi ha anche detto che la casa editrice ha ricevuto mail di minacce e insulti per questa faccenda: lasciate perdere. Non sprecate il fiato. Io ho una certa esperienza nel ricevere mail minatorie: tutto quello che si ottiene è finire nel filtro anti spam, dunque evitate pure.
Già sono stata additata tra i “mandanti morali” che hanno spinto orde di troll ad accanirsi sul povero G.L. D’Andrea, cacciandolo via dal web – naturalmente le cose non sono andate proprio così –, adesso minimo sto contribuendo alla crisi dell’industria editoriale.


Articolo nascosto dato che la vicenda si è conclusa positivamente. Clicca per leggerlo ugualmente ▼

Scritto da GamberolinkLascia un Commento » feed bianco Feed dei commenti a questo articolo Questo articolo in versione stampabile Questo articolo in versione stampabile • Donazioni

35 Commenti a “La mela avvelenata e copiona

  1. 35 Rotolina

    Volevo scrivere ma mi è sempre passato di mente.
    A metà marzo sono andata a Milano al Cartoomics, e c’era anche uno stand della Mela Avvelenata, e ho notato che (almeno in fiera) questo liberetto “Appunti e Spunti” è ancora in vendita ed è assolutamente uguale alla versione “incriminata”.
    Insomma, se pure sul sito il download è gratuito, a quanto pare le copie cartacee invendute sono ancora in commercio negli stand della casa editrice.

  2. 34 Chris

    @ Carpa
    Bella succulenta questa testimonianza diretta sulla Bianchini come persona. Posso solo immaginare che razza di covo di vipere sarà divenuta la redazione i giorni immediatamente dopo questo post, e come una sola persona delle due (o tre) che hanno messo la propria firma su questo plagio si sia presa la colpa di tutto.

  3. 33 Il Duca di Baionette

    Mi ricordo quando a Conigliando 2012 ho avuto il piacere di carezzare Yogurt: mi pare di sentire ancora sui polpastrelli la squisita morbidezza del suo manto.

    Yogurt è deceduto sabato scorso. Blocco intestinale, una morte molto brutta.
    http://www.addestrareconigli.it/generale/yogurt-e-volato-sul-ponte-dellarcobaleno/
    Era una creatura meravigliosa.

  4. 32 Jurassic Park: Trespasser (ovvero di Jeep & Dinosaurs) | Old Gamer's War

    […] gl’insegnamenti della grande editoria itaGliana, ovvero rimandare l’articolo di qualche settimana, pubblicarlo così com’era e sperare […]

  5. 31 Zave

    come avevo detto col cartaceo i tempi sono più lunghi.
    ho guardato su amazon per curiosità e l’edizione cartacea è ancora in vendita.

  6. 30 Puck

    Sono contenta che la cosa si sia risolta, Gamberetta. Hai fatto la cosa giusta.

    Però, rileggendo il vecchio articolo in cui criticavi il manualetto incriminato, non so… Non mi ritrovo sul punto del “non importa affatto badare a come impostate il testo, perché tanto gli editor non vi leggono a meno che non siate raccomandati, personaggi famosi o di moda per il momento, (ragazzini, o gente con testi che vanno per la maggiore -vedi 50 sfumature o vampiri vari).

    Forse intendi dire che il 90% degli editor non leggono. Perché io ho avuto sempre riscontri. Quando ho spedito primi capitoli di un testo, in cinque casi mi è stato richiesta la storia completa, anche da Mondadori e Salani, (e no, non sono una famosa, niente agganci, no vampiri o soft porno. E ho 33 anni).
    Poi, nel caso della casa editrice Il Castoro, sul cui sito è specificato che risponde solo in caso di riscontro positivo, dopo che mi è stato richiesto il testo completo di una storia, (mandati i primi 3 capitoli), l’editor mi ha scritto lo stesso, anche se per rifiutarmi, e non una mail standard. Ha elencato i motivi per cui non avevano accettato la storia e mi ha dato consigli per migliorarla, invitandomi a inviarne ancora, se ne avessi avute.
    Boh. Devi aver sentito solo storiacce davvero pessime! Devo considerarmi una specie di anomalia?

