Recensioni :: Romanzo :: Twilight

Copertina di Twilight Titolo originale: Twilight
Autore: Stephenie Meyer

Anno: 2005
Nazione: USA
Lingua: Inglese
Traduzione in lingua italiana: Luca Fusari
Editore: Fazi

Genere: Fantasy, Romantico, Ritardo mentale
Pagine: 443

È da circa un anno che sento parlare, di solito in termini entusiastici, di questo Twilight. Ho voluto aspettare che si concludesse la trilogia, con l’uscita di New Moon ed Eclipse, per iniziare a leggerlo. Nel caso si fosse rivelato un bel romanzo non avrei dovuto aspettare neanche un giorno per leggere il seguito!
Poi ho scoperto che nel frattempo la Meyer aveva messo in cantiere altri due romanzi, Breaking Dawn e Midnight Sun, ma ormai Twilight l’avevo comprato.

Al termine della lettura di Twilight avevo il cuore che mi batteva forte forte, e un turbine di sentimenti mi sconvolgeva. Sentimenti difficili da raccontare, e perciò, da brava aspirante scrittrice, cercherò di mostrarli:

Se vedessi la signora Stephenie Meyer appesa per una mano al cornicione di un palazzo di nove piani, le schiaccerei le dita.

Twilight o del Romanticume

Io sono una persona cinica, ma non per questo disdegno le storie romantiche, specie quelle di ambientazione fantastica. Ho riletto il manga di Video Girl Ai non meno di dieci volte, e non riesco mai a trattenere le lacrime quando Yota regala il vestito ad Ai o quando loro due festeggiano il primo compleanno di lei nel nostro mondo.

Video Girl Ai Capitolo Sesto
Video Girl Ai Capitolo Sesto: Il primo appuntamento con Yota indossando il vestito che mi ha regalato. Clicca per ingrandire

Perciò non mi ha mal disposta sapere che Twilight aveva a che fare con vampiri adolescenti innamorati. È vero, diversi neuroni si sono suicidati solo per l’argomento, ma in generale ero pronta a lasciarmi andare e frignare alla fine. Non è successo e anzi alla fine ero nera, perché Twilight è un pessimo romanzo.

La copertina giapponese di Twilight
La copertina dell’edizione giapponese di Twilight

La storia è la seguente: la signora Swan si è appena risposata con un giocatore di baseball professionista. Per questo dovrebbe essere sempre in viaggio al traino del nuovo marito, invece rimane a casa, ad accudire la figlia diciassettenne, Isabella (“Bella”).
Bella comprende il disagio della madre e per farla contenta decide di andare a vivere con il padre naturale, Charlie, capo della polizia di una minuscola cittadina, tale Forks.
Forks è un grumo di case in mezzo ai boschi, e uno dei luoghi più piovosi d’America. Le giornate sono sempre buie e grigie. La povera Bella, non appena si rende conto di dov’è finita, si pente subito della propria generosità, ma ormai il danno è fatto.

Uno dei principi cardine della narrativa è il conflitto. Nella buona parte dei casi tale conflitto è la lotta del protagonista, l’eroe, per vincere un problema (il cavaliere ammazza il drago che aveva rapito la principessa). Senza conflitto non c’è storia: se il drago non rapisce la principessa non c’è conflitto e non c’è niente da raccontare.
Qual è il conflitto in Twilight ? Bella è una ragazza carina ma non troppo, intelligente fino a un certo punto, goffa, insicura, timida, né ricca, né povera. È una persona qualunque. Questo è l’eroe. Il problema è: riuscirà una persona qualunque ad abituarsi alla vita in una piccola cittadina? Riuscirà a farsi nuovi amici a scuola? Si sentirà accettata?
Non è un granché, specie per una storia fantasy, ma la Meyer non è interessata a raccontare alcunché e infatti il problema è risolto per pagina 40 o giù di lì: Bella ha già un paio di amiche e ben quattro spasimanti, tra i quali il Ragazzo Più Bello della Scuola.
Infatti Twilight non è narrativa, Twilight è pornografia per ragazzine sceme.

Pornografia: niente a che vedere con il sesso, del tutto assente nel romanzo, è pornografia in quanto la storia non importa, importano solo le immagini in sé, costruite apposta per suscitare determinati sentimenti. Twilight, al pari di un film porno, è una sequenza di scene slegate, costruite apposta per appagare certe fantasie. Se si vuole un esempio meno crudo lo si può paragonare a un documentario sugli ornitorinchi: non vuol narrare niente, vuol solo mostrare un’ora d’immagini di ornitorinchi, per gli appassionati di ornitorinchi.

Ornitorinco
Ornitorinco

Ragazzine sceme: perché, Dio Santo, se una ha un minimo di fantasia è capace da sola d’immaginarsi di arrivare in una nuova scuola ed essere subito adorata da tutti, compreso il Bello di turno. Ci arrivo persino io. Quando butto dei soldi in un romanzo, voglio qualcosina in più, voglio che la mia fantasia sia aiutata da quella dello scrittore, manipolatore di fantasie per professione. Invece la Meyer non ha niente di più da offrire: lei è una qualunque, lui è il più bello di tutti. Lei ama lui e lui ama lei. Fine della (inesistente) storia.

Ma… ma lui è un vampiro!
Persino la Meyer, forse rileggendo una prima stesura, dev’essersi accorta che senza un qualche minimo elemento d’ulteriore interesse il romanzo non avrebbe venduto. Perciò, tanto per essere Originale (O maiuscola), ha deciso di rendere il Più Bello della Scuola un vampiro!

Ridi, Ridi ché la Mamma ha fatto gli Gnokki!

Vediamo cosa comporta essere vampiri nell’universo di Twilight:
I vampiri sono tutti bellissimi, per citare la protagonista: “bellezza assurda… sovrannaturale… dio greco… ecc. ecc.” Per citare una sagace commentatrice su iBS.it, Edward, il vampiro amante di Bella, è: trp gnokko.

Relativity di M.C. Escher
Esempio di bellezza assurda: forse anche M.C. Escher era uno gnokko!

Essere dei vampiri gnokki implica l’immortalità. Avere forza, agilità e resistenza molto superiori a quelle umane. Avere i sensi molto più sviluppati e quando si compie la mutazione si ottiene anche un potere bonus: c’è il gnokko che predice il futuro, il gnokko che può influenzare lo stato d’animo altrui e il gnokko Edward è un telepatico.
Una piccola nota su questi poteri bonus: sono stati inseriti senza alcuna logica, solo perché servivano alla trama, tanto che Edward può leggere nella mente di chiunque, umano o gnokko, ma non nella mente di Bella. Un classico esempio di regola creata ad hoc e irrealistica, chiaro sintomo di pigrizia o stupidità da parte della Meyer.

Gli gnokki, nell’universo di Twilight, non devono neanche temere la luce del sole, non temono croci, aglio, acqua santa, non temono niente. In più non sono neppure obbligati a bere sangue umano, possono sopravvivere nutrendosi di animali. Né pare perdano l’anima o diventino malvagi: la sete di sangue può portarli a gesti inconsulti, ma volendo sanno trattenersi.
Perciò la domanda è: perché non divengono tutti gnokki? Qual è la fregatura? La Meyer non lo dice, ma io ho capito quale sia, e tutta da sola (sono furba!) Ho ragionato su questo particolare: Edward è nato nel 1901, è diventato gnokko nel 1918, la storia è ambientata nel 2005, Edward è ancora al Liceo! In altre parole credo che gli gnokki siano ritardati mentali.
Non che Bella sia molto più sveglia. Insomma, se io scoprissi che il mio ragazzo ha cent’anni ed è uno gnokko, una delle prime domande sarebbe:
«Che cazzo ci fai ancora al Liceo?!»
Bella invece china la testa, tutta rossa di vergogna, e mormora fra sé: «km 6 bello!». Bella vive in stato d’imbarazzo perenne vicina a Edward, e la loro conversazione ne risente molto.

Bella è un’eroina d’altri tempi. Come se il femminismo, Sailormoon, Ripley e Buffy non fossero mai esistiti. Bella è fragile sia fisicamente, sia moralmente. Ogni piccolo contrattempo la riempie d’insicurezze e la porta sull’orlo di una crisi di pianto. È svenevole nel senso letterale del termine. Alla vista del sangue sviene. Dopo una corsa a perdifiato sviene. Per un bacio sulle labbra sviene.
È indifesa, e per fortuna che c’è il suo gnokko sempre pronto a proteggerla! Lo gnokko la salva da un incidente stradale e subito dopo da quattro manigoldi che volevano violentarla. La scena della tentata violenza è da manuale: Bella se ne va a zonzo, dopo il tramonto, per il quartiere più malfamato della città. Viene importunata da quattro mascalzoni ma lo gnokko accorre a salvarla! M’immagino la Meyer mentre cancella la riga dove è scritto che Bella indossa una minigonna e poi gongola: «Sì, ottimo! Adesso non è più una scena banale!»

In realtà fra Bella ed Edward non c’è nessuna complicità, nessuna passione. È la storia d’amore più deprimente che abbia mai letto. Per ritornare a Video Girl Ai, sembrano Moemi e Takashi. Lei è innamoratissima e lui è gnokko (qui nel solo senso di “molto bello”), ma non c’è nient’altro.

Video Girl Ai Moemi & Takashi
Video Girl Ai: Momento d’imbarazzo fra Moemi e Takashi. Clicca per ingrandire

Non hanno niente in comune, nessun interesse, nessun progetto, il loro amore è come i confini tracciati con la squadra di certi stati africani: amore per decreto.
Non a caso, l’unica scena che contenga un minimo di sentimento è la cena al ristorante italiano. Il sentimento è la vanità di Bella, stuzzicata dal fatto che la cameriera, molto più carina di lei, la invidi, perché accompagnata da uno gnokko
Quando Bella ed Edward escono assieme non si divertono mai. Non c’è mai neanche un pizzico di allegria o ironia. È solo un generico amore, perché sì e basta.
Fra l’altro non possono neppure andare oltre al semplice bacio, perché, come spiega lui: gli gnokki sono troppo esuberanti come fisico e troppo scalmanati quando si eccitano, Bella non uscirebbe viva da una notte d’amore con uno gnokko.

Un altro punto che rimane oscuro per parecchio è l’attrazione di Edward verso Bella: d’accordo, perché così l’autrice ha voluto, ma qual è la scusa? La scusa è che Bella puzza (visto che succede a trascurare l’igiene personale?) Bella puzza di sangue in maniera particolare, tanto da far imbizzarrire tutti gli gnokki che incontra. E da questo nasce anche il guaio che occupa le ultime 60 pagine circa del romanzo: uno gnokko barbone cattivo decide di mangiarsi Bella!
Queste ultime 60 pagine sono anche più sconclusionate e patetiche del resto. Appare subito ovvio che il thriller e l’azione non sono nelle corde della Meyer. In più, non sapendo come cavare dagli impicci la protagonista, usa il classico Deus Ex Machina: all’ultimo istante Edward arriva a salvare la sua Bella, saltando fuori da un macchina rubata. Gli gnokki buoni uccidono lo gnokko cattivo e tutti vissero felici e contenti, almeno fino al prossimo romanzo.
Non manca neanche l’imprescindibile scena con lo gnokko che accompagna Bella al ballo di fine anno. Oh, che romantici! E poi nel giardino dietro la scuola si promettono di non lasciarsi mai! Che carini!

Liceali pronti per il Prom
Liceali americani pronti per il Prom o Ballo di Fine Anno: Una tradizione demente che spero non attecchisca mai da noi!

Tecnicismi

Dal punto di vista tecnico la Meyer narra in prima persona, immedesimandosi in Bella, al passato. Il romanzo è molto raccontato, più che mostrato, ma qui non se ne può fare una colpa all’autrice: data l’insignificanza degli eventi, è meglio così. Anzi, se proprio tagliava il romanzo in blocco e non lo pubblicava era meglio!
I dialoghi sono atroci. La Meyer riporta parola per parola le minuzie che si scambiano i personaggi, senza rendersi conto di costruire spesso lunghi dialoghi di sole minuzie:

«Perciò ti piace?». Non era intenzionata a desistere.
«Sì», tagliai corto.
«Voglio dire, ti piace davvero?».
«Sì», ripetei, e stavolta arrossii, sperando che i suoi pensieri non registrassero quel dettaglio.
Ne aveva abbastanza dei monosillabi. «Quanto ti piace?».
«Troppo», bisbigliai.

Mi ami, ma quanto mi ami? E non aggiungo altro, altrimenti poi comincio ad agitarmi, mamma si preoccupa e devo prendere le pillole che mi annebbiano la vista.

C’è solo un altro particolare che vorrei far notare: lo stile della Meyer è semi-professionale, ovvero segue, per quel che la limitata sua intelligenza le consente, quelle tre-quattro regolette della narrativa, e basta questo a creare un romanzo leggibile. Rimane uno schifo, ma è uno schifo scorrevole. Cioè la Meyer scrive almeno un romanzo giudicabile. Tanti “scrittori” nostrani paiono dotati di maggior talento, ma poco importa se non si possiede un minimo di tecnica. Se il lettore crepa di noia a pagina 10 le buone idee non emergeranno mai.

Tirando le somme

Tirando le somme: Twilight è immondizia. Non comprerò gli altri romanzi della serie e credo mai più niente scritto dalla Meyer, che spero s’impicchi.

Dimmi Chi Sono i Tuoi Fan e Ti Dirò Chi Sei

Inauguro con questa recensione una nuova rubrica, che potrebbe apparire d’ora in avanti anche in altre occasioni. Avverto subito che tale rubrica è basata sul sarcasmo e sul prendere in giro il prossimo. Lo scopo è più che altro personale: farmi sentire più intelligente delle mie coetanee e in generale del pubblico. Se la cosa vi crea problemi, passate oltre.

Una torta di compleanno
Questa rubrica è autocelebrativa, come fosse il mio compleanno!

Spesso leggo i commenti su iBS.it dopo che ho comprato un romanzo. Mi divertono sempre, specie quelli entusiasti e sgrammaticati. Vediamo un po’ Twilight cosa ci riserva…

pasquale
Sara’ pure un libro per ragazzi, ma per un neo 5oenne come me e’ stato piacevolissimo leggerlo tant’e’ che sono certo che adesso acquistero’ anche gli altri due della trilogia. Voto 4,5
Voto: 5 / 5

No comment.

Antonella
Da quando ho letto twilight la mia vita è cambiata…ho perfino lasciato il mio moroso! Il seguito l’ho letto in un giorno!! Sentivo troppo la mancanza di Ed quando è andato via e le volte in cui Bella sentiva la sua voce mi sollevavano…era come riprender fiato dopo un’immersione…Mentre leggevo sospiravo, il cuore ha rischiato più volte di andare in tachicardia…soprattutto nel tredicesimo capitolo del primo! Quanto sono triste pensando che nella realtà cose del genere non possono esistere…ma non mollo! Sarò per sempre in attesa del mio Edward…
Voto: 5 / 5

Antonella, racconta la verità: è il tuo moroso a esser scappato a gambe levate!

Ely
1 sola parola: STUPENDOOOOOOOOO!!!!!! è 1 dei pochi libri che mi ha fatto sobbalzare ad ogni pagina, attirandomi peggio di una calamita… leggendo “Twilight” credo di aver sviluppato 1 vera e propria passione per i vampiri (vegetariani, s’intende!)… e dire ke prima ne aveva il terrore! Ecco: 1 esempio di come i libri riescono a farti crescere! Senza dubbio, poi, Edward è 1 personaggio fantastico… oserei dire, e credo che in molti siano d’accordo con me su questo punto, che ci vorrebbero in circolazione + ragazzi come lui!!!!!!!
Voto: 5 / 5

Ely, lo so che sarà una notizia dura da mandar giù, ma fatti forza. Guardami negli occhi, segui le mie labbra: i vampiri non esistono!

VANIA
…inconsciamente invidiabile, sorprendentemente appassionante, involontariamente coinvolgente…… praticamente BELLO!!!! [...]
Voto: 5 / 5

Wow?

MARTIN@
…Per tutti coloro che desiderano evadere dalla realtà… e immergersi in un sogno!!sognare fa bene a tutti: per questo consiglio vivamente questo libro a chiunque!!……….Soprattutto a chi è ancora alla ricerca del proprio EDWARD CULLEN!!!!!
Voto: 5 / 5

Sei sicura che i sogni ti facciano bene Martin@? Io avrei qualche dubbio…

fra
Ragazzi, non capisco ki nn legge qst libro e ki dice che è brutto…tt hanno il diritto di dire la propria ma…come si fa a dire che twilight è brutto!!!è assolutamente il libro più bello k io abbia mai letto!!! è magico, fantastico, indescrivibile…in una parola…UNICO!!!All’inizio la copertina mi ha incurosito e l’ho letto come x sfidare le mie amike ke lo giudicavano dalla copertina…e dopo il primo capitolo…non riuscivo + a separarmene!! [...]
Voto: 5 / 5

fra, dovresti seguire i consigli delle tue amike, finché ne hai ancora.

barbara
non sono una ragazzina e mi sono approcciata a questo libro unicamente perchè mi è arrivato in regalo(a Natale ma non mi decidevo a leggerlo) pensavo fosse un libro unicamente per adolescenti…….mi sbagliavo…non c’è età per i veri sentimenti……sono rimasta incantata da edward… lui che si mette sempre al secondo posto dopo la sua Bella…..chi non vorrebbe un uomo così….un amore così, finalmente un libro vero sull’amore che và oltre alla fisicità……sarà che sono un’inguaribile romantica ma io sono rimasta affascinata da questa storia.
Voto: 5 / 5

barbara non sei un’inguaribile romantica. Inguaribile sì, ma non romantica.

*Cle*
Twilight… In Assoluto Il Mio Libro Preferito..! L’Ho LeTTo In PochiSSimo Tempo E Dovevo Continuamente Impormi Di SmeTTere Perchè Non Volevo Che DuraSSE TroPPo Poco…! Appena L’Ho Finito L’Ho RileTTo Di Nuovo!Questo Libro Riesce DaVVero A Incantarti,è ImpoSSibile Non Divorarlo! è DaVVero Fantastico,La Storia Affascinante,I PersonaGGi X NuLLa PiaTTi Al Contrario Di Come Sono Stati Definiti… Ki Non Si Riconosce In BeLLa? E Ki Non VoRReBBe Un Edward TuTTo Suo? Il Libro Non è Un Semplice Armony E Ve Lo Dice Una Ke Non è Una Grande Fan Dei Libri Alla MoCCia&Co… L’Elemento Fanstasy Lo Rende Unico! L’Unica PeCCa? Il Finale Un Pò TroPPo Veloce…! AspeTTo Con Ansia Il Seguito,New Moon! Ve Lo Consiglio ;-)
Voto: 5 / 5

Anch’io ho un consiglio per te *Cle*, questo libro: Le Lettere MAIUSCOLE e le Lettere minuscole: Una Splendida Avventura!

Martina
E’ il più bel libro che abbia mai letto… è favoloso mi ha suscitato delle emozioni fortissime… Io l’ho letto perchè me l’hanno presentato quelli del libernauta… Mi hanno affascinato subito con la trama allora l’ho comprato e nn me sn pentita affatto!!!!!!! [...]
Voto: 5 / 5

Non so chi sia ‘sto “libernauta” ma sono sicura che non dovrebbe girare a piede libero!

Erika
Ok ragazzi, ve lo dice una che di libri se ne intende e come…non per vantarmi, ma non credo che ci sia qualcuno che abbia letto tanti libri quanti ne ho letti io…e devo dire che Twilight è il libro più bello, interessante, coinvolgente, emozionante che si trovi nella mia vasta biblioteca… [...]
Voto: 5 / 5

Ok, Erika, concordo con te che leggere tutti i romanzi di Geronimo Stilton sia stata un’impresa, ma, mi spiace dirtelo, c’è gente che ha letto ancora più libri! Lo so, incredibile!

green day
ho letto il libro in 6 gg sl xke ero impegnata anke con i compiti etc, altrimenti in 2gg l’avevo finito!! x vari motivi: 1.Edward (è impossibile essere cosi gnokki) 2.la storia è bellissima 3.ed è scritta molto bene 4.vi siete accorti ke a tt quelli ke hanno letto “twilight” è piaciuto da matti?? un motivo ci sarà,,, [...]
Voto: 5 / 5

Il motivo ha un nome: John Langdon Down, che nel 1862 descrisse l’omonima patologia.

twilight lover eragon.nihal @ noto-fornitore-di-email-gratuite.com
Twilight. Già sl il nome ispira e x ki nn conosce bene l’ inglese si tratta di ql momento prima ke inizi il giorno, nè notte nè giorno, ma twilight… ho letto qst libro in 1 giorno e 1a notte, ho dormito sl 4 ore! nn potevo nn finirlo e il giorno dp ho telefonato a tt qll ke conoscevo x consigliarglielo! [...]
Voto: 5 / 5

Di questa squilibrata ho lasciato quasi intatto l’indirizzo e-mail. Direi non ci sia miglior commento.

violsa
ho iniziato a leggere qst libro due giorni fa e sn quasi a fine…ogni momenti è buono x leggere dalle lezioni in classe alla sera a letto!! un libro stupendo…ai livelli di 3msc e potrebbe anke superarlo!!!!
Voto: 5 / 5

Come, come, come?! Potrebbe superare Tre Metri Sopra il Cielo ?! No, non è possibile! Perché l’amore tra Step e Babi è trp qlcs!!!!!!!!!!!

EmAnUeLa
weee…salveeeeeeee!!!!!!!!! beh, ke dire su twilight??????? e 1 dei libri + belli ke abbia mai letto… e io d libri ne ho letti tanti… qndi immaginate!!!!!!!! [...]
Voto: 5 / 5

Ci provo, Emanuela, ma davvero non riesco a immaginarmi come tu abbia letto tanti libri. Sarà un limite mio.

greta
UN CAPOLAORO DEL FANTASY DECISAMENTE UNO SPLENDORE PERDERSI FRA LE SUE RIGHE E SOGNARE DI ESSERE TRA LE BRACCIA DI EDWARD A PARTE TUTTO HO LETTO GLI ALTRI COMMENTI ED E’ STATO DETTO DAVVERO DI TUTTO SONO FELICE CHE CI SIANO PERSONE CHE ANKORA SANNO APPREZZARE LA BELLA LETTURA E RIESCONO A PROVARE ANCORA DELLE EMOZIONI COSI’ FORTI COME E’ SUCCESSO A ME HO LA RECENSIIONE DI NEW MOON IN INGLESE E MI SENTO MALE A LEGGERLA PERCHE SO CHE NON E’ TUTTO D’UN FIATO COME LEGGERE IN ITALIANO … COMUNQUE QUEL PO’ CHE HO LETTO PROMETTE BENISSIMO PER CHI LEGGERA’ LA MIA RECENSIONE TENETE D’OKKIO LA MIA MAIL PERCHE PRESTO LEGGERETE DI ME STO SCRIVENDO ANKE IO UN LIBRO MOLTO INTERESSANTE E DEL GENERE SONO UN APPASSIONATA DI VAMPIRI DESCRITTI NELLA NOSTRA GENERAZIONE SALUTI AGLI ESTIMATORI
Voto: 5 / 5

Da leggere tutto d’un fiato. È uno degli esercizi per chi vuole diventare sommozzatore.

Debby
Ho finito stamattina di leggerlo in inglese, purtroppo l’ho scoperto tardi, ma dopodomani avrò già fra le mani New Moon. Mi sono ritrovata a spegnere la tv per quindici giorni, per leggerlo con calma. Ho riletto da capo ogni capitolo tre volte, per non farlo finire troppo presto, e la mattina mi sono svegliata sempre pensando “Ma perchè non ho scritto io una cosa così bella?”. A parte la tensione sentimentale (e anche erotica) tra i protagonisti mi sono ricordata tante emozioni dell’adolescenza, quando ogni ragazzo di cui ti innamori sembra sovrumano, bellissimo, irraggiungibile. Ho letto gli ultimi due capitoli in treno e (senza dare spoilers), mi hanno passato i fazzolettini per asciugare le lacrime. Detto tutto ciò, confesso: ho quasi quaranta anni!
Voto: 5 / 5

Debby per me sei come la stella cometa, a indicarmi la direzione da non seguire.