    Comunque ribadisco, contenta che la questione si sia risolta. Era una vergogna.

  7. 29 Il Duca di Baionette

    Se con le royalties si superano i 10 euro, posso segnalare una bottiglia di bollicine decenti, tipo un conegliano docg fatto molto bene o uno spumante diverso, da regalare ai coniglietti. O anche delle belle birre artigianali, magari una alla mela rosa o al miele. Bella ciotolona ampia, versi tutto e si lanciano a bere: quei musettini pelosi vedrete come lappano tutto!

    Pure i conigli devono far festa, non gli si può dare sempre la Peroni/Moretti o il Tavernello Frizzante! Poi grazie che si suicidano come in quei libretti…

  8. 28 Cal

    …poi ci dici a quanto ammontano le royalties? :P Semplice curiosità verso il lieto fine di questo pasticciaccio.

  9. 27 Chris

    Wow, sono subito corsi ai ripari. Chissà se dopo questa figuraccia arriverà a mangiare il panettone questa casa editrice

  10. 26 Gamberetta

    Nuovo e spero ultimo aggiornamento all’articolo.

  11. 25 La Mia Avventura Editoriale – Aggiornamento Rapido (Finalmente!) | Cal the Pal

    […] dopo aver postato l’articolo precedente, ed essermi letto l’ultimo post di Gamberetta (quando una casa editrice, anche se misconosciuta, si mette a copiare gli articoli di […]

  12. 24 Manuele

    Spero che si verifichi almeno una delle quattro soluzioni da te elencate (la 3 a mio giudizio sarebbe la migliore), si sono comportati in maniera veramente squallida e sei stata pure troppo buona a non chiedere i danni.

  13. 23 Salomon Xeno

    Non so se si tratti solo di malafede o di profonda incomprensione del significato delle licenze CC. Il secondo caso è preoccupante, trattandosi di un editore, che di queste cose dovrebbe preoccuparsi alquanto. Che dire, hai la mia totale solidarietà.
    Episodi come questo fanno male alla cultura libera.

  14. 22 Cal

    Posso fare un commento accademico?
    Poveri *beep!*.

    In ogni caso, io personalmente i tuoi manuali di scrittura li ho linkati attribuendo la giusta paternità, e me li sono pure stampati per uso personale – posso vero?; desideravo pure mettere un link sul sito della Troisi perché si acculturasse, ma ahimé in quel covo di inquisitori mi censurano in permanenza da quando le ho detto che Nashira 1 fa cagare anche i missionari stitici. Quale ingiustizia, vorrà dire che si comprerà il plagiomanual se già non l’ha fatto xD (però – parentesi OT – nel due è migliorata moltissimo per i suoi standard, posso consigliarti di leggerlo e recensirlo?)

    Ad maiora & best regards
    Cal

  15. 21 Consigli di scrittura: ricordatevi che il risultato riguarda voi - L'albero di Camphora

    […] Il post è questo e si parlava di tutt’altro, un fatto abbastanza vergognoso questo a prescindere dal fatto che […]

  16. 20 Alessandro Madeddu

    Almeno cercano di porre rimedio. Come se non fosse chiaro a tutti cosa è “successo”.

  17. 19 Clio

    Buono che abbiano reagito. Forse questa bella figura di cazzo servirà da esempio ai futuri furbetti.

  18. 18 Zave

    mentirei dicendo che sono scontento dell’accaduto perché questi drammi mi appassionano ed era dai tempi dell’identità segreta di lara manni che non me ne capitava uno tra le mani.
    l’accaduto è un completo squallore ma almeno porta pubblicità positiva al lavoro di Gamberetta.

    per ritirare dal commercio il libricino e ripubblicarlo in edizione riveduta e corretta non so quanto sia fattibile come cosa, per l’edizione cartacea non penso si possa agire così nell’immediato.

  19. 17 Gamberetta

    La vicenda ha avuto un aggiornamento e l’ho aggiunto in cima all’articolo.