Eleonora
In libreria era nel settore “libri per adolescenti”???????. Allora o sono matti in libreria, o io mamma di 30 anni ho crisi di identità. Adesso lo custodisco gelosamente per i miei figli, non ho dubbi che alle future generazioni piacerà come a noi. Non scrivo altro, è già stato detto tutto o quasi…
Voto: 5 / 5

Ti posso dire che non sono matti in libreria. Il resto lo lascio alla tua immaginazione!

Ary_Bimba
oddio..ho iniziata a leggere qst libro ieri e l’ho finito pk ore fa..qnd nn leggevo nn potevo fare a meno d pensare al libro..d averlo letto m sn totalmente depressa,non so perkè..ero felice ma anke triste xk anche io vorrei una storia così..nn importa se i vampiri non esistono,non imposta se una ks del genere non capiterà mai..in tt la my vita ho letto un sakko di libri..e qst è assolutamente il + bello k abbia mai letto..100 volte più bello..c’è un seguito? [...]
Voto: 5 / 5

Cara Bimba, se tu avessi seguito le lezioni di aritmetica alle elementari, sapresti che aver letto 2 libri non significa averne letti un sakko. Studia!

JUMA JUMA
SE FOSSE 1 FILM ITALIANO NN AVREI DUBBI:SCAMARCIO NEL RUOLO DI EDWAED E KATY LOUISE SAUNDERS NEL RUOLO DI BELLA!!!!IDENTICI!!!!
Voto: 5 / 5

Se Juma Juma fosse un essere umano non avrei dubbi: lobotomia.

eugenia
unicooo….durante la lettura mi ha tolto il fiato..lo consiglio a tutti. è stata una tempesta di continue emozioni!!! ora ho soltanto un grosso dubbio..non è che esistono i vampiri?!?!brr..però mi piacerebbe 1 kasino fare conoscenza di creature così delicate,armoniose..cosi facili da amare!! [...]
Voto: 5 / 5

eugenia confonde i vampiri con i maialini da latte.

GIAMAICA BRASINI
IL LIBRO MI HA AFFASCINATA!VORREI TANTO SAPERE SE NE FARANNO UN FILM E…QUANDO ESCE NEW MOON?IO E LA MIA AMICA C SIAMO LETTERALMENTE LITIGATE EDWARD…E HO VINTO IO!CMQ GRAZIE X IL BELLISSIMO LIBRO!!! W TWILIGHT!!!!!!!!!!!!!!! P.S.POTETE INVIARMI IL GIORNO IN CUI ESCE NEW MOON?è X 1 AMICA!!!
Voto: 5 / 5

Giamaica, se molli il tasto shift e scrivi l’indirizzo della tua amica, t’invieremo il giorno tutto intero!

ambra
questo libro mi fu dato in una maniera totalmente strana ero a farmi 1 giro quando 1 ragazza mi si avvicinò porgendomi la copia piccola del volume la sera iniziai a leggerlo poi scropi che mi appassionava sempre di piu a tal punto k passavo 5 ore a leggere per poi finirlo solo in 2 giorni e mezzo..che altro posso dire che se esistesse 1 personaggio come edward io pure me ne sarei innamorata perdutamente……
Voto: 5 / 5

Questo commento ha una trama più interessante del romanzo. Cioè Ambra era a spasso per i fatti suoi quando una misteriosa ragazza l’affiancò porgendole una copia in miniatura di Twilight ? Affascinante!

Ma questi erano i giudizi di ragazzine cerebrolese. Chissà cosa ne pensa una scrittrice, il cui romanzo d’esordio è stato recensito su questo blog (lascio al lettore scoprire chi sia):

Bello, bello, bello, capace di trasportare nella dimensione adolescenziale con una pacatezza incredibile. Il tempo torna indietro e si torna nuovamente ragazzi alle prese con i primi terribili approcci, il batticuore, i primi amori. Tutto si tinge di rosa, il brutto diventa bello, l’orrore diventa amore. Ed é questo a parer mio il punto di forza di questo romanzo: una ragazza innamorata di una creatura incredibile, ma a suo modo desiderosa di riscatto seppur mantenendo tratti sintomatici della sua specie.

Non posso che farti i miei più sentiti auguri, cara “scrittrice”: se hai intenzione di scrivere altri romanzi ne avrai bisogno!


Approfondimenti:

bandiera IT Twilight su iBS.it
bandiera EN Il sito ufficiale di Twilight
bandiera EN Il sito ufficiale di Stephenie Meyer
bandiera IT Uno dei (troppi) siti italiani dedicati a Twilight
bandiera IT Un altro dei (troppi) siti italiani dedicati a Twilight

bandiera IT Video Girl Ai su Wikipedia
bandiera EN M.C. Escher su Wikipedia

 

Giudizio:

Edward è uno gnokko!!! +1 -1 Gli gnokki sono ritardati mentali.
-1 La protagonista è un’idiota.
-1 Una storia d’“amore” senza passione o divertimento.
-1 Al di là dell’“amore” c’è solo noia.
-1 Dialoghi degni dell’asilo.
-1 Il finale “thriller” è ridicolo.
-1 La Meyer ha scritto altri libri.

Sei Gamberi Marci: clicca per maggiori informazioni sui voti1

«Chiara, Chiara, quante volte ti ho detto di non metterti al PC a scrivere recensioni senza aver prima preso le tue medicine!» «No, mamma, non le voglio le pillole! No, no, no, no!»

Scritto da GamberolinkLascia un Commento » feed bianco Feed dei commenti a questo articolo Questo articolo in versione stampabile Questo articolo in versione stampabile • Donazioni

1.485 Commenti a “Recensioni :: Romanzo :: Twilight”

Pagine: « 15 14 [13] 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1 » Mostra tutto

  1. 1285 Greta

    Non so nemmeno come sono capitata in questo blog, e sono stata rapita dalla sagacia della recensione, esilarante anche per chi ha amato tutta la saga Twilight. Sono stata colpita (ma non stupita) dalla quantità di commenti “adolescenti” raccolti e commentati. Divertente.
    Mi fa sorridere la “guerra” per decretare chi ha letto piu’ libri, e quali. Tutti premi Nobel per la letteratura vedo, in un piccolo blog dimenticato da Dio..
    Spero che ti paghino per scrivere le recensioni: questo spiegherebbe tanto astio nelle risposte. Sei anche tu una vittima del business.
    Se non ti pagano, e scrivi su questo blog solo per “diletto”..beh, mi dispiace tanto per le energie che sprechi, cercando di vendicare con impeto l’adolescenza schifosa che hai vissuto e la conseguente vita inutile che conduci.

  2. 1284 Sarah

    Lecita opinione. C’è chi ha dei gusti e chi ne ha altri. Ma sai qual’è la cosa che mi scoccia? Le ragazzine sceme di cui parli. Loro devono sempre rovinare la reputazione di un libro con i loro smielati cori fanatici. Twilight l’ho letto tantissimo tempo fa, quando non era ancora famoso e quando NON c’era ancora il film (Una mezza schifezza, tra l’altro, non mi ha appagato come la lettura), e mi era piaciuto tanto. Sarà che è più un libro per romanticoni come me. Di certo non può diventare un bestseller ma per chi è un po’ sognatrice è una lettura piacevole. Edward è il classico Bello&Maledetto, Bella la ragazza comune in cui la maggior parte di noi si rispecchia perfettamente. L’originalità del porre come Vampiro il figo della situazione, e di introdurci un po’ di gotic fantasy, ha dato una marcia in più. Dicevo, a me era piaciuto, mi aveva preso. Non mi vergognavo a consigliarlo in giro, a sbattere le ciglia ogni volta che parlavo di Edward& co. Poi arrivano loro. I MOSTRI. Ragazzine coglione che si mettono a venerare il libro solo perchè hanno visto il film. Ragazzine con manie persecutorie contro Robert Pattison. Ragazzine che si masturbano il cervello con l’immagine di Edward e Jacob nudi nella cameretta. Mi fanno imbarazzare di essere una Fan di Twilight, perchè, naturalmente, una volta scoppiato l’incendio della idiozia…lo stereotipo della Fan di Twilight è la tredicenne cazzuta e sospirante come una gattina in calore. Poi, beh, può capitare che a persone che richiedono standart qualitativi più alti nei libri non piaccia, come è successo a te. Ma da qui a dire che la Meyer è stupida mi sembra esagerato. Ti consiglio “l’Ospite”. E’ totalmente diverso da Twilight, molto carino. Forse questo ti piacerà… :)

  3. 1283 Vincent Law

    noi non siamo assolutamente NESSUNO per permetterci di giudicare la vita di altri.

    Ecco, questo è un concetto con cui sto combattendo da sempre.
    La capacità di critica, come quella di giudizio, è una caratteristica dell’essere umano. Allora, chi sono io per giudicare la vita di una persona? Un altra persona. Quindi posso farlo eccome.
    Un’altra cosa sono i giudizi non richiesti: se uno sconosciuto si introduce dentro la mia camera e mi rimprovera perché sono disordinato lo mando a cagare di certo, perché io non gli ho chiesto nulla. Ma un personaggio pubblico, ad esempio un attore, un cantante, uno scrittore, domanda giudizi con il solo fatto di apparire al pubblico. E’ implicito. Se io canto una canzone a Sanremo, non posso mandare a quel paese chi mi fischia, perché mi sto esibendo per gli altri, che mi giudicheranno. Se scrivo un libro e lo pubblico, non posso dire “non voglio che tu mi giudichi” perché chi si offre alle masse è naturale che venga giudicato. Cioè, se non vuoi giudizi altrui chiuditi in casa e scrivi per il tuo criceto che è meglio..

  4. 1282 Clio

    A cinzia
    Questo è il blog dei Gamberi, Gamberetta è una degli autori. E’ un blog, non un forum. Quando clicchiamo sul link è come se entrassimo nel suo salotto. Sarà legittimo esprimersi in tutta libertà in casa propria?
    Inoltre la Mayer è disprezzata in quanto scrittrice. Nessuno dice che giudi male, che sia una cattiva madre o una donna malvagia. L’articolo dice che scrive cazzate banali e insulse, che come scrittrice è un disastro, ecc. Nessuno da’ un giudizio globale e morale sulla persona (perché a nessuno interessa).

    è principalemente una persona, che ha creduto in un suo sogno, curandolo e lottando per vederlo avverato.

    E allora? Anche Gengis Khan ha creduto e lottato per i propri sogni, a spese di decine di migliaia di uomini (e lui è davvero diventato il Khan Oceanico, a differenza della Mayer che non sarà mai una vera scrittrice (inteso come buona cantastorie)).
    Con questo non voglio dire che la Mayer sia un’assassina, eh! :D
    Credi e lotti per un sogno? Buon per te. Questo è cosa buona in assoluto? No! Credere in un sogno e lottare può servire, ma non basta! Non basta nemmeno da lontano!

    dietro a un romanzo c’è la vita di chi l’ha scritto e noi non siamo assolutamente NESSUNO per permetterci di giudicare la vita di altri.

    No se se la tengono per sè. Così così se te la vengno a raccontare camera caritatis. Assolutamente sì se te la vendono come romanzo!
    Io domani ti vendo per 20 euro la storia della mia vita. E’ la vita di una persona normale, con problemi normali ecc. Insomma, è una palla! Non credo che mi spediresti una lettera di felicitazioni perché dai, è la mia vita, e nessuno può giudicare. No, tireresti il libro nel muro.
    E’ una questione di onestà. Quando compro un libro voglio che mi si racconti una storia, una bella storia. Un libro banale e sciatto è come andare al ristorante e vedersi servire della simmental. Uno si sente preso per il culo. Giustamente.

    impariamo innanzi tutto a giudicare noi stessi e a capire cosa dobbiamo modificare in noi

    Ohibò, e dovrei approdare a questa evoluzione leggendo Twilight?
    Onestamente: il tuo sdegno deriva dal fatto che il libro ti è piaciuto, immagino.
    Niente da eccepire. Conosco altre persone intelligenti che hanno apprezzato. Può piacere.
    Ed è un libro scadente. L’una non esclude l’altra.

  5. 1281 Zave

    @cinzia:
    le cause della morte di narciso le lascerei stabilire alle autorità competenti, ma se devo avanzare delle ipotesi direi che si tratti di una serie di concause:
    1) era un idiota a scambiare un’immagine riflessa nell’acqua per una persona vera.
    2) era gay perché attratto da una persona del suo stesso sesso (non che ci sia nulla di male nell’essere gay, ma se non lo fosse stato non avrebbe tentato l’approccio che gli è costato la vita).
    3) non sapeva nuotare.

    cazzate a parte non vedo nulla di male in critiche, anche accese, ad un’opera e alla sua autrice (in quanto autrice, gamberetta è stata ben chiara nel dire che lei non sta in alcun modo insultando le persone).
    non è mancanza di rispetto ma libertà di pensiero.

  6. 1280 lisse

    @ cinzia: non ho capito, quindi siccome un autore quando scrive insegue il suo sogno e mette “pezzi” della sua vita nel romanzo, nessuno può criticare?
    Io non sono d’accordo. Se uno scrive un romanzo, si prende le critiche belle o brutte, anche quelle più dure e più crudeli.
    Possiamo essere d’accordo al limite sul fatto che in questo blog i toni sono molto accesi, ma nella maggior parte dei casi si tratta di ironia; e in secondo luogo, secondo me è innegabile che il romanzo in questione è brutto, noioso, a tratti irritante nella sua lentezza.

  7. 1279 cinzia

    un saluto a tutti. ho letto alcuni articoli pubblicati su questo sito e non sono riuscita a trattenermi dall’esprimere il mio parere ( d’altronde, da quel che ho potuto notare, i commenti ad altri scritti sono la base portante di questo sito).
    purtroppo il modo in cui l’autrice ( se così si può definire) attacca il lavoro di altre persone mostra il grado di degrado in cui è caduta la nostra società. non c’è più rispetto per le altre persone che ci circondano.
    credo che ognuno sia libero di esprimere il proprio parere ma è necessario ricordarsi ch la nostra libertà termina lì dove inizia quella degli altri e passare dalle considerazioni gli insulti sia segno di forte immaturità.
    ognuno di noi può considerare Stephanie Meyer una buona o pessima scrittrice, ma non bisogna dimenticare che è principalemente una persona, che ha creduto in un suo sogno, curandolo e lottando per vederlo avverato.
    certo non pretendo che chiunque possa capire cosa significhi questo, cosa significhi credere e lottare per un sogno.
    tuttavia, ribadisco che per quanto un libro possa non piacere, non si può mancare di RISPETTO verso ci invece ha apprezzato questo scritto ma soprattutto verso l’autore/autrice stessa.
    inoltre bisogna ricordare che ci sono diversi gradi di lettura: chi si ferma a una sola interpretazione letterale dell’opera, di qulsiasi opera, temo non sarebbe in grado di comprendere nemmeno grandi autori quali Wilde, Shakespeare, Pirandello, etc.
    dietro a un romanzo c’è la vita di chi l’ha scritto e noi non siamo assolutamente NESSUNO per permetterci di giudicare la vita di altri.
    impariamo innanzi tutto a giudicare noi stessi e a capire cosa dobbiamo modificare in noi invece di comportarci come piccoli Narciso insignificanti, tutti intenti a rimirare la nostra immagine nell’acqua per accorgersi che ci sono persone di gran lunga maggiori di noi. ( vorrei ricordare che Narciso, alla fine, muore a causa del troppo amore per se stesso).
    per concludere un piccolo suggerimento: il mondo sta già andando in rovina e purtroppo anche la letteratura, italiana e straniera, sta seguendo il suo declino. non si può però generalizzare e mi dispiace notare in questi articoli, che lasciano trasparire non libertà di espressione ma maleducazione, come gli uomini si lascino a propria volta trascinare. provate a leggere con la mente un pò più aperta e imparate ad essere un pò più umili. la gelosia fa male :)

  8. 1278 Valerie

    FANTASTICA!!
    ASSOLUTAMENTE UN GENIO! :D :D :D

    e per questo commento concedimi l’eccessivo uso di maiuscole!

  9. 1277 Alex Frost

    “smettetela di scrivere questi articoli, o faccio fuori la O!!!”

    “vi avevo avvertito.. eccovi una foto di avvertimento [ C ]. Riceverete il suo orecchio mancante in una busta”

    oh povera , povera O
    ç_ç

  10. 1276 Maudh

    @Caroley: Trattieni tutto ciò che vuoi, ma non le vocali, ti scongiuro!

  11. 1275 Kamui

    Mi spiace per te… ma credo che ti manderò le copie degli altri libri solo per leggere cosa ne pensi. Sono perfettamente daccordo su tutto quello che hai detto ;-)

  12. 1274 caroley

    nn ti dico neanke k cosa penso del tuo “specie” di articolo…….chiaro il concetto!!!! e cn questo mi sn trattenuta di brutto!!!

  13. 1273 Paolo

    Per quanto non me ne intenda, a me la recensione è parsa fatta bene.Costruita su delle basi logiche XD non l’ho trovata neanche troppo troppo distruttiva per il sarcasmo che c’è.

  14. 1272 Maudh

    @ Dino: Gamberetta dice chiaramente che con la Meyer ha chiuso, quindi altre recensioni dei suoi libri non ce ne saranno.
    Snif… snif….

  15. 1271 Dino

    Dopo questa recensione, spero che la Meyer scriva MOLTI altri libri. Se per ognuno di essi ho l’opportunità di leggere una recensione come questa, ben venga tutta la pornografia prodotta da gentaccia simile.

  16. 1270 Andrea

    Tuailait è bellixximooo!!!! Cm t permetti?????????

    No, apparte gli scherzi, come sempre una grande recensione, forse hai scritto anche troppo per un libro di merda simile XD

    Se no hai visto il film, beh… non guardarlo mai.

  17. 1269 Capitan Gamberetta « EUQNULAUQ

    [...] leggere il resto della recensione, cliccare qui. Consigliato anche per chi non ha letto [...]

  18. 1268 Mattia

    Salve.Parlando di evidenza vorrei notare come e quanto il reale pregio di un libro subisca un grande apporto,in bene ed in male dal mercato.”Twilight”non è niente di più di un gigantesco Harmony con i vampiri(così sì che le cose cambiano!).Ma il mercato lo ha imposto come un best-seller.

    sarà sicuramente questione di gusti ma non è necessario offendere la scrittrice.
    Comunque secondo me Twilight è uno dei libri + belli….

    Non è vero che è una questione di gusti.Se qualcosa è brutto è brutto a prescindere dai gusti.Il nostro caso.Inoltre se qualcuno produce qualcosa di brutto non è un offesa dire che è brutto.Si tratta solamentedi un’amara constatazione.Sul fatto che”Twilight” sia uno dei libri più belli non capisco su quali basi poggia questa affermazione.Sul numero di copie vendute?Allora playboy è sicuramente una delle migliori pubblicazioni che si possono trovare in edicola.Non sarò io a dire il contrario.Cosa c’ è di bello in”Twilight”?Questo è semplice.E’ divertente.Un vero spasso ed è per questo che tutti dovrebbero leggerlo.Io non credevo che un libro sui vampiri potesse essere così spassoso.Saluti.

  19. 1267 LaMiky

    evidentemente Twilight è troppo difficile x chi ha scritto la recensione….forse è meglio che passi a letture + semplici, come Cappuccetto rosso, i tre porcellini e Pollicino. Sparare minchiate a destra e sinistra non serve a niente…..bah…sarà sicuramente questione di gusti ma non è necessario offendere la scrittrice.
    Comunque secondo me Twilight è uno dei libri + belli….

  20. 1266 eLLe

    Il de gustibus mi da fastidio. Non esistono gusti non opinabili. Soprattutto in letteratura. Se a me chiedono perchè ti è piaciuto i ragazzi dello zoo di Berlino, lo so dire e lo so argomentare. Non mi nascondo dietro il: era famoso, mi emoziona ecc ecc…

    Twilight è un romanzo brutto. Perchè?

    1) personaggi mery sue e gary stu
    2) trama inconsistente
    3) stile scarso. Non semplice ma banale.
    4) storia vista e rivista (vedi angel di buffy)
    5) Vampiri che sbrillucciano (risata involontaria*)
    6) protagonista capra e stupida
    7) fan fiction all’americana.

  21. 1265 lilyj

    @ Sara: qui non si tratta tanto di gusti, quanto di cose che oggettivamente fanno orrore. E sono spiegati punto per punto nella recensione. E avrai notato, spero, che la frase “i gusti sono gusti” è quello a cui si aggrappano le persone che hanno apprezzato il libro, e che più di questo non riescono a dire. Oltre che è bello perché ha venduto tantizzzzzzimo.

  22. 1264 Sara

    Allora, i gusti sono gusti, a me Twilight piace, non è niente di che eh, preferisco di gran lunga la saga della Rowling [Harry Potter], ma dato che ogni persona e diversa, non credo sarebbe molto educato e inteliggente rispondere così a delle persone che stanno solo dicendo la loro sul libro, se sei in grado di scrivere una recensione lunga e ricca, immagino che tu sia una donna/ragazza adulta e inteligente e non credo, che persone della tua età offenderebbero gli utenti che la pensano diversamente da loro no? Io non dico che non puoi scrivere una recensione negativa sul libro eh, dico solo che non puoi offendere in tal modo la gente che non la pensa come te, come hai fatto per gli altri utenti che hanno commentato. Volevo solo fartelo notare, comunque mi piace com’è formulata la recensione, però, se rispettassi i gusti degli altri sarebbe meglio, magari rispondendo solo “I gusti son gusti, io ho detto la mia”.

    Sara

  23. 1263 Genzo(o Joker a seconda dei giorni)

    il finale di twilight(perché non inserisce i link?) sono un po’ tardo con questa interfaccia…

    http://img529.imageshack.us/img529/4260/gallery111334435.jpg

  24. 1262 Mattia

    Saluti.Non si tratta di rabbia o frustrazione.Se una recensione tratta di un libro lo tratta come tutti gli altri libri descrivendolo e commentandolo.Se i commenti sono,come nel caso specifico,in larga parte poco favorevoli o decisamente ostili un motivo alla base c’è.Ed è un motivo semplice:la bassa qualità del prodotto recensito.Per chiarire le cose:questo è un commento ostile ad un prodotto di bassa qualità,Twilight.Di nuovo saluti.

  25. 1261 enrika90

    ma che cosa è tutta sta rabbia nei confronti di questo libro?!?

    ma se è piaciuto a moltissime persone ci sarà un motivo.
    ripigliati frustrata/o tutta sta rabbia proprio non la capisco.