  20. 16 kapello

    Quando in Akregator ho visto Gamberi Fantasy (1) ho esultato.

    Che tristezza scoprire poi i risvolti dell’articolo.

  21. 15 SanFlash

    Gamberetta, lurko il tuo blog da anni, ho letto tutti gli articoli.
    In tutto questo tempo mi hai intrattenuto ma non solo, questo è il meno. Quando ho aperto per la prima volta questo sito, non sapevo niente di scrittura ed editoria. Ho imparato moltissimo, e non solo nel campo strettamente narrativo: grazie a te ho conosciuto anche anime come madoka magica e claymore, quando ancora gamberi fantasy spaziava in altri argomenti.
    E ho conosciuto anche Baionette, che a sua volta mi ha aperto un mondo su tante altre cose ancora.
    I principi che esprimi vanno oltre gli argomenti che tratti, mi ripeto, grazie a te ho imparato moltissimo.

    Per questo per me è sempre stato triste vedere i continui attacchi che ti venivano lanciati, sapere che avevi problemi personali che ti impedivano di portare avanti il sito e le tue passioni, e, adesso, anche questo.
    Ti ritrovi costretta a ricorrere a vie legali, rischiando di impantanarti nella non-giustizia italiana, nella speranza di vedere riconosciuto un plagio che è palese sotto i nostri occhi.

    Riesco a comprendere la frustrazione che esmprimevi quando avevi temporaneamente abbassato la serranda di Gamberi. Perchè queste cose non sono scoraggianti solo per te, ma anche per chi ti segue (Per carità, so che per te molto di più). E’ scoraggiante vedere che una persona nel giusto, che porta avanti idee che condividiamo, debba ritrovarsi di fronte tutti questi ostacoli diretti ed indiretti. Ti fa pensare che sia tutto inutile, quello che avevi pensato anche tu, che non ne valga la pena.

    Quello che voglio dire è che invece ne vale la pena. Gamberi è stato importantissimo per me e, so, anche per altri. Spero che questo ti aiuti anche un pochino ad andare avanti o che almeno ti dia un pizzico di soddisfazione nel sapere di essere stata d’aiuto a qualcuno. Per questo ritenevo importante esprimermi, dopo tutti questi anni di lurk silenzioso.
    Forza Gamberetta

  22. 14 Chris

    Plagiare un articolo Creativ Commons, plagiarlo male snaturandone il contenuto e infarcendolo con le solite minchiate all’italiana… wow. Mai vista tanta cialtroneria tutte assieme. L’articolo di Gameretta ha solo un piccolo difetto:

    • Persone giuste al momento giusto: adolescente con il romanzetto fantasy pronto quando vanno di moda i lattanti che scrivono; giallista con parentele in Svezia durante il boom dei thriller scandinavi; e adesso probabilmente casalinga disinibita con trilogia erotica nel cassetto.

    Come segnalato in questo articolo di Wired l’autrice di 50 Sfumature e Via Discorrendo si è solo finta la casalinga con la botta di culo. In verità era già dentro fino al collo nel mondo dell’intrattenimento. Un po’ come Faletti o Volo.

  23. 13 Mao

    Che vergogna. Fossi nella “redazione” della Mela mi sotterrerei, e fossi in Gamberetta chiederei in aggiunta agli altri punti anche le scuse pubbliche.
    Non esiste che, visto che si tratta di argomenti che si trovano in vari manuali, uno può copiare anche la forma in cui sono esposti. La Mela ha copiato il testo degli articoli dei Manuali parola per parola, tutto l’opposto di esporre lo stesso tema in maniera diversa, con parole proprie. E’ plagio vero e proprio e io denuncerei.

  24. 12 Ciccio Rigoli

    Ciao, sono Ciccio Rigoli di STEALTH, la piattaforma che distribuisce anche La Mela avvelenata. Ho contattato la casa editrice per avere spiegazioni.

  25. 11 Ignominia!