  26. 1260 Guido

    che dire…dipende tutto dai punti di vista.
    io ho letto i primi tre libri della saga in questione e devo dire che pur non trovandoli neanche lontani parenti delle Cronache della Rice per quanto riguarda la figura vampiresca e pur non essendo avvicinabili a storie d’amore indimenticabili narrate da ben altri tipi di scrittori, non sono poi così tremendi da meritare un accanimento così pesante da parte di chi li trova ridicoli.
    non parlo tanto dell’accanimento verso i libri, ma quanto del trattamento sarcastico affilato oltre ogni limite riservato a coloro (spesso adolescenti) a cui invece piacciono.
    in un mondo in cui la televisione e la sua pochezza, quella si, lobotomizzante la fa da padrona, la notizia che emerge è che gli adolescenti LEGGONO.
    magari scagliamoci contro la versione cinematografica del libro, ma risparmiamo coloro che i vari libri se li sono letti.
    non va da sè che se un ragazzo non legge Twilight, leggerà Il Signore degli Anelli…probabilmente l’alternativa sarà tre metri sopra il cielo.
    è molto più facile educare alla lettura “giusta” chi in qualche modo inizia a leggere, piuttosto che chi si ferma al cine-pataccone.
    per una persona come me che ha i suoi buoni 34 anni, che lavora nell’ambito librario e come si sul dire grazie a questo “ci mangia”, che adora i classici, che divora libri di storia e che per il quale i veri romanzi sono Il viaggiatore, L’azteco, Nomadi e Il predatore di Jennings, non è scandaloso leggere Twilight e compagnia cantante.
    criticare questo genere di libri con la vostra spavalderia, mi permetto, denota solo una puzza sotto al naso di cui non si sente molto il bisogno e solo il fatto di parlarne così tanto, non fa altro che accrescere in me questa sensazione.
    non prendiamoci troppo sul serio dai…abbiamo avuto tutti 14-16-18 anni e probabilmente se le nostre letture non erano queste ma ben più elevate (io ero fissato con Asimov e con Calvino, fate voi), non dovremmo in automatico stroncare tutto e tutti.
    per finire: Twilight, lettura da non consigliare ma nemmeno da bistrattare, ideale se non ci si vuol prendere troppo sul serio anche quando adolescenti non lo si è più da un po’ e si vuole spezzare la lettura per la 7-8° volta de Il giocatore e il nuovo romanzo di Zafon, non prima di aver riletto L’ombra del vento. ;-)
    un saluto a tutti

  27. 1259 Lucia

    Ciao! … stavo pensando che la storia narrata in twilight secondo me è la brutta…bruttissima versione di buffy e angel non trovi? così ho digitato i due nomi: buffy e twilight…e ho appurato che nn sn l’unica a pensare che il libro in questione sia 1 vera schifezza con nemmeno un briciolo di originalità.
    trovo la tua recensione davvero brillante complimenti =-)

  28. 1258 Mazziminoo

    Maaaaaaaaaa, io sti libri li ho letti tutti perchè alla fine di libri ne leggo a pacchi (che nn ho un cazzo da fare) ed il mio giudizio è che fanno stracagare, più che altro boh si tutto quello che dice il pescato è vero.

    E poi io immagino che la gente si possa cmq (si lo scrivo contratto perchè sono scazzato (ma non abbastanza da non giustificarmi) ma non voglio essere etichettato (se non come scazzato) oppure etichettatemi ma io vi odio) appassionare a questo, ognuno si appassiona a ciò che vuole, ma io mi ritengo figo perchè la cose a cui appassionarmi me le cerco, investigo sudo e mi appassiono diventando sempre un po’ più esperto ogni volta di quello che mi piace.

    Oh io mica lo so se mi sono spiegato: il punto è ti piace leggere e sentire emozioni, leggi leggi leggi libri, ma dopo due o tre se hai cervello gli Harmony ti hanno rotto il cazzo. Come dire… ti piace pescare? la prima volta vai in cava, poi magari vai in un lago vero, tra 20 anni sarai in austria a farti la vacanza solo di pesca.

    Cioè se twilight ti da emozioni ascolta me: nobilitati e leggi qualcosa di meglio al prossimo giro, prova e poi di meglio ancora, vedrai che figata. Come mangiare il rancio perchè hai fame, e poi passare a mangiare di meglio arrivando alla gastronomia.

    Spiegato?

    Boh spero di si.

    La mAyer nn deve morire dai, ma nessuno deve morire, che voglia avete di insultarvi così tanto? cazzo poi per un libro così di merda.

  29. 1257 Genzo(o Joker a seconda dei giorni)

    Grazie per la stupenda recensione, il libro non l’ho letto e me ne guardo bene così come da vedere i film(Scommetto che quella ragazza che alla prima ha dormito 3/4 giorni al cinema vedendolo ad ogni spettacolo ha lasciato uno dei commenti di sopra chissà chi, forse quella dello gnokko…), mi hai fatto morire dal ridere Gamberetta, continua così!!!

  30. 1256 Gianluca

    PS. Come canta il grande Califano “Tutto il resto è noia!”

  31. 1255 Gianluca

    Ciao Gamberetta,
    si, sono ancora qui, inizio a preoccupparmi.
    Come vedi ho letto anche questa recensione, come per la Troisi non ho intenzione di leggere nulla della Meyer.
    Mi hanno raccontato, più o meno, di cosa parla e l’ho trovato insopportabile.
    Nei pochi libri letti, tra i quali anche raccolte di storie e racconti a sfondo orrorifico, credo di non aver mai letto nulla di più terribile, fortunatamente per me non l’ho letto.
    Io continuo a ringraziarti per il tuo spirito, mi sta davvero entusiasmando e spero vivamente che tu possa pubblicare un giorno un romanzo pieno del tuo carattere, quanto meno del carattere che dimostri nelle tue recensioni.

    Ancora Cordiali Saluti
    Gianluca

  32. 1254 Teresa

    Volete altre recensioni della saga di Twilight?
    Su Malvestite.net la blogger, probabilmente una gemella di gamberetta separata alla nascita, ha avuto il coraggio di leggersi tutti i libri per recensirli, un po’ come ha fatto Gamberetta per i libri della Troisi :)
    Qui parla del terzo libro. Buona lettura!

    http://www.malvestite.net/2009/07/16/twilight-3-il-piu-pericoloso-predatore-glitterato-di-tutti-i-tempi/#twi310

  33. 1253 Flavour

    Ecco, penso che quest’ultimo intervento dimostri, meglio di qualunque altro, il danno cerebrale che può derivare dal leggersi la saga di Twilight!

  34. 1252 persona che portebbe diventare tua fan

    dopo aver letto twilight non capivo se mi piaceva ho no, però mi aveva dato una certa dipendenza, ho subito voluto leggere il seguito e alla fine in due settimane li ho letti tutti dopo ciò ho letto un libro di qualità superiore e il mio cervello si è ripreso: i neutoni si erano ibernati per non distrutti(il mio cervello ha un buon sistema di sicureza)
    mi sono resa conto che il libro avrebbe potuto piacermi se nell’ultimo volume fossero morti tutti uccidendosi ha vicenda,tranne la bambina xkè è una bambina e jacob con il branco di lupi perchè sono un animalista.
    conclusione questo libro fa male soprattutto ha chi è ancora in via di sviluppo se lavessi letto da più piccola probabilmente sarei rimasta fusa a vita invece che per un mese. se questo libro piace a una persona adulta vuol dire che ha seri problemi.
    é come l’alcol pianpiano ti distrugge tutte le cellule cerebrali

  35. 1251 Pyros

    Ciao Gamberetta!
    Un amico mi ha consigliato di leggere il tuo blog, e leggiucchiandolo qua e là ho notato che nei commenti lasciati dai tuoi lettori veniva sempre citata la tua recensione di “Twilight”, e così sono corso a leggerla…
    Io non l’ho letto né ho visto il film, anche perché tutte le persone che stimo che l’hanno già fatto mi hanno tutte detto che pura spazzatura! xD
    Vorrei però chiederti per quale ragione hai scritto che il prom è “una tradizione demente che spero non attecchisca mai da noi!”
    Io ho fatto la mia quarta superiore negli Stati Uniti e ho partecipato anche a un prom (anche se molto più sobrio di quanto si faccia in altre scuole e in quello che si vede spesso nei libri o in alcuni romanzi), ed è stata una festa molto bella e divertente… che cosa c’è di tanto abominevole e di aberrante da farti sperare che non venga mai importata qui da noi? Le nostre feste di fine anno sono invece sempre così deprimenti e mal organizzate…
    In ogni caso, complimenti per la tua attività di blogger e recensitrice!
    Spero di leggere presto tuoi nuovi interventi (e anche una risposta alla mia domanda, ehm – se è già stata posta nei 1250 commenti precedenti chiedo scusa, ma non ho avuto coraggio di leggerli tutti).

  36. 1250 Sheehan

    no..perché il mio commento si è troncato a metà! Y_Y

  37. 1249 Sheehan

    Ciao! E’ la seconda tua recensione che leggo in 10 minuti….
    Fanno ridere fino alla morte ma, a parte questo, hai tremendamente ragione!
    Ho anche visto che hai deciso di non comprare il resto della saga…. fai bene. Se pensi che tra tutti, Twilight è quello DECENTE ho detto tutto. Anzi no, forse dovresti leggere almeno Breaking Down…800 pagine di nulla. Poi gioirei a leggerne la recensione! <

  38. 1248 Midnight

    Oddeo!!! Ho finito il rotolo dello scottex, me la sto facendo sotto dal ridere.. Io Twilight l’ho letto e stavo iniziando a pensare di essere uscita fuorirazza.. Mi consola molto incontrare un’altra persona normale *_*
    Tra parentesi, avete visto gli attori? Ce ne fosse uno che rispecchia la descrizione del libro!!!! >_> mah.. gente strana…

  39. 1247 Chris

    Leggere la tua recensione mi ha fatto sentire meno sola in questo mondo senza vocali e con “k” sparse ovunque XD
    Ho letto Twilight perchè una mia amica mi stava facendo impazzire, e sono arrivata all’ultima pagina che pensavo: “sì, ok, ma quando succede qualcosa qui dentro?”. Miei dei, una delle esperienze letterarie peggiori che abbia mai fatto…

    Ad ogni modo mi facevo una domanda, così, leggendo commenti random…
    Chi critica la recensione perchè va contro i propri gusti, no? Gli “adoratori” che sostengono che ognuno ha le sue opinioni ma le loro sono migliori, le ragazzine che vogliono un Edward (“mamma, posso tenerlo, posso, posso? :DDDD”), che per quanti libri hanno letto gli è saltata la sezione “grammatica” del cervello ed in quanto geni hanno la licenza di inventare nuove parole… che cosa ci fanno qui? Non vi piace, non leggete, mi sembra una cosa così ovvia.
    Giusto un consiglio, con il confronto si cresce, non siate così totalitari :P

    XOXO
    Chris

  40. 1246 cafeine

    Io arrivo sempre in ritardo.
    Soltanto adesso ho scoperto l’esistenza di questa guerra senza nè vincitori nè vinti tra le Twilighters e Quelli Che Dicono Che Twilight Fa Schifo.
    Io per lungo tempo non ho potuto esprimere il mio vero parere, perchè ho ricevuto in regalo i primi 2 libri da due care amiche e non mi pareva bello star lì a brontolare la mia insoddisfazione davanti a loro.
    In realtà, non l’ho neanche detestato troppo, all’inizio: un libro che si apre con un trasferimento in una città triste e piovosa è molto affine al mood delle mie storie.
    Quello che umanamente non riesco a capire è come cazzo si faccia a IMPAZZIRE per un libro così tiepido, incerto, sciatto, mal costruito.

    All’età della fan media di Twilight, cioè 15 anni, io leggevo Anne Rice. I suoi primi romanzi erano dei trip mentali dalla prima all’ultima pagina, infarciti di sangue, violenza, filosofia, sensualità selvaggia. Quelli erano vampiri con la V maiuscola, ed affondavano fino al collo nel marcio, nell’orrore e nel maledettismo della loro condizione di succhiasangue. Anche nella trilogia della Rice di sesso concreto non ce n’era granchè, dato che dopotutto i vampiri si “riproducono” attraverso lo scambio di sangue, ma diavolo! La tensione erotica tra questi Immortali era tale da farti veramente arrossire!

    La Meyers ha chiaramente attinto a piene mani dalla Maestra: Edward è la copia fighetta di Armand (riccioli fulvi, occhi neri, viso di porcellana), e il fatto di non poter leggere nella mente del proprio compagno mi sembra pescato proprio da là.

    Ciò che non è riuscita a rubare alla Rice è la fantasia visionaria, la follia, la cultura, la sottile perversione, la capacità di creare conflitti senza soluzione.

    Credo che non dimenticherò mai personaggi come la piccola Claudia di Intervista con il Vampiro, mentre Edward non è niente di più di un manichino, uno specchietto per le allodole, un sex-toy virtuale per adolescenti in tempesta ormonale. Neanche posso criticarle troppo: a dodici anni anch’io mi strappavo i capelli per Nick Carter dei BSB, ed ero suberbamente sorda a qualsiasi genere di critica.

    Però non sopporto la loro maleducazione, la loro ignoranza, il loro fanatismo: a LORO Twilight piace e basta, NOI lo critichiamo per motivi decisamente più fondati.

  41. 1245 Pelopida

    Hahaha, davvero ottima recensione, faceva morire dal ridere, anche se non era esattamente “necessaria” come recensione a scopo informativo. Mi spiego. Non bisogna essere un genio per capire che questo libro è il classico libretto rosa per ragazzine di 12-13, bastava dare un’occhiata alla quarta di copertina o farsi dare una piccola anticipazione da uno che l’ha già letto per capire che razza di prodotto si ha davanti, non serviva una recensione hehe :P
    Cmq hai fatto bene a scriverla, almeno hai fatto passare un buon quarto d’ora in allegria alle persone che l’hanno letta.
    Quello che non riesco ancora a capire è perchè la Meyer ha voluto spacciare questo romanzo per un fantasy. Non ce n’era alcun bisogno, anche perchè non basta che tu in un libro scrivi la parola vampiro e automaticamente nel lettore si crea l’immagine di un vampiro, ma bisogna descriverlo, dargli un aspetto, una personalità e… far notare quanto è bello( gnokko, pardon) non è sufficiente. La meyer ha inserito un elemento fantastico in un testo in cui non c’azzeccava assolutamente nulla, solo questo mi lascia perplesso. Poi io non ho letto i libro quindi non me la sento di dare giudizi su altre cose.

  42. 1244 Matteo

    Grazie. Non tanto per la recensione, chiunque abbia letto un minimo di… uhm, direi un minimo generico, eviterebbe certa spazzatura.

    Comunque grazie, di cuore, visto che le tredici pagine di commenti in stile TopGirl non hanno prezzo.

    Complimenti anche per la pazienza e il tentativo di discussione, al tuo posto avrei messo un link all’audio di una gara di rutti tirolese.

    “Sono una critica d’arte, la Meyer scrive capolavori!”

    BEUUUUUUUUUUUUUUUUURP

    “Nn kapisci niente, se vnde tnto vuol dire ke è trppo bllo!”

    BEUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUURP

  43. 1243 iku (ikustang88)

    ^_^ tornata dopo un sacco…(ciao Scatcat..)

    Come sempre c’è chi interviene “urlando” e credendo di prendersi la ragione, senza firmarsi mai e senza rendersi conto che con questi interventi non fanno altro che confermare la tesi di Gamberetta sulle fan di Twilight… Di fronte a questi interventi mi verrebbe voglia di contattarle…(su questo argomento quoto Maudh…io ho anche le prove…)

    Rimango sempre perplessa davanti a chi parla delle “sensazioni descritte nel libro”, o di quelle che un lettore dovrebbe provare leggendo. Io ho letto Twilight e Breaking Dawn, ma nessuno dei due mi ha dato le emozioni che altri libri mi hanno scatenato letteralmente dentro. Non mi si può accusare di avere un’anima sterile, solo che a me Twilight non è arrivato.

    Soprattutto trovo decisamente di cattivo gusto creare una protagonista senz’anima nella quale ogni persona si può ritrovare. E’ chiaro che ti ci immedesimi, è come una macchia in cui ognuno vede quello che vuole…

    E quanto, QUANTO mi fanno ridere (per non piangere) le ragazze che scrivono in smsese e infilano una scemenza dopo l’altra senza pensare. Intanto Gamberetta il cervello l’ha usato. Voi? Mi piacerebbe proprio sapere in base a cosa parlano, queste “fufy, kaky e lucy”…

  44. 1242 Dorian Gray

    Sì, era un quote. Scusate ma non sono pratico e non sono riuscito ad inserirlo, la mia era una risposta alle tre oche là sotto :D

  45. 1241 Tapiroulant

    Eh sì. Decisamente.

  46. 1240 Merphit Kydillis

    … A quanto ho capito, credo di aver fatto una figura di cacca…

  47. 1239 Saya

    Naaaa… divertente xD
    Un piacevole modo di passare questi dieci minuti della mia vita. Devo dire che forse sono stata ancora più intelligente di te e sono arrivata fino al quarto libro solo per provare la piacevole sensazione di non poterne più. xD Comunque, anche se sono daccordo e mi piace il tuo stile tanto “stronzo” (perchè è così che si deve definire :) o alla peggio alla “Marco Travaglio”, penso che quel filmato che tu hai lasciato per la miriade di BimboMinchia sia un po’ pesante °_° preso da qualcosa in stile Death Note? xD
    So, basta, ho finito. Ah, e spara un’altro colpo anche da parte mia a quella che si è permessa di definire i manga “spazzatura”. La spazzatura forse se la legge lei, non di certo io. Come tutte le persone intelligenti sanno di ogni categoria c’è il meglio e il peggio e il commerciale, sta a noi trovare i capolavori in mezzo a un oceano di schifezze u.u

  48. 1238 Maudh

    @merphit
    La prima parte del post di Dorian era un quote.

  49. 1237 Merphit Kydillis

    Carissimo Dorian Gray, asino cornuto che non sei altro…
    Non riesco a capirti: dici che la recensione di Twilight ti piace, ma che Gamberetta non può permettersi di offendere questo o quell’autore? Ognuno è libero di dire la propria: io, ad esempio, odio a morte questo romanzo che l’ho letto prima di scoprire Gamberetta (l’ho trovai in biblioteca, ma dopo qualche capitolo non c’è l’ho fatta più), così come odio la Meyer. Era meglio che faceva una cosa tipo storia da liceali, ma i gnokki devo dire che è stata una trovata gegnale! Per non parlare della Strazzu…
    Ognuno, come ho detto prima, è libero di dire la propria, compreso critiche su romanzi ed autori. Se non ti va a genio, nessuno ti costringe di navigare su questo blog.

  50. 1236 Dorian Gray

    cara Gamberetta del cazzo…
    tutti noi possiamo esprimere un’opinione diversa su un determinato romanzo, ma questo non ti autorizza ad offendere la scrittrice e anche chi lascia commenti positivi.
    secondo la nostra opinione tu sei solo una sfigata del cazzo!!!

    E il bue diede del cornuto all’asino. E perchè tu (voi? Insieme fate mezzo cervello, sì?) puoi permetteri di offendere? A me pare che ci sei andata più pesante te, eh. Complimenti. Tu sei un ottimo motivo per non leggere Twilight, se tutte le fun diventano così…

    Comunque, Gamberetta, ottima recensione, veramente. Il libro è il peggiore che abbia mai letto.

  51. 1235 Willy

    Ti farei una statua se ne avessi la possibilità **
    Sei un genio **

  52. 1234 Scatcat

    Ooooh, mi mancavano tanto le ragazzine cialtroncelle! Viuleeeeenz!
    Tra l’altro una cosa mi preoccupa nei loro commenti (non parlo di queste tre, dico in generale): iniziano tutti con “ah, ogni opinione è lecita, tutti devono potersi esprimere” e poi giù vagoni di merda e “non ti devi permettere di dire A e B” ecc ecc. Chi gliela insegna questa democrazia di facciata? Basta un bel cappello introduttivo con le buone intenzioni e poi bam, via di badilate in fronte.
    Si capisce lo stesso che pensate che gli altri siano dei pirla che devono stare zitti , almeno risparmiate due righe!

  53. 1233 Mattia

    Salve.Come accadde per Harry Potter prima di esprimermi riguardo ad un’ opera letteraria,mi si perdonerà di parlare di Harry Potter o di Twilight in questi termini,l’ho letta.Nel caso di Harry Potter mi sono fermato al quarto volume senza avere la minima idea di comprare il quinto.Nel caso di Twilight lo stesso.Una volta letta l’opera della Meyer mi sono ricreduto.Non c’è fine al peggio.Stile approssimativo. Storia altrettanto approssimativa.Un ammasso di banalità “pucciose” e”sbrilluccicose”.Ma questo pone un problema: se è vero che l’intentio lectoris prevale sempre su l’intentio auctoris cosa può fare uno scrittore oggi?Mi spiego meglio:se uno scrittore non vuole ricalcare le orme di Herman Melville cosa deve fare?Cosa può fare visti i lettori odierni?Penso che sia veramente desolante.Un ultima cosa:le fan dell’Meyer.Una solo appunto finale.Le fan di Twiliht:piango per tutto il genere umano che deve avere a che fare con loro.Saluti.

  54. 1232 Maudh

    @cosa, cosina e cosetta.
    Evitate il plurale majestatis, non lo riteniamo elegante.
    E pure le *******, se no passate per imbecilli.

    P.S. Dankeshen, Hellfire.

  55. 1231 DelemnO

    Ah, la capacità argomentativa dei giovani d’oggi è sempre fantastica. Calma e gesso, ragazzina (presumo), calma e gesso. Un bel respiro profondo, ecco. Poi argomenta le tue teorie in base alle quali sarebbe un bel libro ( e l’aspetto di Edward non conta).

  56. 1230 fufy,kaky e lucy

    cara Gamberetta del cazzo…
    tutti noi possiamo esprimere un’opinione diversa su un determinato romanzo, ma questo non ti autorizza ad offendere la scrittrice e anche chi lascia commenti positivi.
    secondo la nostra opinione tu sei solo una sfigata del cazzo!!! un paio di domande: sei fidanzata?hai amiche o ne hai mai avute? hai qualcosa da fare durante la giornata?
    secondo noi: il ragazzo? … è scappato dopo 2 ore che vi siete parlati x via della tua acidità e gelosia!e comunque tu,che critichi tanto le ragazze innamorate,uno “gnokko” te lo sogni notte e giorno!!
    le amiche?… ci hanno rinuciato…o forse non ci hanno mai provato xke si sentivano inferiori ad una ragazza tanto “intelligente”!!
    hai qualkosa da fare il pomeriggio oltre k leggere giornaletti porno sulla tazza del water , criticare i romanzi e augurare la morte a persone k mettono l’anima nel loro lavoro!!!???
    secondo noi questo è solo un modo di attirare la nostra attenzione x farti conoscere dato k cerchi di scrivere ritagli di romanzi k nex leggerà mai….
    scommettiamo k il titolo del tuo “romanzo” è 100 modi x augurare la morte a qualkuno!!!!!!!!!!!
    TU SEI SOLO UNA PAZZA, SCLEROTICA, ESAURITA,EGOCENTRICA E PORCA!!!!
    L’UNIKA KOSA K PUOI FARE E’ LEGGERE I GIORNALINI PORNO E CRITICARLI DATO K AVRAI FATTO ESPERIENZA CON IL TELECOMANDO!!!
    BUONA FORTUNA X IL TUO “ROMANZO” K FINIRA’ NEL CESSO CON TE!!!

    P.S.
    quanti anni hai?? credo k è arrivata l’ora di fare un piacere al mondo: UCCIDITI!!!!!!!!!!!!

  57. 1229 Hellfire

    emo at its finest.
    e io che credevo fosse un fenomeno limitato a quattro fessi autolesionisti solo a chiacchiere che mostravano la propria individualità conciandosi tutti allo stesso modo.

  58. 1228 Tapiroulant

    @Drest: Tu NON VUOI sapere la trama del terzo libro di Twilight… <.<”

  59. 1227 Zora

    oohh sì che lo tenta!
    Viene spiegato nel secondo libro che quando Bella si mette in situazioni pericolose, nel suo cervello comincia a risuonare la sua voce di Edward che la vorrebbe fermare (perchè lui la protegge e non vuole si faccia male e blablabla). Così per sentirla lei: si mette a fare motocross, inizia a frequentare gli amici lupi mannari e, dulcis in fundo, si getta da una scogliera proprio all’inizio di una tempesta/burrasca. Da qui si innestano conseguenze che porteranno Edward a volersi suicidare a sua volta eccetera

  60. 1226 Drest

    No, per favore, ditemi che non è vero che tenta il suicidio per sentire la sua voce.