    […] stavo preparando il post sulla trama (finalmente!), quando sono incappata in questo: link. E la cosa mi ha indignato. Ora, guardiamoci nelle palle degli occhi: O.O Internet è un luogo […]

  26. 10 Teo

    Ben tornata Chiara, è sempre un piacere leggerti nonostante il tema di cui parli non sia il massimo :\ Hai tutta la mia solidarietà.
    PS: ti scopiazzano perché sei la numero uno ;)

  27. 9 Zweilawyer

    Se non ti rispondono a stretto giro fai partire la querela.

  28. 8 Federico Russo "Taotor"

    La cosa che mi incuriosisce di più ora è sapere come andrà a finire. Perché tipicamente, in Italia almeno, certe cose sono all’ordine del giorno e nonostante tutto non cambiano.
    Gamberetta, tienici informati! >.<

  29. 7 Laura

    Ahah! A me una tizia aveva scopiazzato tutti i contenuti di un fansite che avevo creato per una band che mi piaceva facendo lo stesso gioco subdolo. Qualcuno aveva osato anche (ridicolmente) spacciare per proprie alcune mie traduzioni di canzoni giapponesi fatte appunto dal giapponese millantando di averle realizzate di suo pugno da traduzioni delle traduzioni fatte da altri in altre lingue. Mettili alla pubblica gogna e fattici su una risata, anche se farei comunque presente la cosa alla piattaforma di pubblicazione.

  30. 6 Adriano

    Fanno pena.
    Io, nel mio piccolo, ho scritto un commento su Amazon e ho inviato una mail alla casa editrice. Vediamo come reagiscono.

    Hanno anche un bel sito.

    La Mela Avvelenata nasce nel gennaio del 2013 come editore digitale.

    E sarà un miracolo se arriverà al gennaio 2014.

    La cura nell’editing e dell’aspetto grafico dei nostri prodotti saranno i nostri punti di forza.

    Da notare il verbo al futuro, segno che nemmeno loro ci credono.

  31. 5 Gwenelan

    =_=! Ma che *beep!*! Mi segno ben bene i loro nomi, mai comprerò qualcosa loro!
    Quoto il Duca sulle frasette iniziali, solo che non portano al sorriso, quanto al facepalm: o sono stupidi, o… sono stupidi. Non c’è verso.

  32. 4 Lu Pikkiu

    Quoto conigliovolante: ammazza che *beep!*.
    Poi, boh: è squallido che abbiano plagiato un articolo da un blog attivo e frequentato. è come se sperassero di non avere abbastanza successo da essere scoperti.

  33. 3 Clio

    È necessario però non esagerare nelle descrizioni, che se abbondanti, tolgono la possibilità al lettore di usare la fantasia.

    Io li denuncerei solo per questa frase.
    Anche perché non si verificherà nessuna delle quattro opzioni. Siamo seri, questi tizi sapevano che sarebbero stati sgamati (amato od odiato, il blog dei Gamberi è uno dei più famosi blog di narrativa in Italia!). Se lo hanno fatto è solo perché costava poco lavoro. Vogliono vendere qualche copia ai quattro gatti che si lasceranno fregare e fine della faccenda. Sono dei Dulcamara dell’editoria.
    Fossi in te tirerei giù un casino. Non so se a te porterà nessun profitto, ma è quello che questi tizi meritano.

  34. 2 Il Duca di Baionette

    L’itaglietta “piccola ma seria” mi riempe sempre di Sense of Wontard. Sublime l’abbinamento, nel loro spregevolissimo furto scopiazzamento con destrezza, con quell’iniziale

    Tutti i diritti sono riservati. È vietata ogni riproduzione dell’opera, anche parziale.

    che nel contesto porta al sorriso, come un ladro che sorpreso nella casa incolpasse dello scasso il proprietario.

  35. 1 ConiglioVolante

    Detto in gergo tecnico: ammazza che *beep!*.
    Ti consiglio di essere certa che questo articolo arrivi a loro – spedendoglielo, linkandoglielo, spammandoglielo o facendoglielo spammare su social network vari.

Lascia un Commento.
Per piacere, rimanete in argomento. Per maggiori informazioni riguardo la politica dei commenti su questo blog, consultate la pagina delle FAQ.

  

Current day month ye@r *