    Ma siamo all’apoteosi della cialtroneria…

  61. 1225 Zora

    @Chiara
    Sai che arrivata al quarto libro lo avevo pensato pure io? Certi punti nella trama paiono confermare. Quando lui se ne va e lei cade in catalessi per mesi, o quando tenta il suicidio (…) solo per sentire la sua voce. Pero` questa spiegazione funzionerebbe se lui fosse in qualsiasi modo una minaccia alla vita di Bella. E non lo e`, essere vampiri nel mondo Meyer porta solo e solamente vantaggi.
    Se eri ironica perdonami!

  62. 1224 Chiara

    Cara omonima :-) anche se la tua recensione di twilight ha un annetto e passa non sono riuscita ad evitarmi di commentare… più che altro non sono riuscita ad evitare il ribaltamento per troppo ridere!!

    EPPERO’ io sto rivalutando in assoluto qs libro!!! non è scritto da una demente per un pubblico di 12-13enni (o di 30enni ehm… vabbè, all’anagrafe 30enni…non dico altro).
    questo libro è PURO GENIO!!
    Nessun libro, mai, aveva trasmesso così efficacemente e così bene qual’è l’effetto del potere di charme vampiresco :-) la povera belle non è del tutto deficiente…. è solo sotto l’influenza del campo di fighitudine (“captain, i detect large camp of fighitudine in this sector”) e fascino del babbeo, noioso, banale, supponente e sbarluccicante imbelle…
    Puro genio.
    zi zi zi..

  63. 1223 Anna

    che dire… secondo me esageri un pochino (beh, certe mie recensioni su ciao non sono meno sentite, comunque ^_^). Io ho letto tre libri di questa saga ed il primo mi è piaciuto abbastanza. Questo non vuol dire che sia un capolavoro, ma si lascia leggere (parlo sempre del primo libro, eh). Più che altro ti do ragione su quando dici che la Meyer affonda il femminismo.. l’atteggiamento di Bella, soprattutto nel secondo libro è meno dignitoso di uno zerbino posto davanti alla porta di casa…
    Si dice che la Meyer appartenga alla chiesa mormone (confessione in cui le donne valgono molto meno dei maschi e in cui tutti quelli che vengono inviati a far proseliti sono guardacaso gnokki da paura) e se si leggono i libri tenendo conto di ciò si scorgono sottointesi pericolosi… altra cosa che mi ha infastidito è il continuo osannare il disprezzo del cibo… possibile che questo abbia infastidito solo me?

  64. 1222 Tatsumaki

    Non posso fare a meno di sorridere: pur concordando in tutto mi viene da pensare che la ragazza è qui a scrivere sul suo blog, la Mayer, seppur in maniera del tutto incomprensibile (o forse no, considerando i tempi che vanno), raggiunge notorietà sempre maggiore imbarcando soldi a palate. Materialista? Nah.

  65. 1221 Greta

    A me è piaciuto molto Twilight e il suo seguito..ma ti do ragione sul fatto che il cosiddetto “romanzo” potrebbe davvero essere una cazzata :P AHAHAHAHAH! TRP GNOKKO XD

  66. 1220 Ade

    Impara a leggere i libri oltre ai fumetti…poi vieni a scrivere tutte le recensioni idiote che vuoi

  67. 1219 Nik

    Penso di non aver mai riso così tanto!
    Sei stata grandissima!!

    Scorrendo il sito però ho notato, con sommo rammarico, che alcune persone non condividono il tuo punto di vista… assolutamente legittimo, per carità, ma ragazzi, orsù, datevi una svegliata!

    Se vi piacciono le storie fantasy, e per citarvi un superclassico, leggetevi ” Il Signore degli Anelli” e solamente dopo, avendolo riletto per almeno 100 volte ed essendo sicuri d’aver propriamente irrorato la vostra riarsa materia grigia, presentatevi a flammare una simpatica ed azzeccata recensione come questa!

    Cheers!

  68. 1218 Xen

    Voglio fare i complimenti all’autrice del Blog. Leggere la recenzione è stato molto divertente e condivido molte delle tue teorie soprattutto sulla questione del “porno” per ragazzine (anche se devo dire che alcuni porno hanno delle trame organizzate meglio).
    Continua così xD.

  69. 1217 Luca

    Ciao a tutti mi chiamo Luca e ho 20 anni
    volevo fare un piccolo commento, spero costruttivo, per i ragazzi che vogliono leggere libri introspettivi, in cui riconoscersi

    molti ragazzini leggono libri di questo tipo perchè fa quasi moda, visto che ormai si scrivono libri indirizzati a una certa classe (dal livello culturale molto basso) di persone, ovvero gli adolescenti, ad esempio libri come questo oppure 3msc o altre cose molto sentimentali e adolescenziali…

    io vorrei portare alla luce dei libri particolari (col mio modestissimo parere, premettendo che non leggo molto, ma il poco che leggo è molto selezionato), ad esempio qualcosa di storico per conoscere la storia del proprio paese, e ci sono numerosi romanzi molto scorrevoli, per sapere dove si vive, oppure per andare su qualcosa di più “fantasioso” ci sono libri stupendi, molto introspettivi se li si guarda con un occhio attento, libri che con un ragionamento su se stessi possono farti conoscere dei punti di vista diversi, possono farti conoscere dei percorsi da seguire che erano ignorati in precedenza, mi riferisco a libri come il gioco delle perle di vetro, oppure siddharta di hermann hesse
    e allego pure i link di wikipedia per avere un quadro generico sui volumi

    siddharta
    il gioco delle perle di vetro

  70. 1216 Fos87

    Ma ragazze, non è possibile che ve la prendiate così! A me la saga non è dispiaciuta (anche se la fine l’ho ODIATA), però evitate per favore uscite come

    se sei una persona così cinica e vuota da non aver mai provato le sensazioni descritte nel libro, è OVVIO che tu non le possa capire, e di conseguenza, non puoi che disprezzarle

    che mio paiono un po’ eccessive: ad una persona Twilight può benissimo non piacere pur essendo dolce, sensibile ecc. Ammettiamolo, è un libro tutt’altro che esente da difetti, e molte delle cose dette da Gamberetta sono vere.

  71. 1215 Maudh

    Il problema con questo libro è che di solito le ragazze che lo leggono non hanno letto nulla prima: salvo che di solito non hanno nessuna intenzione di leggere altro, sputano sulla copertina (letteralmente) di qualsiasi altro libro si proponga loro e inneggiano alla Scema come fosse la novella Dante, perché “mi a fatto prvr sntmnt k nn avevo mai prvt prm”, A mio parere, da inesperto sull’argomento, la storia tra Deaver e Katie, solo accennata da Orson Scott Card (dura una quarantina di pagine) è a mio parere molto più bella (con tutto che non si parlano e che lei lo prende per i fondelli). Lì c’è sentimento ( e un sano mondo post-nucleare), cosa che nelle cinquecento pagine di pappone rosa di Twilight non c’è (e nel popolo dell’orlo ci sono pezzi godibilissimi e meravigliosamente “fine della civiltà”, in Twilight zero).
    A Bella piace il catarifrangente, al suddetto piace Bella, e tutti felici e contenti, senza storia, senza passione, senza nulla. E le parti del “fisico scultoreo” di Edward o del suo “aspetto da Dio Greco” (per chi non avesse letto, è la Scema stessa a scrivere così) sono semplicemente ridicole.
    Comunque, la recensione è grandiosa, il libro non è fantasy e per tanto mi sono concentrato sull’unica cosa che potesse essere ben scritta (il lato rosa, che ben scitto non è, n.d.a.) e soprattutto rivoglio i miei soldi.

  72. 1214 alchimia_rossa

    Io sono pienamente d’accordo con la tua recensione e sono contenta di non essere l’unica a pensarla così. Finalmente qualcuno che commeta con cognizione… Personalmente non amo la Meyer, ma se c’è una cosa che davvero non tollero è il modo con la quale descrive i vampiri, ma questi sono gusti, giusto?
    La tua recensione in ogni caso è molto professionale e ti faccio i miei complimenti. Sorvolo sui commenti delle piccole fan vuote di materia celebrale che hai riportato perchè c’è solo da farsi due risate. Per il resto posso solo dire che corro a rileggerle, sono un pò giù e guardandole capisco che c’è chi è messo peggio di me.

  73. 1213 DelemnO

    Sì, so che certi commenti andrebbero solo ignorati, ma questo mi ha fatto troppo ridere:

    Ogni piccolo contrattempo la riempie d’insicurezze e la porta sull’orlo di una crisi di pianto.[...]Non ti viene il dubbio che sia così proprio perchè è una comunissima ragazza come tante

    E tutte le ragazze si dovrebbero identificare in una persona del genere? Wow, è proprio vero che non esistono più le ragazze di una volta.
    E per quanto riguarda la questione della lettura nel pensiero di Bella, è da pessimi scrittori rimandare al QUARTO libro una spiegazione senza la quale la credibilità di una storia è minata.

  74. 1212 Kim

    Sono stata indirizzata su questo sito da un amica presa da continue risate isteriche, e mi sono chiesta il motivo finchè non ho letto le mille CAZZATE che hai scritto. Non credevo possibile che delle persone tanto stupide potessero esprimere pareri in pubblico. Ti spiego il perchè della tua stupidità. Punto primo, perchè il tuo “giudizio” chiamiamolo così, è pieno di insulti, sia per la Meyer, che per le fans, cosa che una persona INTELLIGENTE si asterrebbe dal fare. Proseguendo con il discorso, se sei una persona così cinica e vuota da non aver mai provato le sensazioni descritte nel libro, è OVVIO che tu non le possa capire, e di conseguenza, non puoi che disprezzarle (e francamente, mi dispiace per te). Ora non ho voglia di rileggere questo sfogo da bambina delle elementari per ricordarmi tutte le cose stupide che hai scritto, ma tanto per dirne qualcuna, il fatto del liceo: non è ANCORA al liceo, ma l’ha già finito un infinità di volte, e si è iscritto nuovamente nella nuova città in cui si sono trasferiti (e se avessi letto, invece che passare il tempo a disprezzarlo, lo sapresti). Il motivo per cui Edward riesce a leggere nella mente di tutti tranne che di Bella, è spiegato nel 4to libro, Breaking Dawn, che evidentemente non hai letto. “Bella è fragile sia fisicamente, sia moralmente. Ogni piccolo contrattempo la riempie d’insicurezze e la porta sull’orlo di una crisi di pianto. È svenevole nel seno letterale del termine. Alla vista del sangue sviene. Dopo una corsa a perdifiato sviene. Per un bacio sulle labbra sviene.” Non ti viene il dubbio che sia così proprio perchè è una comunissima ragazza come tante? O tu sei una specie di Supereroe, che non ti è mai successo niente del genere? Lo scopo della Meyer, nel mettere un “eroina” come la chiami tu, così, è proprio per fare in modo che QUALUNQUE ragazza potesse identificarsi in Bella. Ed è proprio così che è successo! Se sei così una persona vissuta, in grado di giudicare le opere degli altri, perchè non scrivi un bel libro e lo pubblichi? Vediamo quanto venderai, e quanto piacerà alla gente. Poi magari ne potrai riparlare. E un ultima cosa, “Non comprerò gli altri romanzi della serie e credo mai più niente scritto dalla Meyer, che spero s’impicchi.” Frase proprio degna di una persona matura, davvero complimenti!

  75. 1211 crawling chaos

    Eh no, jules, se ti delurki allora lo faccio anch’io.
    L’ambasciata malvestita porge i suoi apprezzamenti a questo sito e ai suoi severi recensori, fustigatori della malvatipografia dei nostri giorni.

  76. 1210 jules chinaski

    Gamberetta, t’ho appena scoperta e già sento di amarti.

    Voluttuosamente avviluppata in una nube di lascivo cinismo, tua

    jules

  77. 1209 Alyce

    Ah, GIAMAICA BRASINI, la data dell’uscita la sanno i veri fan, non le truzzette bimbo-minkia, okay?
    Prova un po’ a girare su Internet..-.-”

  78. 1208 Alyce

    Allora, okay che ognuno può esprimere le proprie opinioni, ma questo è esagerato!
    Io sono appassionata di libri fantasy, (non ho letto solo la saga di Twilight) e penso che la Rowling e Tolkien siano due grandi.
    Adoro la saga di Twilight, ma il film è proprio venuto una schifezzuola. Un vero fan se ne sarebbe accorto. Il film è stato la rovina del film. Prima se ne stava in ombra tranquillo, senza nessuna truzzetta a dire Io Ho lEttO KuaTTro LIbRi E KuiNdI SHono UnA grAndE aPPasshioNatA! Ecco, quelle possono tornare a leggere quella roba di Moccia.
    Comunque Juna Juna, Scamarcio te lo puoi tenere, in questo caso concordo con l’autore dell’articolo.

  79. 1207 Orian

    Inoltre “IlGrandeAmoreImpossibileTraBella&Edward” ritengo non sia affatto impossibile: alla fine si sposano e hanno una figlia!!

    Oh…MIO…DIO…

    per lo più ridicolizzando la figura del vampiro.

    Giusto un po’!
    Persino nella vecchia saga per bambini Vampiretto sono stati trattati meglio e con più coerenza… senza nulla togliere a quell’opera, ci sono cresciuto.

  80. 1206 Dulcis Nemesis

    Concordo pienamente. Non avrei saputo dire di meglio.
    Hai tutta la mia stima.

  81. 1205 Azzurra

    Molto divertente la critica!!!
    Penso che la tua rilettura del romanzo sia un tuo, e di molti altri, punto di vista…oltretutto nel quale la mia parte cinica trova riscontro positivo.
    Tuttavia (e dico tuttavia, perchè fa molto letterario…) la parte di me adolescenziale, romantica, svenevole, ecc… ha apprezzato la saga della Mayer.
    Probabilmente se qualcuno mi analizzasse capirebbe anche il perchè…ma sto bene così, e non cerco spiegazioni al perchè mi siano piaciuti!
    Certo è che non lascerò il mio fidanzato per un “Edward”, non ho imparato niente e non sono cresciuta leggendo questo libro…ma ho passato piacevoli serata!

  82. 1204 dani

    Ringrazio la meyer, senza la quale non avrei potuto leggere questa recensione. Anch’io ho letto più volte video girl ai; la mia vignetta preferita è quella di lei che tutta imbacuccata nel piumino lo saluta mentre scende la neve.
    Il fantasy più bello (o almeno il più divertente) per me rimane quello di Pratchett, comunque la scrittrice di cui parli è chiara guidarini, cosa ho vinto?

  83. 1203 Hikky

    Questa recensione è fantastica :D
    Devo ammettere che quando ho letto Twilight mi è piaciuto molto,
    ma dopo aver visto i centomila forum dedicati a questa saga, pieni di ragazzine che non fanno altro se non ripetere: “Edward è mio!”, ho cominciato a stufarmi…e forse la colpa è delle asfissianti fan.
    Inoltre “IlGrandeAmoreImpossibileTraBella&Edward” ritengo non sia affatto impossibile: alla fine si sposano e hanno una figlia!! Secondo me la Mayer aveva le basi per scrivere un romanzo più avvincente, ma alla fine l’ha trasformato nel solito libro con lieto fine, e per lo più ridicolizzando la figura del vampiro.
    Penso che la saga sia leggibile, ma certamente non è un capolavoro come molti lo definiscono.

  84. 1202 Helly

    su molte questioni sono d’accordo con te :D ho letto twilight e anche new moon e nonostante i libri di per se mi siano piaciuti, io sono una persona molto critica e trovo dei difetti in tutto e quindi ne ho trovati molti anche in twilight e molti sono gli stessi che hai trovato tu! Però, parlo per me ovviamente,con il tempo e l’esperienza ho imparato ad accettare i gusti altrui, non mi sono mai permessa di giudicare una persona a cui piacciono cose tipo: uomini e donne (°_°) baywatch (°_°) amici di maria de filippi (°______________°) e il grande fratello (°_°)! per me sono cose inguardabili ma visto che piacciono alla maggior parte della popolazione allora che posso dire?._. inoltre ho scoperto che nonostante ad una persona possa piacere il grande fratello, questo non vuole dire che sia scema sotto tutti i punti di vista e, ovviamente, io non ho il diritto di giudicarla solo perchè una cosa che piace a me non piace a lei o viceversa!
    quindi.. per finire.. il tuo discorso ha senso logico ed è giusto ma visto che te la sei tirata alla grande commentando malignamente i commenti altrui nel “dimmi di chi sei fan e ti dirò chi sei” perdi la metà della mia approvazione X3 capisco il tuo odio per una stronzata, ma non credere di essere la persona migliore del mondo solo perchè non leggi twilight o non guardi il grande fratello! mi raccomando :)

  85. 1201 Last Snow

    la parte degli “gnokki” mi ha fatto morire XDDD

  86. 1200 Serpico

    Oddio non ho mai riso così tanto…..non sò chi tu sia ma sappi che hai vinto bene!
    Quoto praticamente tutto!
    Ti stimo! :-)

  87. 1199 Lemurakkia

    Ti prego, continua a recensire senza prendere medicine: mi sto rotolando dal ridere da almeno 20 minuti!

  88. 1198 Lauren

    Mah, diciamo che i libri li ho divorati, era una lettura molto gradevole e leggera… Mi dispiace che non si faccia notare di più il fatto che la Mayer abbia attinto a piene mani da Anne Rice, in alcune parti copiando spudoratamente :(

  89. 1197 o.m.t.

    hai letto tutta la saga?
    chi ti credi di essere per poter andare in giro a generalizzare le persone per i loro gusti?????
    se non vi piace twilight, va bene non mi cambia la vita, ma per favore fatte a meno di criticare a destra e a manca…
    (alcune parti sono divertenti e fanno ridere, ma il gioco dopo un pò diventa noioso).
    non penso Edward sia un dio greco, non voglio attacare poster di Bella per la casa, non penso sia il più bel libro del mondo!
    ma a voi che cosa interessa???
    e poi che divertimento c’è a rimanere tutto il tempo a criticare pesante?
    sapete che vi dico twilight mi è piaciuto e anche gli altri libri!
    e potete prendermi in giro quanto vi pare, ma vi state comportando come bambini dell’asilo!
    comunque fatte quello che vi pare, ma questo sito non ha senso.

  90. 1196 danniso91

    quello ke posso dire è ke a me nn piace e manco gli altri libri e spraTTUtto odio le nanettte twilightofobe che un mio amico ha 60 euro fatti vendendo poster alle freghine feticiste di twilight

  91. 1195 Raidho

    The Host è leggermente meglio, anzi diciamo che l’idea alla base è carina, ma sviluppata come twilight quindi da pattumiera :S

  92. 1194 Erin

    Credevo di essere l’unica al mondo a detestare la saga… felice di vedere che esistono altri rari esemplari della mia stessa razza al mondo!!

    Ora ho una cosa da dirti:
    “Il motivo ha un nome: John Langdon Down, che nel 1862 descrisse l’omonima patologia”

    Non è mia intenzione cadere nel patetico. Ti dico solo che bollare come Down, o come autistici, o come handicappati come sinonimo di stupido o idiota , non fa davvero onore alla tua intelligenza. Chi ci combatte ogni giorno contro queste patologie non lo trova divertente, te lo assicuro. Nel caso avessi dei dubbi, ti farò recapitare un biglietto premio per l concorso “Vivi per un giorno nei panni di un ragazzo Down”. Scommettiamo che l’esperienza ti risulterà illuminante?

  93. 1193 Alessandra

    Ho letto tutti e quattro i libri inerenti alla saga di Edward e Isanontantobella. Alcuni personaggi erano ben fatti, i libri mi sono piaciuti, l’unico (?) problema è che comunque Bella è davvero odiosa. Insomma ò_ò nel terzo libro è un pò indecisa la giovane. E poi nel quarto… Che qualcuno mi dica che non è vero ç_ç ha addirittura una figlia. Nulla contro la bambina, che spero possa diventare migliore della madre. Uno dei miei personaggi preferiti era Jacob, ma avrei voluto ucciderlo =_= insomma, scontatissimo fargli avere l’imprinting con la mocciosetta. Per il resto, avrei voluto che alcune cose andassero diversamente (*_* La piattola umana Swan poteva anche morire eh, non mi sarebbe dispiaciuto XD)

  94. 1192 ikustang88

    Recensito anche il film. Alcune parti erano belle.
    Questa discussione è completamente arenata?
    …qualcuno dice che The Host è meglio dei precedenti libri della Meyer, qualcuno l’ha letto?

    PS: alcune parti del libri mi hanno costretta a chiedermi se non scrivessi anche io così…

  95. 1191 ikustang88

    Mmmmmh…Folgorata, mi sa che hai ragione.
    Ho visto anche io film, appena avrò tempo lo recensirò sul mio blog…
    Ehi, la discussione si è arenata…^^

  96. 1190 folgorata

    @ Ikustang

    Stai tranquilla, se piace, piace subito.

  97. 1189 ikustang88

    @ Folgorata

    XD maddai!! Infine noi non stiamo più criticando Twilight (almeno, io no) ma l’atteggiamento, il fenomeno, la mentalità! Soprattutto, io mi sono riproposta di rimanere in silenzio sul libro finchè non l’avrò riletto. Tuttavia inizio a nutrire un certo timore: non è che dopo che l’avrò riletto…

    …mi piacerà? XD

  98. 1188 Sakura87

    Purtroppo credo che non riuscirò mai a vederlo sotto una luce diversa ;)
    Però mi diverte continuare a fare conversazione, ‘di un certo livello’ qui, e più grossolanamente lì (è un Gruppo aperto per sfogo, per ridere dei libri che non si sono apprezzati)

  99. 1187 folgorata

    @ Sakura
    Simona, dire buon gusto “ineguagliabile” lascia un’ambiguità riguardo al fatto che sia ineguaglibilemente scarso o abbondante. Considerato che l’aggenttivo è stato scelto da uno scrittore di mestiere, questa ambiguità non è casuale. Le consente giustamente di gratificare i lettori senza essere accusata di vanagloria!

    @ Ikustang
    Ti ho trovata, ti ho trovata in orrilibri. Rispondevi a Sakura. Per quanto riguarda i suggerimenti, tieni conto che sono appunti, redatti per me stessa essenzialmente. Se ci sono cose incompresibili come la storia dell’antifrastica e del bomo loco. Me le chiedi di volta in volta qui e ti rispondo. :-)

    @ Entrambe
    Dai toni sui orrilibri noto con piacere che il mio è stato fiato sprecato, non sono riuscita a indurvi in nulla a considerare Twilight sotto una luce diversa!

  100. 1186 ikustang88

    @ Sakura87
    guarisci presto! Magari ti mando qualche mail…^^
    A proposito di aNobii (intanto che vuol dire?), come faccio a vedere chi legge i miei stessi libri? E come trovo un “catalogo” da cui inserire i libri da me? Non trovo gente che legge quelli che voglio io…^^ e sono piiiigra…
    Comunque ogni tanto vado su ibs per lo stesso motivo, ma alla fine me ne frego…mi fido solo della mia pancia.
    Però stimo la Meyer (un pochino):
    “continuano ad amarmi più di quanto meriti”

    @Folgorata
    dammi un po’ di tempo per sistemare i miei scritti, devo prima capire benebene..^^
    non so sinceramente come puoi trovarmi, ne capisco poco o niente…^^ comunque sono sempre ikustang88, universalmente everywhere!

Pagine: « 15 14 [13] 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1 » Mostra tutto

Lascia un Commento.
Per piacere, rimanete in argomento. Per maggiori informazioni riguardo la politica dei commenti su questo blog, consultate la pagina delle FAQ.

  

Current day month ye@r *